giovedì 12 marzo 2015

Thursday's child

La trama (con parole mie): archiviata una settimana decisamente moscia rispetto alle uscite in sala, torniamo ad agitare le acque con un weekend che, al contrario, si prospetta decisamente interessante, non fosse altro che per far litigare una volta ancora il sottoscritto e quel pusillanime del co-conduttore di questa rubrica, Cannibal Kid.
E se Michael Mann può quantomeno regalare la speranza ai lettori di un qualche conflitto tra i due bloggers cinefili più nemici per antonomasia che si possano immaginare, Bennett Miller costituirà praticamente una certezza.
Preparatevi, dunque, ad una nuova settimana ricca di botta e risposta, tradotti come botte in testa al Cucciolo Eroico a seguito delle inconsulte sue risposte al Cinema stesso.

"Vai tranquillo: con quel Peppa Kid potresti combattere anche con un braccio legato dietro la schiena."

Cenerentola
 
Katniss Kid è pronta per la sua consueta uscita del sabato sera.

Cannibal dice: Dopo avervi raccontato la fiaba di Forderentolo nella intro del post, passiamo a occuparci della nuova Cenerentola firmata Kenneth Branagh. Le premesse per una pellicola da detestare ci sono tutte: non mi piace Kenneth Branagh, ritengo parecchio sopravvalutata Cate Blanchett che qui interpreta la regina cattivona di turno e la tipa che fa Cenerentola, tale Lily James, non mi pare troppo entusiasmante. Inoltre tutto questo revival fiabesco che scopiazza Once Upon a Time ha stufato. Quasi quanto Ford e i filmacci di Clint Eastwood.
Ford dice: quel damerino di Branagh azzecca un film su cinque da regista, e sinceramente sono stufo delle favolette da pusillanimi in pieno stile Once upon a time che probabilmente Cannibal adora gli siano lette prima di dormire.
Salto a piè pari, e senza patemi.



Blackhat
 
"Merda, sono finito in mezzo al raduno dei cannibalisti!"

Cannibal dice: Michael Mann è un regista apprezzato sia da me che da Ford e ciò non va bene. Il suo nuovo film potrebbe riaggiustare le cose e tornare a dividerci. Blackhat negli USA si è rivelato un floppone clamoroso a livello di pubblico ed è stato fatto a pezzi pure dalla critica. Ma, si sa, mai fidarsi troppo dei critici, soprattutto quelli che prendono sempre tutto troppo sul serio come Mr. Ford. Nonostante la scelta di Chris Hemsworth come protagonista non mi convinca troppo, questo Blackhat a me ispira parecchio. Magari non sarà il nuovo Collateral, però potrebbe rivelarsi un buon cyber-thrillerone.
Ford dice: Michael Mann è uno dei quasi intoccabili del Saloon, e stranamente, di norma, riesce a piacere addirittura a Peppa Kid. Questo Blackhat, sulla carta, non mi entusiasma particolarmente, ma non sia mai che neghi la fiducia ad uno dei registi statunitensi più tosti ed importanti per un qualche pregiudizio neanche fossi l'ultimo dei cannibali. Dunque, film da vedere a mani basse.


Foxcatcher
 
"Che depressione! Il mio stato di forma è peggiore perfino di quello di Marco Goi!"
Cannibal dice: Fordcatcher, una pellicola che parla di... wrestling. Naturalmente.
Nonostante sentissi puzza di fordianata da lontano mille miglia, l'ho guardato e...
A breve la mia recensione.
Ford dice: sono proprio felice.
Per prima cosa, perchè Bennett Miller è un regista con i controcazzi, e firmato da lui avevo già adorato Moneyball.
Per seconda, perchè gli argomenti principali di Foxcatcher sono il wrestling e il disagio sociale, una sorta di cocktail tra Win win e The wrestler.
Terza, e più importante, perchè probabilmente sarà fonte di litigio sicuro tra il sottoscritto ed il suo antagonista, senza dubbio su due fronti opposti rispetto alla valutazione del film.
Praticamente imperdibile.



Ma che bella sorpresa

"Hey Claudio, dobbiamo girare un film insieme!" "Questa non è affatto una bella sorpresa!"
Cannibal dice: Una bella sorpresa sarebbe vedere questa rubrica commentata unicamente dal saggio Cannibal Kid. Invece vi tocca sciropparvi pure Mr. Ford. Così come vi tocca sciropparvi un altro film con Claudio Bisio, un non-attore che qui fa coppia con un altro non-attore, Frank Matano lanciato dall'orripilante compagnia di Paolo Ruffini e della sua gang di non-comici di Colorado.
Ford dice: il Cinema italiano sta male. Molto male. Quasi peggio di Cannibal Kid. E probabilmente, non sta benissimo neppure chi sceglie di vedere un film come questo.



Suite francese
 
"Mi dispiace, ma per la merendina con il the di oggi ho già promesso la mia presenza a Cannibal."
Cannibal dice: Ennesima pellicola ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale. Un genere inflazionato quasi quanto quello delle pellicole favolistiche. Però c'è quell'attrice da favola di Michelle Williams e quindi non mi sento di escludere una visione a priori. Al contrario di un film consigliato da Ford.
Ford dice: quest'anno, oltre ai biopic, anche i film legati alla Seconda Guerra Mondiale paiono farla da padroni. Sinceramente, Suite francese non è quello che metterei in cima alla lista in una settimana in cui escono Michael Mann e Bennett Miller.



Io sono Mateusz
 
"Quel Peppa si è nascosto bene pur di non battersi con Ford: non riesco a vederlo neppure con il telescopio puntato su Casale!"
Cannibal dice: Pellicola polacca impegnata e melodrammatica. Una fordianata? Forse. O forse no. Il tema della disabilità potrebbe essere raccontato in maniera originale come in Quasi amici e quindi una quasi visione ci potrebbe stare. Sottolineo il quasi.

Ford dice: quando si parla di disabilità, sono sempre scettico. I Quasi amici non capitano tutti i giorni. Un po' come i commenti sensati del mio rivale.
Potrebbe essere interessante, questo Io sono Mateusz, ma con molte, molte riserve.



Cloro
 
"Finalmente un posto senza internet: così non dovrò sentire le fregnacce di quei due bloggers!"
Cannibal dice: Cloro al clero. Cloro a Ford. E, già che ci siamo, pure a questo film?
No dai, questo film italiano passato persino dalle parti del Sundance non sembra affatto male. Cosa che però non significa nemmeno che correrò a vederlo.
Ford dice: come scrivevo poco sopra, il Cinema italiano sta male. Ma proprio male. E neppure una proposta da Sundance mi convincerà del contrario. O a correre in sala.
Un po' come neppure una rivalutazione di American Sniper potrebbe far rivalutare, ai miei occhi, l'operato critico di Peppa.


24 commenti:

  1. Cloro è passato anche a Berlino, ma non mi ispirava e non mi ispira. Foxcatcher e Mann (di cui non so nulla ma è Mann e quindi si va) risolvono la settimana, Suite francese è un romanzo bellissimo (soprattutto la prima parte, che è quella che nel film, se ho capito bene, non c'è), ma il trailer mi fa pensare le peggio cose: meglio (ri)leggere il libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Foxcatcher spacca.
      Mann chissà, resto curioso. Staremo a vedere.

      Elimina
  2. Il link a Quasi amici porta in realtà ad American Sniper.O era una battuta? XD

    Mann è un gran regista ma Hemsworth recita troppo alla Neanderthal,che facesse Thor e basta perchè negli altri film non si può sentire!!!!
    I film italiani no grazie,quello con Bisio sempre buono solo per guardare la TV con mezzo occhio spentolando,quando lo daranno gratis.
    PRODUZIONE POLACCA E DISABILI? aiutoaiutoaiuto,no proprio.
    Mi interessa Suite francese perchè parla di ammmore tormentato,e con la seconda guerra mondiale qua (sic) si va a nozze,e guarderò quella vaccata di Cenerentola per amore della mia adorata Cate Blanchett,che adoro in ogni sua forma e manifestazione,e per la presenza del compianto Robb Stark che fa il principe.Da Game of thrones-addicted mi sono guardata anche questo thriller con Ygritte ,non era male anche se si poteva fare meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo che Hemsworth ha fatto anche Rush,e lì era stato bravetto,magari Mann riesce a spremerlo un pò!
      Il link a Tafter qui a lato non porta solo alla tua rubrica,ma a Tafter in genere.Se può interessarti saperlo ;)

      Elimina
    2. Lazy, esco ora da blackhat: Hemsworth è inspremibile!

      Elimina
    3. Troppe informazioni tutte insieme per il mio cervello provato dall'età e dall'alcool. Passo! :)

      Elimina
    4. @Poison peccato :)
      @james vuoi dire che il commento è troppo lungo o che non vuoi sapere se qualcosa di tecnico non va?Per sapere :)

      Elimina
    5. (o ti riferivi alla battuta qua sotto? anche il mio cervello è provato dall'età - pure maggiore della tua,mi sa - e dal risveglio alle solite 5.30 via gatto ^^)

      Elimina
    6. Era una battuta rispetto all'elenco di osservazioni e alle reazioni ormai rallentate dei miei neuroni! ;)

      Elimina
  3. Ford, ma la formattazione del tutto casuale delle didascalie è voluta?
    Se sì, complimenti.
    Se no, sei il solito zozzone tecnologico, oltre che cinematografico. :D

    E sempre viva i cannibalisti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' che il nostro vecchio cowboy ha un età,e sai come sono gli anziani con la tecnologia ;)

      Elimina
    2. Sottoscrivo in pieno. Gli anziani - io in testa - e la tecnologia non vanno d'accordo! :)

      Elimina
  4. Foxcatcher è più devastante del finale di Moneyball, fidati ;)
    E Michael Mann è Michael Mann quindi lo si guarda a prescindere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Foxcatcher è già passato da queste parti, ne parlerò presto.
      Mann si guarda sempre, speriamo solo bene.

      Elimina
  5. Penso che punterò tutto su Foxcatcher.

    RispondiElimina
  6. Foxcatcher già visto e apprezzato, quindi questa settimana punto su Michelle Williams.

    RispondiElimina
  7. James, prepara un altro header dopo aver visto Foxcatcher. E' un film magnifico. Ed è il tuo film. A risentirci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, ne parlerò prestissimo.
      Gran film davvero.

      Elimina
  8. Ho portato la famiglia a vedere Cenerentola. Interessante come abbiano aggiunto alla fiaba la figura dei padri, di lei lei e di lui. Pet il resto nulla di trascendentale. Si lascia guardare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante rispetti appieno ogni tua opinione, Gae, questa volta mi sa che mi tiro indietro. ;)

      Elimina
  9. Per "si lascia guardare" intendo che mia figlia ha detto che gli è piaciuto di più i Guardiani della Galassia. I gemelli invece li abbiamo "persi" direttamente sul trailer del prossimo Avengers. È piaciuto molto a Silver. E quando la moglie ė contenta, si sa... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So bene. Ma non riesco a convincermi ugualmente a vederlo! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...