venerdì 22 giugno 2012

Last friday night

La trama (con parole mie): nuova settimana di uscite in sala per un'esplosione di energia in perfetto connubio con l'estate, quella stagione che i depressi cronici amici del Cannibale rinnegano rintanandosi nelle loro camerette da coniglioni affidando l'abbronzatura soltanto alla luce del pc.
Ovviamente voi cercate di fare tutto il possibile per allontanarvi dal loro esempio, e godetevi al massimo una stagione dirompente e calda come il rock delle origini, quello che smuove fin nel profondo e tira fuori tutto, anche quello che non vorreste.
The flame still burns, in fondo.
E chi sente quel fuoco non può proprio resistere.


"Hey Brody, che ci fai qui!?" "Dopo essere finito su Pensieri Cannibali, non mi restava che la strada per sbarcare il lunario!"

Rock of ages di Adam Shankman



Il consiglio di Ford: It's only rock and roll... But i like it!
Anni ottanta.
Band al limite del trash come Kiss, Poison, Journey, Def Leppard e compagnia.
Tom Cruise nel ruolo di una rockstar scalmanata.
In una parola: IMPERDIBILE.
Sono già sotto il palco.
Con il Cannibale schiacciato sotto i piedi.
Il consiglio di Cannibal: l’era del trash rock ormai è passata quanto l’era glaciale
Imperdibile sta roba?
Negli USA è un flop colossale, è sbeffeggiato dalla critica e per Tom Cruise questo Ford of Ages potrebbe rappresentare il canto del cigno di una carriera che finora era sopravvissuta a qualunque cosa. Ma la tamarraggine fordiana è sempre la migliore garanzia di fallimento.
Un semi musical sorpassato e giunto fuori tempo massimo che al massimo potrà garantire qualche risata. Di sberleffo.
Pep Fordiola, il trash rock è morto da un pezzo e io ballo sulle sue macerie con la mia musica dubstep!

"Cannibal chi!?!?"
Chenobyl diaries - La mutazione di Brad Parker


Il consiglio di Ford: turista cannibale? Ahiahiahiahiahiahiahi!
Ennesima porcata dimenticabile di matrice pseudo horror di quelle omaggiate ed ironicamente citate nel recente ed ottimo Quella casa nel bosco - http://whiterussiancinema.blogspot.it/2012/05/quella-casa-nel-bosco.html -.
Da saltare a piè pari a meno che non si cerchi qualche idea rispetto alle mete vacanziere da consigliare al Cannibale.
Il consiglio di Cannibal: il disastro di Fordobyl
Quasi certamente, anzi certamente al 100%, si rivelerà una porcheria. Però d’estate un horrorino così, che sfrutta pure una delle più grandi tragedie recenti (avvento di Ford escluso), ci può anche stare, in mancanza d’altro. E Tom Cruise agghindato come Mr. Ford il sabato sera non è un altro molto interessante…

"Su Pensieri Cannibali non si trova un parere decente neanche a cercarlo con il lanternino!"
Detachment - Il distacco di Tony Kaye


Il consiglio di Ford: il distacco dal Cannibale? Un'utopia meravigliosa.
Film dal respiro vagamente autoriale e dal cast all star - Adrien Brody, Brian Cranston, James Caan per citarne solo alcuni - per il ritorno del regista di uno dei cult anni novanta di casa Ford, American history X.
Inutile dire che le premesse per fare del gran bene - o del gran male, considerati i temi trattati - ci sono tutte, e sarebbe folle perderselo.
Un po' come scegliere di leggere quotidianamente Pensieri Cannibali.
Il consiglio di Cannibal: guardatelo, oppure vi distacco la testa dal collo!
Film visto da pochissimo e film super stramegaconsigliato. Tony Kaye is back e ha tirato fuori una nuova pellicola X davvero notevole. A breve la mia recensione, nel frattempo guardatelo nelle 3 o 4 sale in cui presumibilmente uscirà, oppure per vie alternative.
Non se lo perderà nemmeno Ford, uno che folle lo è di certo visto che lui Pensieri Cannibali se lo legge tutti  i giorni…

"Che depressione... Il mio film è piaciuto al Cannibale!"
Un amore di gioventù di Mia Hansen-Love


Il consiglio di Ford: il primo amore si scorda in fretta, specie se è stato il Cannibale.
Filmetto finto autoriale di quelli che tendo ad evitare per risparmiare al mio fegato incazzature che peserebbero più dell'ennesimo cocktail made by Umberto - e chi l'ha provato, qui dalle mie parti, sa bene di cosa parlo -.
Lo lascio alla piccola Katniss per le sue visioni doposcuola, e lo tengo buono soltanto alla lontana, per un'eventuale stroncatura ricca di bottigliate.
Il consiglio di Cannibal: un amore di film?
Gioventù, una cosa che Ford manco si ricorda più cos’è… Io invece su questo film qualche speranza la riporrei. Dal trailer non sembra un capolavoro, però è una pellicola francese firmata da un’altra giovane regista francese. E, dopo gli exploit di Valerie Donzelli (La guerra è dichiarata) e Maiwenn (Polisse), io voglio essere ottimista anche nei confronti di questo film. Alla faccia della negatività tossica di quel vecchio ubriacone di Ford.

"Mi dispiace, ma non posso fare di più che tenerti per mano, Cucciolo Eroico. I tuoi mi hanno detto che hai il coprifuoco."
Chef di Daniel Cohen


Il consiglio di Ford: state alla larga dalla cucina, soprattutto se cucina il Cucciolo Eroico!
Che Jean Reno si sia clamorosamente svenduto è ormai cosa nota dai tempi in cui De Niro pareva ancora garanzia di qualità, e in questa settimana priva dei classici film italiani da bottigliare ecco in soccorso un titolo che pare rispolverato giusto per cavalcare l'onda del successo televisivo di molti format legati ai fornelli - alcuni dei quali, personalmente, apprezzo anche io -. Ovviamente questo non mi convincerà neppure per scherzo ad approcciare questa roba, che rifilo come una pietanza avariata al mio antagonista sperando che possa contribuire a tenerlo lontano dalla blogosfera e seduto sulla tazza del cesso per almeno un paio di settimane.
Il consiglio di Cannibal: schif
E così scopriamo che Ford oltre che di wrestling è appassionato pure di Antonelle Clerici e Benedette Parodi varie… Ci sarà mai fine al peggio? Ahahaha.
Mentre vi lascio al pensiero inquietante del mio blogger rivale che spadella e balla sulla note di Le tagliatelle di nonna Ford, io evito di commentare ulteriormente i suoi exploit culinari, anche perché per me l'unico Chef rimane quello di South Park. Quanto a Chef il film, con un Jean Reno che a parte Leon non ho mai retto, è una delle rare pellicole francesi da evitare con cura quest’anno.
Ora scappo al cesso. Maledetto Ford, che diavolo mi hai dato da mangiare?

"Cannibale, sei fuori! Non c'è posto per te nella mia cucina!"

18 commenti:

  1. Irriverent Escapade22 giugno 2012 11:08

    Musicalmente non considero troppo gli anni Ottanta ma, si sa, d'estate (complici i rayban) diventiamo tutti un po' tamarri. E poi Def leppard, Journey, financo i Kiss sono parte della colonna sonora della mia adolescenza. Benchè non regga punto Tomcruise quasi quasi mi segno Rock of Ages.
    Per il resto delle uscite, lascio volentiei che le buttino a mare.....

    PS mammamia com'è ridotto Jean Reno: davvero anni luce da Leon. Bonjour Tristesse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella, io mi segnerei anche Detachment, potrebbe essere il sorpresone del mese.
      Per il resto, l'estate DEVE essere tamarra! :)

      Elimina
  2. vedo che questa settimana non hai nemmeno fatto mezzo sforzo per fare delle didascalie valide.
    ah, come? ti sei sforzato? oops, sorry... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'estate ed il relax conseguente mi hanno portato a licenziare Brignano e lasciarle scrivere ai folletti di Babbo Nachele, e non ci ho neppure pensato a revisionarle! ;)

      Elimina
  3. Io ancora non ho capito se Brody mi piaccia o no. Tu sì?
    Tom Cruise tamarro potrebbe essere una chicca, ma mi pare si rifaccia un po' troppo ad Axl Rose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elle, sinceramente non l'ho ancora capito neppure io, ma Detachment promette davvero bene.
      Tom Cruise tamarro è una chicca. Io non me lo perdo per niente al mondo! ;)

      Elimina
  4. Sarà stato un flop, ma io un'occhiatina a Rock of age la darei :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo!
      Il rock non si rifiuta mai! :)

      Elimina
  5. Ancora gli anni 80??Passo grazie, e poi Tom Cruise francamente mi ha un tantino stancata.Neanche commento la porcheria horror patrocinata da Oren Peli. L'unico interessante pare "Il distacco", Brody ha ripreso quota dopo lo splendido Dalì alleniano, ma temo che questo fine settimana sia più adatto ad una gita al mare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Newmoon, anni ottanta forever, altro che passo! ;)
      La schifezza horror evitabile, mentre The detachment promette di essere un'ottima sorpresa, complice anche la rinascita recente di Brody.
      Staremo a vedere, mare permettendo. ;)

      Elimina
  6. Detachment e rock of age mi ispirano parecchio e, ti dirò, anche chernobyl. Dal trailer non sembra poi così male, poi vabbè è di quel furbetto di Peli, ma basta solo non pensarci.

    Ieri ho visto uomini senza legge, davvero niente male. L'hai visto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello, Detachment mi sa tanto che sarà una ficata, così come Rock of ages.
      Chernobyl, però, non lo guardo neanche sotto tortura, a meno che abbia proprio una voglia pazzesca di bottigliare qualcosa. ;)
      Uomini senza legge mi manca, invece. Riesci a portarmelo domani?

      Elimina
    2. Purtroppo no, l'ho registrato su sky.
      Vedo se ho qualcos'altro di interessante su file...

      Elimina
    3. Tranquillo.
      Alla fine l'importante è che ci si faccia una bella serata, visto che è un pò che non ci si vede! :)

      Elimina
  7. anche io un'occhiatina a Rock of Ages mi va di darla...almeno in memoriam...anche se per me il rock non morirà mai..anzi è più vivo che mai, anche se so che mi inimicherò il Cannibale io mi addormento con queste band di pop tunztunz stramoscio che vanno in giro oggi...chitarre ultradistorte, batteria a doppia cassa e let's rrrrooocccck!Anche Detachment mi attira...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bradipo, ci capiamo al volo.
      Il rock non morirà mai, per quanto queste band del momento possano sforzarsi. ;)
      Forza Rock of ages, con tutta la sua tamarraggine!
      E vedrai che Detachment merita!

      Elimina
  8. Oddio, a me, Tom Cruise conciato in quel modo, sa un po' di ridicolo eh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pesa, pensa che invece a me esalta di brutto! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...