giovedì 9 luglio 2015

Thursday's child

La trama (con parole mie): non ricordo quando è stata l'ultima volta in cui ho scritto di essere contento per le uscite di un particolare weekend. Di quasi tutte le uscite di un weekend. E della giornata dedicata alla rubrica legata alle stesse.
Perchè tutta questa felicità? Purtroppo non perchè Cannibal Kid, mio sgradito co-conduttore, abbia deciso di ritirarsi, quanto perchè su quattro titoli in arrivo nelle nostre sale, quattro potrebbero addirittura essere passabili, o quantomeno divertire sguaiatamente.
Una cosa che non accadeva davvero da troppo tempo. E direi che me la faccio più che bastare.

"Sayonara, Cannibal."
Terminator Genisys

"Peppa, allacciati le cinture: pare che al volante sia anche peggio di Ford."
Cannibal dice: Il nuovo capitolo di Terminator a quanto pare è atteso giusto da Ford, più qualche altro vecchio nostalgico come lui, e infatti negli Usa si sta rivelando un discreto flop. Nonostante un bombardamento pubblicitario più fastidioso di una canzone di Alvaro Soler, questa spudorata operazione commerciale non sta funzionando più di tanto. Spero che il boccalone pubblico italiano faccio lo stesso e non abbocchi a questa trappola. Io potrei dargli un'occhiata soltanto per vedere come se la cava la splendida Emilia Clarke nei panni di Sarah Connor al posto di quel cessone di Linda Hamilton. L'idea di rivedere Schwarzy a distanza di poco dal comatoso Contagious mi fa però terminare subito ogni idea di guardarlo.
Ford dice: per me Terminator finisce in gloria con lo splendido Terminator 2 - Il giorno del giudizio - http://whiterussiancinema.blogspot.it/2015/05/terminator-2-il-giorno-del-giudizio.html -, senza appello.
Tuttavia, la presenza di Khaleesi e dell'inossidabile Arnoldone potrebbero fungere da catalizzatore per una delle visioni più fracassone e rilassanti dell'estate, lontana anni luce dalle proposte teen o radical del mio rivale.
Tradotto: casa Ford correrà in sala il primo giorno disponibile.



Giovani si diventa

"Ammazza che figata, questo tormentone estivo fordiano!"
Cannibal dice: Altroché Merdinator. Questo è il film della settimana. Dopo il cult Frances Ha, Noah Baumbach è pronto a regalarci una nuova perla di cinema indie con questo lavoro intitolato While We're Young e in Italia diventato, forse pensando a me, Giovani si diventa. Anche se nel mio caso sarebbe stato più azzeccato il titolo: Bimbiminkia si diventa.
Ford dice: Noah Baumbach, nonostante un'aura radical chic grande come una casa, è da sempre un idolo anche qui al Saloon.
Dopo l'ottimo Frances Ha, la visione di Giovani si diventa - da giovani, e non da vecchi, vero Cannibal? - diventa quasi obbligata.
Nonostante sia estate e il cervello non abbia voglia di stimoli eccessivi.



'71

"Torna subito qui, Peppa! I bambini non possono maneggiare armi da fuoco!"
Cannibal dice: A sorpresa, questa pellicola bellica britannica molto apprezzata dalla critica mondiale con protagonista l'idolo di Skins Jack O'Connell arriva anche dalle nostre parti. Non appare proprio come una visione tipicamente estiva, ma cercherò di dargli una possibilità a breve.
Ford dice: questa settimana, incredibilmente, molte proposte valide. Questo '71 ha avuto recensioni positive un po' ovunque, ma ancora mi manca.


A questo punto, dovrò recuperarlo quasi assolutamente.
Prima che il prode Peppa Kid possa influenzarvi negativamente.



Il nemico invisibile

"Caro Cannibal, questa non è proprio la tua settimana."
Cannibal dice: Visto che Schwarzenegger non bastava, ecco che il mondo della pessima recitazione cala un altro pezzo da novanta: Nicolas Cage. Il mio nemico invisibile Ford questa settimana ha davvero di che esultare!
Ford dice: ho visto il trailer di questo film, e nonostante la simpatia che continuo a provare per Cage - nonostante tutto - non riesco a trovare un motivo per vederlo.
Ad ogni modo, una settimana priva di schifezze e di film italiani o horror di bassa lega, è sempre ben accetta.
Alla faccia del mio rivale.


28 commenti:

  1. Se non l'avessi già visto andrei senz'altro a vedere '71, che, fra l'altro, è pure uscito in v.o.. ma purtroppo ho già dato.
    metto in lista Giovani si diventa, potrebbe non essere male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. '71 devo ancora recuperarlo, spero che il Mulo lo porti presto in dono.
      E sono molto curioso di Giovani si diventa: nonostante sia radical, Baumbach mi piace molto.
      Terminator, invece, guilty pleasure totale del weekend.

      Elimina
  2. Due film promettenti, mentre gli altri due promettono solo di essere tra le più grandi porcatone della stagione.
    Arnold, sono pronto a terminarti come e più di Ford, uahahaaah! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi quasi non vedo l'ora di leggere la tua recensione di Terminator. ;)

      Elimina
  3. Anche per me Terminator è finito col secondo capitolo. Però questo vecchio/nuovo Terminator... mah... sono indecisa T__T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho grandi aspettative, ma con Julez ce lo godremo come il giocattolone del weekend.

      Elimina
  4. Terminator lo si va a guardare a prescindere dato che fa cmq parte di una delle saghe più importanti della storia del cinema...basta abbassare un po' le aspettative ed evitare paragoni con I primi 2 capitoli e il divertimento è assicurato.
    Arnold non ha mai avuto bisogno di saper recitare, gli è sembre bastato IL carisma...

    '71 è una cazzo di bomba atomica totale...certo in italiano sarà imbarazzante ma bomba rimane

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di Terminator sono completamente ed assolutamente d'accordo, Fratello.

      '71 non l'ho ancora recuperato, spero di "pescarlo" entro un paio di giorni, ne ho letto solo bene.

      Elimina
  5. '71 finirà che lo vedrò anch'io. Schwarzy boh: confesso, padre, che Terminator 2 all'epoca mi sembrò un tale tradimento rispetto al primo che zompai il terzo in scioltezza. Baumbach per me è sopravvalutato, ma ammetto che non ci si annoia mai. Il nemico invisibile, da quello che ho letto, è stato sconfessato sia da Paul Schrader che da Nicolas Cage, pare che i produttori l'abbiano trasformato in una cazzatona reazionaria. povero Schrader, non gliene va bene una

    RispondiElimina
    Risposte
    1. '71, se vale la metà di quello che se ne legge in giro, sarà uno dei titoli più importanti dell'estate, e forse non solo.
      Terminator 2 imprescindibile, mentre gli altri venuti dopo valgono poco o niente. Prenderò questo come un intrattenimento estivo.
      Baumbach, invece, per me è uno dei pochi radical non sopravvalutati, mentre da Cage mi aspetto una porcatona, che però visto il periodo ci può stare.

      Elimina
  6. ...La simpatia che continui a provare per Cage?????

    Spiace, non possiamo più essere amici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah ma come, sopra le righe com'è non ti sta simpatico!? ;)

      Elimina
  7. sono curioso di vedere cosa dirai di Terminator. Solo una tua recensione estremamente positiva potrebbe incoraggiarmi a concedergli una chance. Megli 71, decisamente. Sarà il fascino, che subisco sempre, del cinema inglese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, Gae.
      Lunedì saprai tutto quello che ho intenzione di dire su Terminator. :)
      E nel frattempo guarderò sia '71 che Giovani si diventa.

      Elimina
  8. Risposte
    1. Ho come l'impressione che la tua prova andrà bene!

      Elimina
  9. Guarderemo tutto credo,71 spero di schivarlo perchè di film di guerra ho le palle piene,in estate poi!Pregherò il Khal di sorbirselo da solo XD
    Cmq faccio la hola(da sola) per la mancanza di ciofeche italiane in questa settimana XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. '71 non è propriamente un film di guerra, comunque anche da queste parti vedremo di schiaffarci tutto.

      Elimina
    2. Sono andata a leggere,Irlanda e soldati,cmq per fortuna il Khal l'aveva già pescato e buttato via mesi fa,perchè dice che era una merda fatta tipo con la camera a mano(io non ho visto,riporto solo la sua opinione)

      Elimina
    3. Ahahah non male come indicazione per capire se guardare un film o no! ;)

      Elimina
    4. A me la roba fatta con la camera che balla fa un mal di pancia insostenibile.Aggiungi che parla di guerra....o cmq soldati...sono solo contenta che me lo risparmio XD

      Elimina
    5. Posso capire, a me capita la stessa cosa con i videogiochi in prima persona. ;)
      Comunque, '71 pare proprio una bomba.

      Elimina
  10. [Spoiler]

    Terminator.

    Nessuno, dico nessuno, può sopravvivere se uccide il proprio genitore prima che questi lo concepisca. E’ uno dei casi tipici di paradosso temporale. Con una sola frase hai ucciso la logica, il buon senso e Ritorno al Futuro!

    [/Spoiler]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Umberto, a prescindere dal fatto che non abbiamo una prova scientifica riguardo alle probabilità di sopravvivenza in quel caso, in Terminator nessuno cerca di uccidere il proprio genitore prima che questi lo concepisca. ;)

      Elimina
    2. Mi riferivo ad una battuta che ad un certo punto fa Sarah Connor che dice più o meno: non può ucciderci perchè ancora lo dobbiamo concepire. E John Connor risponde qualcosa tipo :"siamo naufraghi del tempo, non si sa che succede se vi uccido". Ora, a parte che in quel caso può anche avere ragione (in fondo è una linea temporale diversa da quella del concepimento), non so perchè ma mi ha dato fastidio. Tante cose mi han dato fastidio, questa in particolare però. Che magari in questo caso ha pure senso (anche se mi è sembrata buttata lì la cosa, come tante altre)

      Elimina
    3. In realtà secondo me ci stava, il dubbio.
      Senza contare che, di fatto, quello non è John Connor. O perlomeno, non più. ;)
      Ad ogni modo, domani pubblicherò la recensione e potremo riparlarne.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...