mercoledì 4 gennaio 2017

Wednesday's child



Anno nuovo, rubrica - e soprattutto conduttori - vecchi: il qui presente cowboy, sempre pronto a cavalcare verso il buon Cinema, e Cannibal Kid, che continuerà a mantenere alto il livello di radicalchicchismo inutile nella blogosfera.
Cosa riserverà il duemiladiciassette ai due nemici per eccellenza della rete?
Solo questo appuntamento svelerà la risposta!



L'audizione di Ford per l'X-Factor della blogosfera.

Assassin's Creed

"Mi dicevi di preferire Pensieri Cannibali a White Russian: vuoi rettificare la risposta?"

Cannibal dice: Iniziamo subito l'anno con un potenziale primo scult cannibale del 2017. Michael Fassbender e Marion Cotillard sono attori che mi piacciono molto, ma quando hanno lavorato insieme, com'è il caso del recente Macbeth, mi hanno regalato una dormita colossale. Considerando poi che il regista Justin Kurzel è proprio quello di Macbeth, che negli Usa la critica questo videogammaro Assassin's Creed l'ha già massacrato e il pubblico l'ha ignorato, e che pare sia tutto action e zero dialoghi o trama, mi sa che finirà per essere esaltato da White Russian e assassinato da Pensieri Cannibali.
Ford dice: nonostante il suo indubbio fascino, ho sempre considerato il franchise videoludico di Assassin's Creed sopravvalutato, almeno rispetto ad altri supercult dello stesso genere progettati per le grandi console di gioco. La pellicola, però, nasce sotto un buon auspicio: è infatti diretta ed interpretata dalla stessa squadra dell'ultimo - e per il sottoscritto ottimo - Macbeth, dunque una chance verrà data a prescindere. Ed alla facciazza di Cannibal.

 

Sing

L'audizione di Cannibal per l'X-Factor della blogosfera.

Cannibal dice: Prima bambinata del 2017, ma attenzione perché potrebbe piacermi. Dal trailer sembra una robetta piuttosto simpatica e pop e, se la Illumination Entertainment farà qualcosa di più vicino ai Pets che ai Minions, potrebbe anche ottenere la mia approvazione. O quasi. Mentre Ford, come al solito quando ci sono delle bambinate di mezzo, potrebbe gridare al capolavoro!
Ford dice: filmetto d'animazione che posso solo sperare valga quantomeno come intrattenimento che toccherà comunque vedere da queste parti dato che il Fordino è impazzito con il video della canzone traino, notando una quantità di animali a-b-normal e dunque prenotando la visione. Speriamo bene.


Collateral Beauty

"Pare che Ford e Cannibal non vedano l'ora di stroncare questo tuo nuovo film." "Tranquilla, ho già chiesto ai miei avvocati di far chiudere i loro blog."

Cannibal dice: Un film con Will Smith che sa di buonismo stile La ricerca della felicità e che in America è stato uno dei maggiori flop di pubblico e critica del 2016?
Male, cioè bene, perché potrebbe farmi venire fuori una sana stroncatura come si deve e farmi trovare un nuovo bersaglio contro cui concentrare la mia cattiveria che non sia il classico Ford.
Ford dice: già il trailer puzza di merdata buonista lontano un miglio. Se poi aggiungiamo Will Smith che fa il peggior Will Smith, quasi abbiamo di fronte un incubo più agghiacciante di Marco Goi che tiene un seminario sul Cinema.

 

Il cliente

"Dunque il co-conduttore di questa rubrica è Cannibal Kid? Com'è possibile? Ford ci aveva garantito un personaggio di qualità!"

Cannibal dice: Nuovo lavoro di Asghar Farhadi, regista iraniano che avevo apprezzato abbastanza per i suoi precedenti Una separazione e Il passato. Certo, mi sa un po' di pesantezza fordiana, però una possibilità credo gliela darò. A Farhadi intendo, mica a Ford. A lui l'unica possibilità che mi sento di concedere è quella di stare zitto.
Ford dice: nel pieno di un inizio anno tutt'altro che esaltante per quanto riguarda le uscite in sala, la speranza più grande viene dall'iraniano Farhadi, che aveva già spaccato ai tempi di Una separazione - soprattutto - e Il passato.
Posso solo sperare che sia l'inizio di un diciassette d'autore come pochi altri anni.


 

10 commenti:

  1. Non me ne ispira uno,daje de recuperi!!!!
    Forse forse Assassin's,anche se il videogame non mi piace :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assaassin prima o poi lo recupero, anche se siamo in due a non essere fan del gioco.
      Ad ogni modo, anche se non è roba vostra, Fahradi andrebbe visto. ;)

      Elimina
  2. Collateral Beauty: già solo dal trailer le zaffate avevano invaso la stanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ben presente la puzza. E' arrivata fin qui. ;)

      Elimina
  3. Peccato questo spostamento della rubrica, mi piaceva di più il nome che richiamava alla canzone di Bowie.
    Detto questo, non c'è niente che mi ispiri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero lo spostamento avviene solo in occasioni particolari: dalla prossima settimana si torna dalle parti di Bowie. ;)

      Elimina
  4. Faccio finta di non notare il fatto che l'apertura del tuo post è inquietantemente simile alla mia... :D

    Comunque il maiale di Sing sei tu, mica io. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio finta anch'io. ;)

      Comunque, sei tu Peppa, quindi sui maiali non c'è gara! ;)

      Elimina
  5. Visto adesso Assassin's Creed. Abbastanza osceno. Nel senso che, in confronto, Passengers mi è parso decente. Povero Fassbender (che però fortuna ho trovato magnifico in The Light Between Oceans, quindi farò finta di non avere visto 'sta roba). Sing, invece, è carinissimo e ha una gran colonna sonora: a me non piacciono particolarmente i cartoni, lo sai, però mi sono divertito parecchio. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che Sing passerà a breve considerato che il Fordino è impazzito per il trailer, ma alla fine anche Assassin's. In fondo, sai che sono un tamarro. ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...