giovedì 5 febbraio 2015

Thursday's child

La trama (con parole mie): in tutta onestà, adoro settimane come quella che ci attende. E no, non perchè torna da queste parti ad infestare la rubrica sulle uscite in sala Angelina Kid, o perchè le occasioni di discutere con lui diventano potenzialmente più numerose, ma perchè la settima arte tenta di giocarsi tutte le sue carte passando da prodotti d'autore a schifezze colossali, dal crime alla commedia, dall'animazione al dramma, con una spruzzata di sci-fi che non guasta mai.
Insomma, ce n'è per tutti i gusti.
E considerato che al Saloon siamo forti sostenitori del caos, ben vengano weekend di Cinema come quello che ci aspetta.

Ford perseguitato da quel tordo di Piccione Kid.
Jupiter - Il destino dell'universo

"Stai tranquilla, Mila: Angelina Kid non è più bella di te!"
Cannibal dice: I Wachowski sono un grande rischio. Dopo il primo ancora oggi esaltante Matrix, il film scopiazzato da tutti persino da Eastwood che ha cambiato il cinema sia action che di fantascienza degli ultimi anni, checché ne dica Ford, non ne hanno più azzeccata una. Il loro ultimo Cloud Atlas è una delle peggiori schifezze viste da parecchio tempo a questa parte e il nuovo ambizioso Jupiter è, fin dal trailer, ad altissimo rischio ciofeca. Potrebbe essere uno dei film più involontariamente ridicoli dell'anno e quindi Ford potrebbe esaltarlo come un nuovo Capolavoro proprio come ha fatto con l'agghiacciante Cloud Atlas. Io comunque sono fiducioso: impossibile fare peggio di quello.

Ford dice: sono contento che i Wachowski tornino sul grande schermo, sempre con la loro amata fantascienza un po' tamarra che è, di fatto, un marchio di fabbrica della filmografia che li rappresenta.

Considerato, infatti, quello che accadde con Cloud Atlas, si prospetta un litigio con i fiocchi e controfiocchi tra me e Spielberg Kid, che ormai si porterà dietro per tutto l'anno i pistolotti contro American Sniper e cercherà di infilarli a forza anche per criticare Jupiter.



Birdman

Ford e Peppa Kid alle prese con la preparazione del post dedicato alle uscite settimanali.
Cannibal dice: Birdman begins. Il film in corsa per gli Oscar presto volerà sui cieli di Pensieri Cannibali e, credo, pure su quelli di WhiteRussian. Che impressione mi avrà fatto?
Mistero totale e, per una volta, non so davvero cosa ne potrà pensare Mr. Fordman. Presto però lo scopriremo...
Ford dice: Birdman è stato, in questi primi quaranta giorni circa del duemilaquindici, uno dei film di cui più si è parlato, e forse uno di quelli che dovrà confrontarsi con le aspettative più alte di pubblico e critica.
Inarritu tornerà ai livelli dell'esordio di Amores Perros volando alto o si schienterà rovinosamente contro una muraglia di bottigliate come fu per Babel? A breve avrete la risposta, mia come quella del mio rivale. Purtroppo.



The Iceman

"Ciao Cucciolo: Chris Kyle ti manda i suoi saluti."
Cannibal dice: Film del 2012 che arriva ora nelle sale italiane giusto con quel solito piccolissimo ritardo. Nonostante in rete circoli già da parecchio tempo, non l'ho ancora visto ma credo sia arrivato il momento. Anche se non mi ispira più di tanto perché mi sa di – com'è quell'espressione? – fordianata colossale, eccola trovata!

Ford dice: la distribuzione italiana resta uno dei grandi misteri della Natura e del Cosmo, un po' come i processi mentali di Cannibal Kid.

Fatto sta che, con quasi tre anni di ritardo, giunge in sala un film del duemiladodici che più o meno dallo stesso tempo giace nel mio hard disk esterno, e che, dunque, sarà il momento di riesumare.
Su due piedi, direi che si tratta di una cosa molto più nelle mie corde che in quelle di Peppa.



Non c'è 2 senza te

Il cast di Non c'è 2 senza te mostra la sua aspettativa di voto su Pensieri Cannibali.
Cannibal dice: Film agghiacciante fin dal titolo, che persino io mi rifiuterei di usare in un mio post. Ci sarebbe da vedere 'sta roba con Belen Rodriguez giusto per infoltire la classifica dei peggiori film dell'anno, ma già soltanto con le pellicole guardate a gennaio ho la Flop 10 quasi piena.
Ford dice: qui non c'è neanche uno. E forse neanche lo zero. Passo, e non lo auguro neppure al mio antagonista.



Leoni

Ford e Cannibal Kid: Tag Team Champions.
Cannibal dice: Commedia italiana che promette di riflettere sulla situazione lavorativa e sociale nostrana di oggi con protagonista Neri Marcoré, uno che secondo me al cinema proprio non funziona. Ora che ci penso, manco in televisione funziona. E il trailer mi ha fatto venire voglia di vedere questo film quanto di partecipare a una sfida di wrestling in tag team (è giusto il termine?) in squadra con Ford.
Ford dice: di questo film non mi importa praticamente nulla, ma sono strabiliato dal fatto che Peppa conosca il termine tag team, e lo citi immaginando un nostro incontro di wrestling, per giunta in coppia.
Per l'occasione, potremmo vedercela con Brad Pitt e Angelina Jolie: in questo modo, tra lei e il Cucciolo, potrebbe scattare una spassosa catfight!



Non sposate le mie figlie!

"E così quelli sarebbero Ford e Cannibal? Le nostre figlie non le devono vedere neanche per sbaglio!"
Cannibal dice: Fino a poco tempo fa le produzioni transalpine mi ispiravano immediata fiducia, adesso sono più diffidente, soprattutto nei confronti di questa commedia matrimoniale che pare davvero una robetta. Che è successo al cinema francese, perché si è fordizzato? Per fortuna ogni tanto tira ancora fuori radical-chiccate cannibali gradevoli come il recente Gemma Bovery.
Ford dice: dopo un paio di stagioni a dir poco esaltanti, il Cinema d'oltralpe pare essere clamorosamente crollato a livelli che lo avvicinano a quello nostrano, finendo per distruggere uno dei campi di battaglia più interessanti per le discussioni con Cannibal. Salto, nella speranza che si possa tornare ad avere qualcosa di davvero interessante dai nostri cugini.



Mune – Il guardiano della Luna

Opinioni fordiane e cannibalesche: praticamente come il giorno e la notte.
Cannibal dice: Come quasi ogni settimana, ecco qua la bambinata fordianata del weekend, che si preannuncia pure peggiore del solito. E il fatto che sia una produzione francese non basta per renderla appetibile al mio palato radical-chic.
Ford dice: ho visto e stravisto il trailer di Mune su tutti i canali di cartoni animati che si schiaffa il Fordino, e seppur non esaltato, mi è sembrato che non fosse neppure così male. Credo che, comunque, fino a quando Po impazzerà da queste parti, sarà dura che venga recuperato.


14 commenti:

  1. Gli unici su cui avrei puntato sono Birdman e The Iceman che, neanche a dirlo, dalle mie parti sono stati snobbati in favore di Belin..ehm.. Belen e delle altre due bambinate francesi.
    Ripiegherò sulla pesca e sui Wachowski, dunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Birdman e Iceman già fatti.
      Ora mi toccano gli Wachowski. Speriamo bene.

      Elimina
  2. Il cast di Non c'è 2 senza te direi che è molto ottimista: raggiungere il 2 per loro non sarà per niente facile... :)

    Quanto al tag team è una cosa che non avrei mai dovuto nominare: ho creato un mostro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi proprio di sì: ora sarà un profluvio di citazioni di wrestling e tag teams vari! ;)

      Elimina
  3. Come ho detto dal comprare cannibale, tutti a vedè Birdman!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Birdman già visto: ora mi toccano i Wachowski.

      Elimina
  4. 1)Birdman lo vedo stasera,sono entusiasta anche perchè ne avevo visto il panel al NYCC e lo aspettavo da tanto <3
    2)A me Cloud atlas era piaciuto molto,e dove ci sono di mezzo i Wachowsky di solito ci vado a nozze,questo Jupiter se non sbaglio è tratto da una di quelle saghe letterarie bimbominkiose tipo Divergent,e non mi fa ben sperare;però dal trailer (clicca qui) sembra spettacoloso il giusto,e poi ci sono Scion Fagiolo e Mila Kunis,lo guarderemo senz'altro.
    3)The iceman così su due piedi mi grida noia,non so perchè.D'altra parte,se lo stai facendo stagionare da tre anni tre nell'HD,un motivo ci sarà!
    4)il film con Belen è l'apoteosi della foffa in salsa nostrana,ma poi arriva
    5)un film sul Wrestling ITALIANO? Ma da quando in qua!Vomito.
    6)Film francesi c'è nè uno carino su 15 da dimenticare,passo volentieri
    7)per quanto riguarda i cartoni, un film francese prodotto da una compagnia misconosciuta e con una scheda imdb talmente squallida non mi cuccherà manco di striscio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Birdman è una visione senza dubbio interessante, qui se ne parlerà lunedì.
      Cloud Atlas era piaciuto molto anche qui al Saloon, e sono molto curioso di quest'altra tamarrata.
      Iceman non è proprio una scheggia, ma è un solido biopic crime.
      Il resto si può saltare.
      Un appunto: il wrestling non c'entra con il film, l'ho tirato in ballo io dopo che Peppa ha citato i tag team come concetto! ;)

      Elimina
    2. Birdman l'ho visto ieri,non mi ha entusiasmato,ma ti racconterò perchè lunedì!

      Elimina
    3. Io fino a lunedì ho la bocca cucita, a proposito di Birdman.
      Anche perchè non voglio fuorviare Cannibal! ;)

      Elimina
  5. Birdman l'ho finito di vedere qualche giorni fa, e, la seconda parte mi ha fatto rivalutare il tutto. non siamo ai livelli di Amore Perros, ma forse un filino sopra 21 grammi sì, secondo me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispetto alla filmografia di Inarritu sono d'accordo: sotto Amores Perros, sopra tutti gli altri.
      Ma io ho trovato i primi due terzi decisamente migliori del finale.

      Elimina
  6. Jupiter perché no, anche solo per vedere un po' di astronavi fare i botti... anche se il rischio cazzata ammetto essere dietro l'angolo.
    Birdman visto anche io, sono curioso della tua rece ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Jupiter sono d'accordo.
      Di Birdman parlerò lunedì, staremo a vedere! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...