sabato 19 gennaio 2013

Fordino unchained

Ho pensato e ripensato, nel corso degli ultimi mesi, ad una giornata come quella di giovedì 17 gennaio 2013, e a come avrei iniziato questo post, con quali parole, con che approccio, sfruttando questo o quel momento: ma nessuna idea potrà mai rivaleggiare con quello che è stata la realtà.
Ci sono tante immagini che ora passano davanti ai miei occhi, dalla sveglia quasi improvvisa nel mezzo della notte, il viaggio in macchina fino in ospedale, la passeggiata al freddo fino ad arrivare all'unico pronto soccorso che abbia mai visto praticamente deserto, Julez che alla prima visita rompe le acque, l'attesa del crescendo delle contrazioni, l'ostetrica che, a mezzogiorno, mi rispedisce a casa per mangiare e dormire un paio d'ore, perchè ci sarà bisogno che io sia almeno in parte riposato in vista del resto della giornata, il ritorno scandito da ogni singola fitta passata da lei a me, stretti vicini oppure con una mano che strizzava l'altra come uno straccio quasi si fosse ribaltato l'equilibrio delle forze, l'arrivo dei genitori, Julez che abbraccia suo padre piangendo, la camminata verso le sale parto, il passaggio di consegne tra le ostetriche a fine turno, le piastrelle del corridoio misurate come fossero un anello infinito nell'attesa di rientrare appena terminata la procedura per la peridurale, ogni grido ed ogni lacrima di Julez, ogni incitazione, ogni parolaccia, ogni imprecazione, il bambino che finalmente esce quasi in un colpo solo, il cordone ombelicale tagliato in tre colpi di forbici perchè la luce non era perfetta e mi tremava la mano, mio fratello che arriva a sorpresa, i genitori impazziti e presi a trattenere senza successo l'emozione, mio padre che allunga la mano verso di me per stringerla prima di un abbraccio, le lacrime che scendono ora, finalmente, quando al termine di un giorno di quarantotto ore sono a casa, con un Southern Comfort ed il buio pronto a darmi un pò di riposo.
Ma nessuna è come quella di pochi momenti dopo le ventitre e diciassette, quando al termine della pesata e del bagno, la puericultrice ha appoggiato tra queste braccia - su uno solo, a dire il vero - mio figlio.
Il Fordino. Alessandro Leone.
Un piccoletto di due chili e novecentocinquanta grammi responsabile del mio passaggio ad un'altra generazione.
Quella dei padri.
Quella di chi sta lasciando qualcosa in questo mondo che va oltre ogni sogno che è possibile coltivare.
Quella che neppure se stessi qui a guardare tutti i film della Storia del Cinema e descriverli al meglio con le migliori parole di cui potrei essere capace l'emozione sarebbe la stessa del momento in cui quelle piccole mani fredde e quasi viola hanno stretto impercettibilmente i miei indici.
Quelle mani così piccole e fragili che con tutti i muscoli allenati ogni mattina alle sei non riesco a fare altro che sentirmi disarmato.
Benvenuto, figlio mio.
Che per non farti mancare proprio niente hai già fatto un regalo a tuo padre, nel pieno spirito di questo Saloon.
Perchè da ora in avanti Kid Rock condividerà il compleanno con te.


MrFord

94 commenti:

  1. Risposte
    1. Gran bel pezzo di benvenuto, Ciku. Grazie.

      Elimina
  2. congratulazioni, neo papà e anche a Julez

    RispondiElimina
  3. Aspettavo questo post.
    Piango.
    Benvenuto piccolo Alessandro Leone.
    Un abbraccio a mamma e papà.
    Con tanto affetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elle, tu sai che noi ricambiamo.
      Tutti e tre e tutti e tre voi.

      Elimina
  4. EVVIVAAAAAAA.....è appena finita una cena con amici, credo che il mini expendable Alessandro Leone, non se la prenderá se brindo a lui con delle bollicine :-)
    Auguri papá e complimenti alla mamma (che forse ha fatto giusto un filino di fatica più di te)
    Adesso peró, voi due....pardon, voi tre teppistacci, datevi una regolata, che ultimamente mi state facendo commuovere più di un caso pietoso della Barbara d'Urso.
    Un abbraccione
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella, ricambiamo l'abbraccio.
      La commozione ci sta, anche per gli Expendables, a volte.
      E tra qualche mese tutti alla Bocciofila!

      Elimina
    2. Giá prenotato :-)))))))))

      Elimina
  5. Auguri Ford, ti abbraccio forte e congratulazioni a te e a Julez un bacione grande da parte di Arwen, e benvenuto al fordino ciao Alessandro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias Arwen, ricambiamo tutti e tre! :)

      Elimina
  6. Ho aspettato a commentare perché volevo farlo nel posto "giusto".
    E io non lo posso nemmeno lontanamente immaginare quello che stai (state, anzi, grandissima Julez) provando, lma sono certa che sia qualcosa di così indescrivibilmente bello che non esistono le parole per dirlo. Anche se tu hai reso abbastanza bene l'idea.

    E comunque oltre a Kid Rock può festeggiare anche con muammhed ali... è, fra l'altro, anche se non significa nulla, io adoro i numeri dispari e 23.17 17.01.13 è una serie bellissima da leggere!

    Vi abbracciò (tutti e tre).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poison, allora questo significa che da ieri il grande Alì non è più "il più grande di tutti". ;)
      Grazie davvero.

      Elimina
  7. SUERTE Y SALUD, FORD FAMILY!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Mi sono commossa!
    Benvenuto al Fordino, e tante congratulazioni a mamma e papà, vi auguro una vita bellissima insieme!

    RispondiElimina
  9. Waaaahhhh che meraviglia!!!
    Benvenuto nuovo Fordino e complimenti a mamma e papà!! *__*

    RispondiElimina
  10. Auguroni ai nuovi mamma e papà!!! Mi hai commosso....

    RispondiElimina
  11. post perfetto, da applausi, mi sono persino emozionato.

    ma sei riuscito a rovinarlo proprio con l'ultima riga!
    fantastico. non ti smentisci proprio mai, ford ahahahahh

    grande anche per questo, le mie più sincere congratulazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrà suonarti strano, ma anche il tuo commento mi ha emozionato. A volte è bello uscire un pò dai personaggi.
      Almeno un pò.
      Grazie.

      Elimina
  12. Insegnateli quali sono i bei film, mi raccomando!

    Bravissima a lei e complimenti a tutti e due :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto già pensando a quando rivedremo insieme i film che negli anni ottanta sono stati la mia infanzia!

      E muchas gracias! :)

      Elimina
  13. hai raccontato tutto in modo vibrante, un post bellissimo! Mi hai riportato indietro alle mie analoghe esperienze in sala parto ( perchè vedere nascere i propri figli è l'emozione più grande che si possa provare) e alla faccia degli infermieri quando alla nascita della primogenita mi presentai in sala parto vestito col mio green fresco di bucato e di disinfezione e loro( infermiere e ostetriche che mi guardavano come se fossi appena uscito da un centro di igiene mentale) mi fecero spogliare per indossare un loro camice che il mio non andava bene...Amico mio ora la tua vita cambia ma decisamente in meglio! All'inizio magari non sembrerà così soprattutto per qualche notte insonne ma alla fine chissenefrega! Auguri ad Alessandro Leone, a Julez e a te, neopapà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Bradipo.
      Sicuramente, per quanto "traumatico" possa essere, non esiste cambiamento migliore, in una vita.

      Elimina
  14. Benvenuto Kid Rock! Auguroni a voi due, sarete due genitori Super!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kid Ford, più che Kid Rock! ;)
      E grazie!

      Elimina
  15. un post da brividi.augurissimi Ford e benvenuto al Fordino!!! Alessandro Leone...un nome da guerriero, I Like it very much!!!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno, già con il nome, comincerà a mostrare i muscoli alla vita, che ce n'è sempre bisogno!
      Grazie! :)

      Elimina
  16. 17 gennaio, davvero? beh non potevi proprio chiedere di meglio Ford! il Fordino è già un mercenario nel cuore! stasera brinderò alla tua, felicitazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente è già un piccolo Expendable!
      Fatti un paio di giri per noi, stasera! :)

      Elimina
  17. Auguri!!! Da ora in poi leggeremo più recensioni di film Disney? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena sarà il momento, di sicuro! :)

      Elimina
  18. pelle d'oca leggendo il post! Tanti auguri Ford, a te e alla tua compagna, e benvenuto fordino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Margherita!
      E sapessi che emozione scriverlo! E ancora di più, ovviamente, vivere il momento!

      Elimina
  19. Sono felicissimo per te! Complimentoni, fallo crescere bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ovviamente farò tutto quello che posso, e anche di più! :)

      Elimina
  20. Ma...ma...è nato il giorno dell'uscita di Django Unchained. Dovevate chiamarlo QUENTIN!! :P
    Complimenti a entrambi i neo-genitori. Vi auguro di riuscire al meglio in quello che sarà il percorso formativo e di crescita di tutta la famiglia.
    E speriamo che il neonato invoglierà a recensire più film d'animazione che a me piacciono tanto! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MMS, sicuramente tra un pò di tempo aumenteranno i film "di genere" recensiti da queste parti! ;)
      Per il resto, spero anche io di poter fare tutto il meglio possibile per lui. E per Julez.

      Elimina
  21. Evviva!!! Congratulazioni a tutti e due e al piccolo... vedrai che la strada sarà a volta faticosa, ma ne vale SEMPRE la pena (la mia ha 5 anni). PS chi ha deciso i nomi?? Molto carini insieme, ma già ceh c'eri potevi mettere un Leon x secondo nome, no??? un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia, sicuramente la strada sarà faticosa, ma credo non ci sia nient'altro al mondo in grado di farti sentire così. :)
      Alessandro era una mia fissa dai tempi in cui neppure quasi immaginavo di avere un figlio, Leone è venuto fuori quando abbiamo cominciato a pensare ai nomi, e ci è piaciuto tanto.

      Elimina
  22. Post bellissimo e commovente, congratulations a mr e miss Ford!!! :D

    RispondiElimina
  23. Che dire...ora inizia la vita vera...Goditi, anzi godetevi ogni singolo momento. Può sembrare retorico ma è così. Anche le nottate in bianco, tra pannolini e biberon sempre alla giusta temperatura...ma è questo che ci fa scalpitare davvero, anche se a volte non ce ne rendiamo conto. Auguri, Augurissimi a tutti e tre. E Benvenuto piccolo Ford!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina, hai proprio ragione: mantenersi in movimento e sentirsi vivi per qualcosa di così bello è sempre e comunque stupendo.

      Elimina
  24. Bellissimo post,meravigliosa notizia!
    Congratulazioni a te e alla mamma da un (quasi) ex-neo papà!!!
    Ps:Splendido nome!anche il mio bocia che ora ha 18 mesi si sarebbe dovuto chiamare così,poi ha prevalso la tradizione di famiglia ed è nato Riccardo...che comunque conserva una certa attinenza con (cuor di) Leone! ;-)
    Pps:ora però attendo un post-ricetta che consigli a tutti noi nuovi e vecchi padri come riuscire a visionare la stessa sconfinata quantità di film e serial tra pannolini pianti sonaglini orsetti peluche trenini pappe nanne..............!!!
    Massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massimiliano, onestamente non so come riuscirò - e soprattutto se - ad affrontare tutti i film e le serie che guardavo prima, ma in ogni caso cercherò, come ho sempre fatto, di essere presente il più possibile.
      Magari, come scrivevo sopra, aumenteranno i cartoni animati! :)

      Elimina
  25. Auguroni Ford!! Hai omaggiato l'umanità con un piccolo Fordino!
    In bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  26. Credo di essermi commossa anche più del finale di Fringe, bellissime parole neo-papà!

    Congratulazioni e benvenuto Fordino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, sono contento di essere riuscito a trasmettere almeno in parte quello che ho provato io. Grazie! :)

      Elimina
  27. complimenti!!! :))
    Auguroni a tutti e tre!

    RispondiElimina
  28. Pannolini!!!
    Biberon!!!
    Notti insonnni!!!
    EVVIVA !!1

    RispondiElimina
  29. Beh, da una persona che riesce sempre a descrivere in maniera sublime le emozioni (e non solo quelle) che coglie in un film, non mi aspettavo certo che non raccontasse in maniera altrettanto sublime le proprie emozioni :)
    Congratulazioni delicate per il piccolo Alessandro Leone Fordino!
    Ora mi bevo uno Jäger alla vostra, anzi tre (ogni scusa è buona, lo so, ma stavolta ci stanno tutti)
    Elle lo Spirito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io brindo idealmente per tutti e tre, Elle!
      Grazie per gli auguri e i complimenti: il mio primo scopo, quando scrivo, è sempre quello di riuscire a trasmettere quello che sento. :)

      Elimina
  30. Risposte
    1. Lo farò, senza dubbio! :)

      Elimina
    2. Auguri! Goditi le notti insonni, la tua compagna stremata, l'amore di padre e l'orgoglio che cresce, le cadute ed i successi. Scrivi la più bella storia della tua vita, qualcosa che nessuno, a parte voi, potrà capire fino in fondo.
      AUGURI!

      Elimina
    3. Me le godrò assolutamente fino in fondo, e ce la metterò tutta a scrivere questa storia.
      Muchas gracias!

      Elimina
    4. Sono strafelice per te! E sono ancora più felice perché so che crescerà circondato dall'amore per le cose belle!

      P.s. Ottima scelta per il nome! :-))

      Elimina
    5. Alessandro, siamo felicissimi anche noi!
      E immaginavo che il nome ti sarebbe piaciuto! ;)

      Elimina
  31. congratulazioni!w la vida e brava julez!
    la crespaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima Julez! E' stata fenomenale con il parto! :)
      E muchas gracias!

      Elimina
  32. E me lo dici così? Nemmeno un messaggino al tuo vecchio compagno di bevute?! Sei proprio un dannato bifolco! In ogni caso auguri a te, Giulia e al nuovo arrivato Alex!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tommy boy, ho cambiato il telefono e devo ancora sistemare la rubrica!
      Comunque grazie, appena possiamo ci spariamo una bevuta!

      Elimina
    2. Bravo! Così mi piaci!

      Elimina
  33. Davvero un bel post, fratello!
    Mi hai quasi commosso....
    ;)

    Congratulazioni ancora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello, grazie davvero. Vedrai che tra qualche mese sentirai anche tu le stesse cose.
      Ho assaggiato il tuo rum, ieri sera. Muy bueno!

      Elimina
    2. Meno male, temevo fosse una schifezza..
      ;)

      Elimina
    3. Tranquillo Fratello. Tra poco sarà anche finito. Ed era buono anche il the. :)

      Elimina
  34. Felicitazioni Ford, e benvenuto al Fordino tutto "Pane E Salame" :D

    Fra l'atro oltre a Kid Rock, anche "Django Unchained" è arrivato in Italia il suo stesso giorno: più "Cinefilo" di così ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saix, muchas gracias! C'è anche Mohammed Alì a condividere il compleanno con lui, direi che non è niente male!

      Elimina
  35. Non potevi presentarcelo in modo migliore.
    Auguri, cowboy. Complimenti, Julez. Ben arrivato, Alex Leone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E spero di continuare così. Con lui e anche qui con voi.
      E grazie.

      Elimina
  36. Leggo solo adesso, e scrivo coi lucciconi...
    Congratulazioni!!! Viva il 17! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias Jay!
      Viva il 17 anche per me!

      Elimina
  37. meraviglia.
    siete belli, tutti e tre.
    vi abbraccio forte.

    RispondiElimina
  38. Cazzo che tardino che arrivo per il Fordino!
    Comunque meglio tardi che mai! AUGURI! E ben arrivato caro Ale! (O preferirà Leo?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eddy!
      Quello che preferirà poco conta: l'importante è che sia felice e si goda la vita. :)

      Elimina
  39. Dopo averli fatti su Instagram, li faccio anche qui: tanti auguri all'intera famiglia Ford ;) Ho levato un calice per voi in quel di Parigi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E hai fatto benissimo, Pesa!
      Grazie dei doppi auguri! :)

      Elimina
  40. Ti, Vi AMO!
    Aspetto con Lui il tuo ritorno a casa, papà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E anche io!
      Non vedo l'ora di stasera per stare con Voi! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...