lunedì 21 dicembre 2015

Star Wars Episodio VII - Il risveglio della forza

Regia: J. J. Abrams
Origine: USA
Anno:
2015
Durata:
135'







La trama (con parole mie): sono passati più di trent'anni dalla sconfitta dell'Impero, e parallelamente alla stabilità formata dalla Repubblica, si è progressivamente formato e costituito un nuovo gruppo pronto a seguire le orme del fu Imperatore e di Darth Vader, il Primo Ordine, guidato dal misterioso Supremo Leader Snoke e dai suoi luogotenenti Kylo Ren e Hux.
Proprio il Primo Ordine, così come i leader della Resistenza, sono alla ricerca dello scomparso Luke Skywalker, ultimo dei Jedi, che anni prima ha deciso, a seguito della ribellione di uno dei suoi allievi, di abbandonare il mondo conosciuto: quando parte della mappa legata alla posizione di Skywalker, contenuta nella memoria di un piccolo droide denominato BB-8 di proprietà del miglior pilota della Resistenza, Poe Dameron, diviene il premio più ambito per ogni membro del Primo Ordine e mercenario disposto a venderlo, l'intervento involontario di una mercante di rottami chiamata Rey e di un assaltatore ribelle ribattezzato Finn finisce per diventare l'ago della bilancia per una lotta che si prospetta sempre più fondamentale per la pace nella Galassia.
Proprio per aiutare i due improvvisati eroi, scenderanno in campo i paladini di decenni prima, Han Solo e Chewbacca, pronti a tornare in campo e a svelare i segreti dietro la sparizione di Luke ed il sorgere del Primo Ordine.













L'infanzia - a prescindere dall'età all'interno della quale la si vuole collocare - è davvero qualcosa di magico.
Ricordo ancora bene quando, ai tempi, mi capitava di vedere un film - a casa con mio fratello, al Cinema, con mio padre prima e con gli amici poi - e, visione alle spalle, rimanere in una sorta di stato di esaltazione che mi faceva pensare di trovarmi ancora all'interno del mondo magico ed incredibile che avevo appena visitato: pensandola oggi, potrei associare la sensazione a quella del primo stadio della sbronza, quando ti senti ad un metro da terra, quasi invincibile, pronto a compiere qualsiasi impresa.
E ricordo altrettanto bene quando, dopo aver visto e rivisto allo sfinimento la prima trilogia di Star Wars, sul finire dell'adolescenza, mi trovai con alcuni amici all'appuntamento con La minaccia fantasma, tra i film della Saga senza dubbio e di gran lunga il peggiore: era una delle prime volte in cui, tristemente, guardavo allo schermo con la consapevolezza e, in una qualche misura, la supponenza dell'adulto che abbandona la meraviglia. 
Certo, la delusione non mi impedì di gustarmi - ed apprezzare, soprattutto per quanto riguarda La vendetta dei Sith, davvero un ottimo prodotto - l'incarnazione moderna delle Guerre Stellari che avevano fatto impazzire prima i miei e dunque il sottoscritto, eppure sentivo che qualcosa mancava, all'equazione: quasi come se, alla suddetta meraviglia, fosse stato fatto un torto.
E neppure di quelli da poco.
Fortunatamente, insieme al creatore di questo meraviglioso circo George Lucas, ha finito per metterci lo zampino J. J. Abrams, uno degli idoli incontrastati del Saloon, considerati i suoi trascorsi sul piccolo - Lost, che altro aggiungere!? - e grande schermo - Super 8, la rivitalizzazione di Star Trek -: e all'uscita dalla sala, ieri, mi è parso proprio di tornare bambino.
A dire il vero, mi è parso fin dalla prima sequenza di questo tanto pubblicizzato quanto rischioso Il risveglio della forza.
Perchè Lucas, Abrams e soci non solo hanno aggiustato ed azzeccato alla grande il tiro rispetto alla seconda trilogia, ma anche ritmo - indiavolato, con due ore e un quarto che, letteralmente, volano lasciando inchiodati alla poltrona -, cast - perfetti i nuovi volti John Boyega e Daisy Ridley, che si condenderà il ruolo di eroina dell'anno con la Furiosa di Fury Road - e rispetto per lo spirito dei primi tre, indimenticabili film della Saga: dunque, accanto ad effetti speciali, momenti di grande epicità - si vedano il confronto tra Han Solo e Kylo Ren sulla passerella o il finale -, si colgono a piene mani ironia e voglia di divertirsi neanche fossimo nel cuore di una pellicola pronta a traghettarci dagli anni settanta agli ottanta, che mescola la Frontiera alla guasconeria, la lacrima al divertimento sfrenato, la coscienza di una Storia che non avrà mai fine - quella del confronto tra Bene e Male - all'incoscienza del buttarsi a capofitto, l'equilibrio della Forza alla passione incontrollata del Lato Oscuro.
Ed il bello è proprio questo: prendere qualcosa che tutti noi conosciamo nel profondo - il confronto ed il conflitto quasi naturale tra padri e figli, la lotta tra quello che è giusto e quello che, semplicemente, sentiamo di fare, per istinto o per volontà - e trasformarlo in uno spettacolo emozionante e meraviglioso, divertente - è già cult la sequenza del movimento del mento di Solo pronto a suscitare l'irritazione di Finn, charachter letteralmente perfetto nell'equilibrio tra outsider e potenziale paladino - e magico, pronto a tradurre in immagini quella che è la meraviglia della settima arte, nata per raccontare storie avvenute "tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana" in grado di adattarsi perfettamente a quello che viviamo ogni giorno, nella nostra vita e sul nostro mondo.
Questo perchè ognuno, o almeno tutti quelli che, tra noi, vivono a fondo le proprie passioni, conoscono o hanno conosciuto sulla pelle e nel cuore la Forza ed il Lato Oscuro, a prescindere da quale dei due abbiano scelto di seguire, o di come abbiano deciso, in egual misura, di rimanere a cavarsela nel mezzo, come Solo e Chewbacca - a tal proposito, un plauso alla produzione per aver inserito come comparsa Iko Uwais nel confronto con i due mitici contrabbandieri all'interno del loro mercantile, quasi a regalare un omaggio ai due The Raid -: non occorre troppa fantascienza, in fondo, per comprendere il cuore dell'Uomo.
Ma il bello della stessa, e delle storie, e della settima arte, è proprio pensare di stare assistendo ad uno spettacolo lontano lontano.
Per non pensare troppo alle battaglie che finiamo a combattere qui.
E questo Lucas l'aveva capito, ai tempi.
E Abrams pare averlo capito anche di più, oggi.





MrFord





"So keep me awake for every moment
give us more time to be this way
we can't stay like this forever
but I can have you next to me today."
Josh Groban - "Awake" - 






 

57 commenti:

  1. Concordo, considerando che non sono proprio un fan della saga, Abrams ha fatto il miracolo. Me lo sono proprio goduto. Ottimi protagonisti, ottimi set -le MEGA astronavi spiaggiate nel deserto sono totali-, effetti pazzeschi -spade laser che finalmente fanno davvero paura-, pupazzoni ovunque e quei primi 50 min che sono davvero strepitosi. Kylo Ren molto efficace -fin quando tiene su la maschera- e forse l'unico neo che si può trovare è

    POSSIBILE SPOILER

    essere un po' troppo simile a episodio IV

    FINE SPOILER

    Ps: Nella scena con i mostroni insieme a Iko c'è anche il cazzutissimo Mad Dog, dovevano stenderlo a colpi di Silat ;)

    @Lazy corri al cinema a vederlo ieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Dembo sono corsa al cinema a vederlo l'altroieri(leteralmente!),io ed il Khal l'abbiamo apprezzato enormemente,anche se lui poi deve fare il rompiballe e fare gli appuntini che altrochè precisino della fungia XD.Io sono straesaltata e non vedo l'ora di vedere i prossimi!Anche se è stato un brutto colpo che sia successo quel che è successo e che non voglio spoilerare ://// Kylo ren è un personaggio fighissimo con la maschera,senza ha davvero la faccia da coglione e perde tutta la minacciosità :( che poi dopo mi son resa conto che praticamente è "il nipote di" XD XD XD
      Bella eroina Rey,adorabile il droide sferico,e anche Finn mi è piaciuto molto,come personaggio.
      Han e Leia <3 <3 <3
      Mi è piaciuta molto anche la performance di Domhall Gleeson(il rosso di Ex-machina,Frank e Questione di tempo),lui che fa sempre il nerd sfigatello,o innamorato timido o musicista indie,qui nella parte da cattivo manco lo riconoscevo,quasi.Forte.
      La musica.Le riprese delle astronavi nello spazio(molto retro),come dici anche tu,Dembo,i relitti delle astronavi nel deserto.Che figata.Brividi.
      Grazie JJ.Veramente.

      Elimina
    2. Non posso che essere d'accordo: sinceramente, non mi importa un cazzo del fatto che ricordi l'Episodio IV.
      Mi sono divertito come un pazzo, sono rimasto a bocca aperta e mi sono immedesimato neanche mi trovassi io, nella galassia lontana lontana.
      Avercene.
      Grazie davvero, JJ.

      Elimina
  2. Non mi aspettavo tre bicchierini e mezzo!
    Personalmente sono ancora un pochino titubante...
    Non ho visto un brutto film, anzi ho visto un buon e piacevole film... Non riesco a digerire il fattore revival/nostalgia.
    La mezz'ora finale mi ha fomentato di brutto! Quel fomento che mi fa venire voglia di vedere il seguito.
    Gli do un 7 (anche 7,5) su 10!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me, invece, il fattore revival/nostalgia aggiunge valore ad un film già di per se fantastico, divertente e clamorosamente epico. Un finale d'anno con il botto.

      Elimina
  3. Concordo sul fatto che l'unico "neo" sia la grande somiglianza con la struttura del primo film.
    Ma poi in fondo, più che di un difetto, mi rendo contro che si è trattato della caratteristica che mi ha permesso di uscire dalla sala pienamente soddisfatto ed emozionato esattamente come trent'anni fa.

    A livello scenografico, tutti avete citato i relitti delle navi nel deserto... ma che dire dei Tie Fighter in formazione sullo sfondo del tramonto???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spirito, assolutamente d'accordo: la formula classica non dev'essere necessariamente vista come qualcosa di negativo, ed il film, a prescindere da quello, ha una forza d'immagini ed una freschezza di narrazione invidiabili.

      Elimina
  4. Concordo su tutta la linea, è una meraviglia. Io sono arrivato a dire che il migliore di tutti anche se non è correttissimo paragonarli tra loro: la prima triologia veleggia verso i 40 anni e non può competere con questo film modernissimo rispetto alla struttura narrativa. Nonostante ciò Abrams ha tenuto tutto quello che era giusto tenere anche della seconda trilogia (e, aggiungerei, delle versioni modernizzate della prima) non esagerando con gli effetti speciali e lavorando molto sulla storia e sulle relazioni. Ne scriverò anche io. Spero non ti dispiaccia se ti cito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gae, non mi dispiace affatto, anzi.
      Sono onorato.

      Detto questo, sai che il dubbio che possa essere addirittura il migliore - fatta eccezione, forse, per L'impero colpisce ancora - è venuto anche a me?

      Elimina
  5. Addiruttira? Mi aspettavo le bottigliate. :D
    Ho tantissimi pregiudizi verso questo film, colpa mia probabilmente. Vedrò di recuperare e farmi un'idea, questo giudizio è troppo positivo per non incuriosirmi neanche un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ne avevo, eppure Abrams li ha smontati tutti pezzo per pezzo. Bellissimo.

      Elimina
  6. Risposte
    1. Tu che sei padre puoi capire. Non è un giudizio mio, che mi ci sono approcciato con le fan-pive azzerate ed insaccate. E' il giudizio disincantato e saputo di una che ha come film preferiti da vedere in loop gli Avengers 1 e 2 e Pacific Rim. Conosce universo e spanso e Trilogia prequel. E si è annoiata ammmorte.

      Elimina
    2. Mah, considerato che il secondo Avengers è una delusione su tutta la linea e che Pacific Rim un gradino sotto, fossi in te rivedrei i gusti chi ti influenzano. ;)

      Elimina
  7. non voglio sapere niente, james. io sono un fan di Star wars.
    Ho solo visto quanti bicchieri hai messo, perchè ho un po i tuoi gusti in fatto di cinema.
    3 bicchieri e mezzo.
    sono già piu rilassato.
    io vado il 23 dicembre alle 14,40. sì, prendo mezza giornata di ferie ahahhahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene. Così te lo godi al massimo.
      Se ami la prima trilogia, sinceramente, non potrai non amare questo.
      Abrams ha fatto un lavoro egregio.

      Elimina
    2. James l'ho visto. mi è piaciuto, JJ ha fatto un bel lavoro.
      adesso scrivo una recensione: la tua è meravigliosa.

      Elimina
    3. Muchas gracias, Suara.
      E Abrams ha fatto un lavoro della madonna.

      Elimina
  8. Ford che si esalta come un bambino con il nuovo Star Wars?

    Talmente imprevedibile che c'avevo scommesso sopra tutti i miei (pochi) soldi.

    Purtroppo poi ho scoperto di non aver vinto nulla, visto che i bookmakers la davano, stranamente, come una cosa certa al 100%. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con un film così, non potevo non esaltarmi.
      E sono contento, perchè così so che avremo altro di cui discutere. ;)

      Elimina
  9. Contro ogni previsione, è piaciuto anche a me, TANTO. Sto partendo con un recupero della trilogia vecchia, il che per me ha del surreale. Un film incredibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un film splendido davvero, che recupera il gusto della prima trilogia e lo porta ad un livello ancora più alto.

      Elimina
  10. Per me proprio 'nammerda colossale, invece .___.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai tu sei meno affidabile del Cannibale, in quanto a giudizi, quindi figurati! ;)

      Elimina
  11. Bellissima recensione, che condivido!

    RispondiElimina
  12. Condivido pienamente! Non vedo l'ora di vedere il prossimo episodio per conoscere meglio i personaggi e sperando che Kylo Ren migliori un po'...! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono molto curioso del prossimo capitolo, anche se mi dispiace che non sarà più Abrams a dirigerlo!

      Elimina
  13. Davvero? A presto il mio parere sul blog... direi diverso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero. E continuo a pensare - come è stato rispetto al parere di Jean Jacques - che molti dei giovani spettatori non abbiano colto davvero lo spirito splendido che Abrams ha messo in questo film, nettamente il migliore della saga dopo L'impero colpisce ancora.

      Elimina
    2. ma non è l'età, perchè nonostante quella a me li ha fatti vedere mio padre che li vide tutti al cinema a suo tempo. infatti attendo con impazienza il suo parere.
      Dov'è lo spirito splendido? Come detto nel mio blog, può passare che la trama sia la copia dei primi due film, ma il tutto deve essere poi farcito molto più coerentemente

      Elimina
    3. Secondo me l'unica cosa che non va in questo film è la faccia da pirla del protagonista ,tutto il resto una figata.Poi sì volendo fare la punta agli stronzi ci sono delle vaccate qua e là,ma ciò che conta è che il film è godibile,pieno d'azione,epica e di cose che a noi che abbiamo amato la trilogia originale han fatto venire gli occhi a cuore e le lacrimucce.Sarà che siamo "vecchiotti",come ci hai chiamato da Jean Jacques,cmq aver rivisto i film in dvd propinati da tuo padre(che sarà "vecchiotto" come noi immagino)sappi che non vale come noi che ne abbiamo vissuto il fenomeno ai tempi del cinema etc etc etc.Tu non puoi capire.

      Elimina
    4. a prescindere da tutto ho l'usanza di non ascoltare chi mi dice "tu non puoi capire", ma farò un'eccezzione.
      Mio padre è più vecchiotto di voi, fortunatamente. E dato che comunque non sono nata ieri l'altro erano vhs, e non me li ha propinati, che ha una connotazione negativa, ma me li fece vedere.
      Anch'io amo la trilogia originale e questo film, per chi la amasse non la tiene nemmeno un cicinino in considerazione. Questo per chi la amasse, unito al marketing spropositato che hanno fatto sfruttando questo mito, fa un cicinino storcere il naso. Poi se passi anche a leggere il mio blog oltre che i commenti che scrivo agli altri, scopri che anch'io penso che comunque sia godibile, anche se non entusiasmante.

      Chi dice tu non puoi capire è vecchio. (vecchiotto era un termine affettuoso)

      Elimina
    5. Oh beh, se lo dice la fan di Jar jar binx, come darle torto XD

      Elimina
    6. io non sono fan di jar jar bings, mi ci hai ribattezzata tu ...io stavo facendo un confronto sui tre film prequel, che tra l'altro non riguardo mai perchè non ho amato particolarmente XD

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. Sam, secondo me, a parte i gusti personali, critiche come quella alla spada laser con l'elsa non hanno assolutamente senso.
      Per il resto, sempre non considerando i gusti personali, rispetto all'età penso che la tua reazione - e quella di Jean - sia mossa dal fatto che, da giovani, spesso ci si mette "contro" quasi per partito preso. E parlo per esperienza.
      Oltretutto, se non ricordo male, spesso e volentieri i film che hanno un particolare successo o riscontro di critica, dalle tue parti non finiscono mai trattati troppo bene. ;)

      Elimina
    9. La spada è una battuta più che una critica seria al film (per quelle leggete il mio commento) quindi state calmi ;)
      Sulla reazione è ovvio che io potrei dire lo stesso di chi lo esalta: lo hanno esaltato tutti e dunque lo fate anche voi.
      Io non ho preso nessun partito se non quello di usare il più possibile la mia testa. Anche Bara lo ha bocciato e le ragioni coincidono. Quindi pensare che sia un partito preso è un po' impossibile.

      Elimina
    10. Per essere una battuta, quella sulla spada, ti ci sei concentrata non poco! ;)
      Detto questo, io non ho detto che hai criticato questo film per partito preso, ma che il porsi in un certo modo "da giovani", spesso, porta a criticare quello che viene osannato o riscontra successo particolare.
      Poi, un appunto: è vero che Bara lo ha criticato per ragioni simili alle tue, ma sinceramente, la sua critica mi è parsa più easy e meno supponente. ;)

      Elimina
    11. dov'è la supponenza nel mio post? So che per iscritto si può travisare, ma tieni presente che tra sarcasmo e supponenza c'è una bella differenza ;)

      Elimina
    12. La supponenza nei tuoi commenti,secondo me,è una costante.Magari mi sbaglio,perché senza il tono é facile fraintendersi.Ma l'aria di chi ha la verità in mano,o pensa di averla,tu a me l'hai data spesso.Il che è diverso da avere gusti diversi,o dall'esprimere un'opinione differente.Ripeto,magari mi sbaglio.

      Elimina
    13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    14. Se guardi il quadro lo capisci da te se stai sbagliando. Io ho scritto un commento a questo post che si stupiva della recensione e annunciava che ne avrei scritto a breve anch'io e che avevo parere diverso. Poi arrivi a commentare anche tu e mi dici che io non posso capire. Mi pare più supponente questo.

      Elimina
    15. Intendevo semplicemente che tu tutta la faccenda Star Wars l'hai vissuta in una maniera diversa pef forza di cose ;)
      Cmq l'aria saccente è una cosa che tu mi sembra abbia sempre,sarà una mia impressione,ma non è circoscritta a questo post.

      Elimina
    16. Vedo che il dibattito è proseguito: è sempre un bene il confronto.
      Poi, tra scritto e parlato si può travisare, ma non mi sento di non considerarti un pò saccente in generale, Sam: ma in fondo, come ho già scritto, ci sta. Essere giovani è anche questo. :)

      Elimina
    17. Non penso ci sia un "essere giovani" che abbia delle caratteristiche codificate.
      Sto cercando di capire perchè siate arrivati a parlare di me più che delle mie idee sul film. Fra l'altro non intendendomi per nulla. Ovvio che cerco di esprimere le mie opinioni con convinzione, ma amo sentire e ragionare su quelle degli altri. Motivo per cui commento i post degli altri. Non c'è nulla di saccente in questo. Ho risposto a tono per quel "tu non puoi capire", ma non me ne si può certo fare una colpa. Detto questo provate a non giudicare la persona (che non conoscete) e nemmeno il tono (che magari fraintendete), a meno che uno non sia maleducato (non è il mio caso), ma a ragionare sulle idee... è più divertente e costruttivo.

      Elimina
    18. "Ho risposto a tono per quel "tu non puoi capire", ma non me ne si può certo fare una colpa."
      Vedi,la tua mancanza di umiltà é tutta qui,dal momento che ti ho già spiegato che io quelle due parole le intendevo in tutt'altra maniera.

      Elimina
    19. alzo bandiera bianca ;) buon anno!

      Elimina
  14. Lo faccio anch'io XD Auguri!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo punto un brindisi e tutti amici come prima! :)

      Elimina
    2. Più o meno.....ma adesso Sam è soddisfatta perchè sul blog di Bara ha trovato lui che le dà ragionissima e finalmente può andare tranquilla a fare la nanna stretta stretta al suo pupazzone di Jar Jar Binx XD

      Elimina
    3. mah veramente pensavo di dormire con hello kitty. sogni d'oro!

      Elimina
    4. Adesso mi tocca schierarmi dalla parte di Sam.
      Il brindisi era già stato fatto, inutile continuare.
      Non cerchiamo troppo il pelo nell'uovo. ;)

      Elimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Hai ragione,ma non ho resistito a fare il battutone XD
    Cin cin!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava. Un bel bicchiere e tutto alle spalle.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...