sabato 18 aprile 2015

American Horror Story - Freak Show

Produzione: FX
Origine: USA
Anno: 2014
Episodi: 13





La trama (con parole mie): torna sul bancone del Saloon Julez, sempre pronta ad affrontare tutti i titoli - che si parli di grande o piccolo schermo - che il sottoscritto finisce per non avere il coraggio di fronteggiare per timore di ritrovarsi di fronte l'ennesima delusione.
Fino ad ora è stato effettivamente così, dunque cosa accadrà con l'ultima stagione della creatura di Ryan Murphy? Sarà una fiera delle bottigliate come fu per l'annata d'esordio o una rivelazione fulminante come Asylum?
O ancora peggio, una robetta come quella mostrata con Coven!?







AMERICAN HORROR STORY FREAK SHOW

Ed ecco a voi, siore e siori, un altro spectaculo spectacular  diludendo!
Sento dal pubblico voci che si levano richiedendo la Suspense?
Ma dico io, siori e siore, credete forse di trovarvi di fronte al grande, irreprensibile Alfred Hitchcock? Ma dico io, siore e siori, credete forse di trovarvi di fronte al mitico Stanley Kubrick?
No cari miei siore e siori (e ora la smetto), lo spettacolo a cui assisteremo stasera è un numero di altissimo alto medio basso bassissimo infimo livello di MAGIA.

Per la preparazione di questo numero avremo bisogno di:
un’attrice bellissima seppur agée che replichi paro paro i personaggi degli AHS precedenti ma con classe e competenza, as usual, e un bellissimo accento tedesco
un giovane attore di grandi capacità e strano fascino
un numero a caso di freak veri o falsi che siano
un ambientazione azzeccatissima nell’intento di inquietare
uno psicopatico che, se non è psicopatico anche nella realtà, merita l’Oscar
una scena riuscita ripetuta ad libitum (Life on Mars)

Con questo numero vogliamo dimostrare a voi, signore e signori del pubblico, come siamo in grado, noi del Freak Show, di prendere questi ingredienti di qualità, cucinarli, condirli, impiattarli e presentarvi… QUESTO PIATTO FA SCHIFO!

Come ci siamo riusciti mi chiedete urlando?
Ma cari signori e signore un mago non svela mai i suoi trucchi! E smettetela di lanciare i pomodori, va bene, va bene, ve lo spiego!

Ebbene, per prima cosa prendete un gruppo di sceneggiatori dediti all’alcool o, in alternativa, che soffrano del morbo di Alzhaimer, tipo Alice.
Fategli scrivere un pezzo di puntata a testa, nella speranza che l’alcool o l’Alzhaimer facciano loro dimenticare i personaggi a metà strada.
Puntate tutto su due o tre scene che comunque siano venute vagamente bene in fase di scrittura e pensate “ma sì, tanto gli spettatori sono dei grandi idioti, con questo zuccherino dovrebbero essere contenti”.
Alla fine, e badate bene, solo alla fine, prendete qualcuno con un cervello semi funzionante, o solamente che sia bravo a memory e fategli chiudere velocemente tutte le sottotrame in modo da avere la giustificazione che voi sì, voi sapevate dove stavate andando quando sembrava che le cose fossero scritte a cazzo. Fate morire ampressa ampress un po’ tutti senza grandi patemi d’animo.

A quel punto spolverate di marketing, sperate nell’effetto tanto l’ho già mangiato una volta e non mi è venuto il cagotto et VOILA’, les jeux sont fait, rien ne va plus.

Siete soddisfatti della spiegazione del trucco cari signori e signore del pubblico? Cos’è quello sguardo omicida acceso su tutti i vostri volti? Signori badate, mi state facendo paura, paura quella vera, aiutooooooo rivoglio l’innocuo American Horror Story Freak Shooooooowwwww.



Julez


 

"E chi li vede strilla oh mamma mia !
gambe in spalla e vola via
e non c'e' camomilla che calmi un po’
ninna ah, ninna uh, ninna oh..."
I Mostriciattoli - "Carletto il principe dei mostri" -



 

14 commenti:

  1. Ebbrava Julez, questa recensione è esilarante ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava sì, ormai è la mia vice a tutti gli effetti! :)

      Elimina
  2. "sperate nell’effetto tanto l’ho già mangiato una volta e non mi è venuto il cagotto et VOILA" XD XD XD
    Bella recensione,da far invidia al Cannibale!Son morta dal ridere XD

    Di AHS avevamo guardato solo qualche puntata della prima serie,poi il Khal ha deciso che non ci piaceva ;) ed io non ho tempo di recuperarle in altri momenti,che già ho una lista di film in hd che non finisce+!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la seconda stagione sarebbe da recuperare, perchè vale davvero la visione.
      Il resto è assolutamente trascurabile.

      Elimina
  3. Oh, grande Ford!
    Finalmente hai scritto una recensione simpatica, originale e pure con un giudizio sensato...

    Ah, alla fine c'è la firma di Julez?
    Dovevo immaginarlo eheh ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo che l'avresti immaginato!
      Chissà perchè!? ;)

      Elimina
  4. AHS non mi è mai piaciuto. Lo trovo noioso e in alcuni punti involontariamente comico. Credo che Freak Show non riceverà la mia attenzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tendenzialmente anche a me, fatta eccezione per la seconda stagione, che ho trovato davvero ottima.

      Elimina
    2. La seconda è quella che ho detestato maggiormente. La migliore per me è Coven, che invece il resto del mondo ha definito la peggiore.

      Elimina
    3. In effetti a me Coven ha fatto proprio cagare. ;)
      Come mai hai detestato la seconda?

      Elimina
    4. Perché è quella che ritengo più sconclusionata, ci buttano in mezzo di tutto: alieni, nazisti, pazzi, serial killer, il demonio, mostri. L'unico motivo per cui l'ho seguita era Lily Rabe.

      Elimina
    5. Pensa che invece io l'ho trovata interessante proprio per la mescolanza, e le atmosfere.
      Ma sarà che sono un nostalgico di Qualcuno volò sul nido del cuculo, e i manicomi mi affascinano sempre! :)

      Elimina
  5. Grande Julez.
    Stagione noiosa, ripetitiva, dimenticabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti me la sono risparmiata felicemente. :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...