giovedì 9 aprile 2015

Thursday's child

La trama (con parole mie): ricordo un tempo in cui il giorno delle uscite in sala rappresentava, almeno in piccola parte, un momento di grande eccitazione per il pubblico cinefilo, considerata la presenza di almeno due o tre titoli in grado di suscitare quantomeno curiosità.
Purtroppo parliamo di un passato remoto, ed ormai io ed il mio scomodo rivale Cannibal Kid ci ritroviamo costretti più che altro a scommettere sul meno peggio della settimana, nella speranza che ci offra quantomeno uno spunto per proseguire la nostra faida.
E non crediate che questo incipit riveli, al contrario, un weekend ricco di proposte: le cose stanno proprio ed indubbiamente così.

Il sindaco della Terra dei Cuccioli Eroici.
Humandroid

"Batti cinque! Pensieri cannibali ha chiuso i battenti!"
Cannibal dice: Il regista Neill Blomkamp ai tempi del fulminante esordio District 9 era indicato da alcuni come il possibile salvatore del genere sci-fi. Alcuni tra cui il sottoscritto. Dopo aver visto la sua opera seconda, il modesto e banale Elysium, posso dire che forse, forse eh, l'avevo un tantino sopravvalutato. Questo suo nuovo Chappie, che in Italia per evitare prese per il culo hanno ribattezzato Humandroid, negli Usa si è già rivelato un bel floppone. Da noi possono anche avergli cambiato il nome, ma la sostanza non cambia. Come il mio blogger rivale, puoi chiamarlo James o puoi chiamarlo Ford, ma sempre pirla resta.
Ford dice: Neil Blomkamp, che era partito alla grandissima con District 9 prima di crollare sotto il peso di Hollywood con Elysium, torna sul grande schermo con un prodotto che, almeno sulla carta, parrebbe richiamare il suo esordio.
Sarà un ritorno alle origini, o la conferma che tutti noi avevamo sopravvalutato il regista sudafricano?



White God - Sinfonia per Hagen

"Merda, sono inseguito dai Cuccioli Eroici!"
Cannibal dice: Pellicola ungherese su cui non so perché mi sento di scommettere. Oh, poi le scommesse sono fatte per essere perse, si veda Neill Blomkamp...
Ford dice: in questo periodo della mia vita non sono propriamente propenso a scommettere su film ungheresi o troppo di nicchia, dunque penso passerò la mano.
Con Cannibale, invece, direi che non ho mai neppure pensato che si sarebbe potuto scommettere su un tale squilibrato, in quanto a pareri sensati rispetto ai film, in uscita e non.



Il Padre

"Fatemi passare! Voglio anch'io un autografo di Ford!"
Cannibal dice: Di Fatih Akin ho visto solo Soul Kitchen e mi è parsa una commediola tra le più sopravvalutate degli ultimi anni. In questa nuova pellicola sembra essersi dato al mattonazzo religioseggiante impegnato. Una fordianata che lascio tutta al padre del Fordino.
Ford dice: Fatih Akin è un regista che ho sempre apprezzato, dallo splendido La sposa turca fino allo spassoso Soul Kitchen, apprezzato in lungo e in largo ed osteggiato solo dai radical chic come Peppa Kid.
Per quanto sulla carta il suo nuovo lavoro appaia un bel mattonazzo, devo ammettere di essere molto curioso.



Se Dio vuole

"Quei due bloggers vanno internati: e subito."
Cannibal dice: Altra pellicola a tematica religiosa, questa volta per giunta sotto forma di ennesima commedia all'italiana. Questa non posso rifilarla manco a Ford. Se Dio vuole questa roba non va a vederla manco un'anima.
Ford dice: se dio vuole, un giorno non esisteranno più questi film. E, forse, anche Pensieri Cannibali.



Ameluk

"Quello è Peppa Kid: arrestatelo."
Cannibal dice: E con Ameluk questa settimana scatta il triplete di pellicole religiose. E soprattutto il triplete di pellicole che non vedrò mai.
Ford dice: quando si pensa di essere arrivati al peggio delle uscite per il weekend, si finisce per essere sempre sorpresi.

Un po' come con le bislacche valutazioni del Cucciolo Eroico.





Uno, anzi due

"Quei due bloggers fanno proprio ridere. Al contrario di me."
Cannibal dice: Maurizio Battista è un comico.
Sì, questa era una battuta e fa ridere più delle sue solite.
Uno, anzi due invece cos'è? Vorrebbe essere un tentativo di indovinare il voto che potrei mettere al suo film se mai lo vedessi?
Mi sa che si illude, perché più di zero sarebbe difficile.
Ford dice: io mi chiedo di chi sia la responsabilità dell'invasione delle sale cinematografiche da parte dei presunti comici televisivi.
Il responsabile di questo scempio meriterebbe più bottigliate perfino del mio antagonista.



Oops! Ho perso l'arca...

"Chi manca all'appello?" "Il Cucciolo Eroico!" "Allora possiamo anche partire."
Cannibal dice: Non bastassero milioni di pellicole italiane, questa settimana deve arrivare pure la solita assurda bambinata fordianata?
Oops! I film di questo weekend mi sa che me li perdo tutti.
Ford dice: nonostante si tratti di un film d'animazione - si fa per dire - mi sa che lo perderò. E senza ops di sorta.



La dolce arte di esistere

"Caro, sono preoccupata: da qualche giorno legge solo gli scritti di Ford."
Cannibal dice: Solo perché certe cose esistono, non per forza bisogna prenderle in considerazione. Come Ford. O come questo film.
Ford dice: c'è a chi piace esistere, e a chi piace vivere. Inutile dire che io faccio parte della seconda schiera. Quindi ignorerò bellamente l'esistenza di questa roba inutile.



Ci devo pensare

"Quante volte te lo devo dire, non devi dare confidenza a Peppa e Ford! Quelli sono pazzi!"
Cannibal dice: Ci devo pensare è una frase che va benissimo in un sacco di occasioni. Come quando Ford ti propone una nuova Blog War o ti consiglia un film da vedere. E può tornare utile anche nel caso in cui qualcuno ti chieda di andare a vedere questa pseudo pellicola.
Ford dice: quando Cannibal incensa senza pietà una nuova pellicola, non devo pensare o avere dubbi. Sarà senza dubbio una schifezza atomica.
Non credo consiglierà mai questo film, ma il risultato è lo stesso.



L'amore non perdona

"Brindiamo alla chiusura di Pensieri Cannibali!"
Cannibal dice: L'amore non perdona. Figuriamoci se lo faccio io.
E con questa battuta da action fordiano anni '80, per questa settimana è tutto.
Ford dice: io non perdono i distributori e i produttori di questa roba. E neppure Cannibal, tanto per gradire.



22 commenti:

  1. del film di Faith Akin si è scritto piuttosto male in giro, e in effetti mi sa che i tempi de La sposa turca e di Soul kitchen sono lontani...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di no! Io in Akin confido sempre!

      Elimina
  2. Certo che se non diamo fiducia a uno come Blomkamp è davvero finita allora, ok Elysium era abbastanza scontato ma a livello visivo era una figata e regalava 2/3 scene con della bella violenza di una volta. Andrebbe protetto anche solo per questo motivo, riuscire a piazzare scene particolarmente gore in blockbuster che sfociano quasi nel rated R.
    Quasi un novello Verhoven.
    Per me un eroe, poi da quando ho letto che gli hanno affidato il nuovo alien l'hype mi è schizzato nella stratosfera.
    Avercene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ha del talento, Fratello, ma sai che quando Hollywood ti fagocita, poi vieni sbriciolato.
      Speriamo proprio non sia così per Blomkamp.

      Elimina
  3. Questa settimana mi ispira solo Chappie. Speriamo non sia una schifezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chappie ha il mio amatissimo Ugo Giaccomanno,quindi lo vedrò,anche se lui ormai è invecchiato di 20 anni in uno e mezzo e non fa più la figura di una volta.La storia sembra ritritissima,ma chissà.

      Elimina
    2. Chissà. Io non ho grosse aspettative.

      Elimina
    3. Nemmeno io.Ma ad Ugo,in nome dei vecchi tempi ormai,non so dire di no XD

      Elimina
    4. Posso capire, anche se non per gli stessi motivi. ;)

      Elimina
  4. humandroid non c'è nemmeno bisogno di vederlo per capire che è una merdata.
    Il regista con District 9 ha avuto una botta di culo come i the Knacks con My Sharona.

    Il film ungherese è l'unico che mi ispira.
    Ho visto solo un film ungherese in vita mia: KONTROLL.
    Ce l'hai presente? Molto malato, premio dei giovani a cannes un 10 15 anni fa. Non è male.

    La scorsa Cevoli, ora Battista, iniziano a rompermi i coglioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta cosa i pregiudizi Bill, forse sarebbe il caso di vederlo prima di dire che è una merda, no?

      Ti quoto su Kontroll una discreta figata

      Elimina
    2. il pregiudizio è una debolezza inevitabile, cantano i marlene kuntz.
      Bisogna scremare, non si può guardare tutto! =)

      Elimina
    3. mmmmhh non è che mi hai convinto sai, però capisco il tuo punto di vista..
      Perché hai cambiato avatar? quello di prima era così bello (occhiolino-occhiolino)

      Elimina
    4. Bill, Kontroll l'ho visto, e devo averlo anche in dvd, ma non mi ricordo niente che andasse oltre i due bicchieri. ;)
      Rispetto a Blomkamp mi riservo ancora il beneficio del dubbio: staremo a vedere con questo Humandroid che combina.

      Elimina
  5. ma già su district 9 avrei dubbi a dire il vero sul presunto effetto salvifico....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. District 9 secondo me era un ottimo film. Speriamo che Humandroid somigli più a quello che non ad Elysium.

      Elimina
  6. Le didascalie molto cucciolose e poco eroiche questa settimana Ford chi te le ha scritte?
    Il "comico" di Uno, anzi due? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo, mi hai scoperto. Anzi, l'hai scoperto.
      Hai vinto il biglietto omaggio per andare a vedere Uno, anzi due in prima fila! :)

      Elimina
  7. Non c'è niente che mi ispiri, poi chissà, magari qualcuno tra questi film si rivelerà una sorpresa.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...