domenica 14 dicembre 2014

White Russian e Le Cinecene


La trama (con parole mie): giovedì 4 dicembre scorso, il buon vecchio cowboy qui presente è stato protagonista della sua seconda ospitata di questo periodo grazie all'invito della sempre brava e "cineculinaria" Elisa Pavan, tra le organizzatrici delle Cinecene, che nel cuore di Milano, a due passi dal Parco Sempione, riescono nell'impresa di unire settima arte e palato.
Per l'occasione, i protagonisti della serata sono stati i film natalizi, cornice di un menù variegato e molto interessante pronto a cullare i partecipanti dall'antipasto al dolce, vini compresi - forniti e graditissimi dagli ospiti dal Negozio del vino e Perusini -.



L'insalata che fungeva da antipasto, mio personale piatto della serata, con una gelatina all'arancia strepitosa.


Nonostante il caos che mi porto dentro, gli incasinamenti e la Natura da scorpione profondo, mi piace pensare di essere un uomo semplice dai bisogni di un bambino cresciuto: pappa, cacca, nanna, alcool, sesso e film, non necessariamente in quest'ordine.
L'invito ricevuto dalla collega blogger Elisa Pavan per partecipare all'edizione natalizia delle "sue" Cinecene, cogliendo in pieno due - quasi tre, considerato che, più che un Montepulciano o un Ribolla, avrei preferito quattro o cinque Jack&Coca - dei succitati bisogni ha dunque reso estremamente felice questo vecchio cowboy, che quando si tratta di fare festa, mangiare e dedicarsi alla visione - o revisione - di una qualche pellicola non si tira ne si tirerà mai indietro.
La serata, piacevole e molto divertente - oltre che portatrice di doni per tutti i partecipanti, e non solo per la "squadra vincente" -, è passata come una di quelle che trascorrereste con gli amici o in famiglia, forse con qualche concessione di troppo ai partecipanti al gioco - ho visto fin troppi cellulari alla mano come sostegni nella ricerca dei titoli da indovinare - ma non questo sminuita nello spirito, nella presentazione e nell'atmosfera decisamente friendly che, a partire da Elisa, si è respirata nella sala di Cucina In, sede dell'iniziativa.
Passando ai doveri di cronaca, ed assegnato il titolo di piatto della serata all'ottima insalata che preparava alla cena vera e propria - decisamente gustosa sebbene in più di un senso "autoriale" -, posso ora ricordare l'incontro con un'altra blogger che va ad arricchire il bagaglio di esperienze oltre il muro della rete di questi anni, la mancata vittoria della squadra fordiana - fregata da un paio di titoli che non avevo assolutamente mai visto -, una foto che ritrae il sottoscritto, l'Uomo Focaccina ed Elisa che per mancanza di cappello da cowboy ovviamente non mostrerò qui, una lunga passeggiata dal Castello Sforzesco a Piazza Gerusalemme - sede di Cucina In - che avevo decisamente sottovalutato ed un primo assaggio di settima arte e cucina nella loro versione natalizia, allenamento per quella che sarà la consueta maratona che tra la sera del ventiquattro e quella del ventisei dicembre finirà per coinvolgere l'intera famiglia Ford.
Ovviamente, essendo una buona forchetta, un buon bevitore ed un animale sociale, se Elisa dovesse ripropormi una visita alle Cinecene, non saprò certo dire di no: e chissà che, in quel caso, non possa esserci modo di incontrare faccia a faccia anche qualche altro compagno di viaggio della blogosfera.



MrFord




20 commenti:

  1. Capita a lenticchia!
    Di che titolI avete parlato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una selezione niente male di film natalizi.
      Molto, molto piacevole.

      Elimina
    2. Si ok,ma quali? Enumera! Mi servono!

      Elimina
    3. Erano diciotto in totale, da Una poltrona per due a Il grinch, passando per SOS Fantasmi e La storia di Babbo Natale.
      Tutti, al momento, non li ricordo di certo! ;)

      Elimina
  2. Urka, la prossima volta che rientro in Italia bisogna organizzare un blogger meeting assolutamente! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente: secondo me ci si diverte parecchio!

      Elimina
  3. Ebbravo Ford, ti sarai divertito eh? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto divertito e mangiato bene.
      Da ripetere!

      Elimina
  4. Fantastica iniziativa: sono andato a leggermi il menù, davvero notevole!
    Quanti ne hai azzeccati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sedici su diciotto. Non male, senza cellulare consultato. ;)

      Elimina
  5. Ho organizzato anche io una cena così, un mese fa, all'Orablu. Un momento davvero divertente e un modo leggero per "gustare" il cinema...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Black, prima o poi un salto all'Orablu per farmi una bevuta devo farlo. Perchè non si organizza che porto la famiglia Ford al completo!?

      Elimina
  6. Ford che non azzecca dei titoli? ma se sei una sorta di enciclopedia cinematografica vivente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano due film che non avevo mai visto nella vita. Brava Elisa a scovarli e selezionarli!

      Elimina
  7. ford, l'unica cena a cui ti farei partecipare io è quella a casa del mio "collega" hannibal the cannibal lecter. saresti la portat... volevo dire l'invitato principale uahahah :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che per te e il tuo amico sarei un piatto molto indigesto! ;)

      Elimina
  8. Queste figate qui nel profondo est ce le scordiamo uffff XD
    Sembra davvero divertente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato effettivamente divertente. Sarebbe bello organizzare una cinecena con ospiti i cinefili della blogosfera, così potrei finalmente fare un paio di mosse di wrestling al Cannibale! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...