mercoledì 14 novembre 2012

Big Wednesday (reprise)

La trama (con parole mie): ancora una volta il gioco delle tre carte dei distributori costringe il sottoscritto e quello scellerato del Cannibale ad anticipare di un giorno la consueta rubrica sulle uscite in sala del meno consueto giovedì. Dopo una settimana abbastanza ricca di proposte, a questo giro ci tocca sperare nel ritorno del regista di In Bruges e prepararci all'invasione delle sale di quello che promette già di essere uno dei film più brutti dell'anno.
Dai, che sapete già di cosa sto parlando!

Ford (a sinistra) e Cannibale (a destra) si sfidano a braccio di ferro in attesa della prossima Blog War.
The Twilight Saga - Breaking Dawn Parte 2 di Bill Condon


Il consiglio di Cannibal: finalmente è finito, yuppie!
Non c’è Expendable che tenga: ecco il film veramente più atteso dell’anno da Mrs. Bella Ford! Il capitolo finale della saga di Twilight arriva tra noi, con la mia blogger rivale che ha già prenotato un intero cinema in modo da poterselo gustare senza interferenze esterne.
Per quanto mi riguarda, credo che questo Breaking Dawn Parte 2 ci regalerà risate (involontarie) superiori a quelle di tutti gli altri capitoli messi insieme, un po’ come gli altrettanto seriosi ed epici post di Ford sanno (in maniera altrettanto involontaria) fare.
Giunta al termine questa ridicola saga, speriamo che Robert Pattinson e Kristen Stewart mi/ci regalino nuove perle, altrimenti dovrò concentrare i miei sfottò unicamente contro la Fordero.
Il consiglio di Ford: era un anno che lo aspettavo!
Ebbene sì, sono felicissimo che esca il capitolo finale della saga di Twilight. Questo principalmente perchè, ad oggi, ho un paio di film che si stanno contendendo il titolo del più brutto dell'anno, e credo che la pellicola - per essere buoni - di Bill Condon possa rompere gli equilibri ed entrare prepotentemente in lizza per il gradino più alto del podio. E poi non esiste che esista una lista del peggio del Cinema senza un
capitolo di una delle saghe più inutili mai realizzate - tanto da far apparire utilissimo perfino il Cannibale -!

"Maledetti! Ford e Cannibale ci hanno seguito fin qui soltanto per stroncare il nostro film!"
7 Psicopatici di Martin McDonagh


Il consiglio di Cannibal: io ne conosco già 1, di psicopatico…
Dal regista del notevole In Bruges è lecito attendersi un’opera seconda altrettanto scoppiettante. Si confermerà?
Curiosità dal set: tra i 7 psicopatici del film doveva esserci Mickey Rourke, che aveva giustamente preferito questo a Expendables 2. Poi però ha litigato con il regista McDonald’s McDonagh e allora al suo posto è stato chiamato McFord. Ma McFord è stato considerato troppo psicopatico per la parte e alla fine è arrivato Woody Harrelson. Il mondo del cinema non può che averne guadagnato.
Il consiglio di Ford: qui siamo in due, gli altri cinque hanno avuto paura e non si sono fatti vedere.
Onestamente da questo film mi aspetto molto, anche perchè il buon McDonagh qualche anno fa era riuscito a lasciarmi strabiliato con quel gioiellino di In Bruges, che ancora oggi mi rivedo con enorme piacere. La speranza è che il ragazzo possa fare addirittura meglio e crescere ancora, al contrario di quel Tardo Kid che continua a rifiutarsi di uscire dal mondo solo apparentemente dorato dell'adolescenza neanche fosse l'ultimo arrivato nel Clan dei Pattinson.

Ed ecco finalmente, in esclusiva per i lettori di WhiteRussian, un'immagine esclusiva del Cucciolo Eroico.
La sposa promessa di Rama Burshtein


Il consiglio di Cannibal: non lo vedo, promesso
Film israeliano di quelli impegnati, di quelli soporiferi, di quelli da Ford, in parole povere.
La protagonista ha vinto la Coppa Volpi di miglior attrice all’ultimo Festival di Venezia e questo film potrebbe non essere nemmeno malaccio, però mi attira davvero ben poco.
A questo punto, a parte 7 Psicopatici, Breaking Dawn rischia di essere la proposta più interessante della settimana. Lì almeno sì che ci sarà da divertirsi a recensirlo!
Il consiglio di Ford: bottiglierò ogni giorno il Cannibale, promesso.
Ovviamente il mio antagonista rifiuterà a priori di buttarsi in una visione troppo realistica e seriosa per il suo spirito da eterno ragazzino, e invece io vi dico che questo rischia di essere, McDonagh a parte, il film più interessante di una settimana al limite dell'imbarazzo - e non parlo solo di Twilight, o del Cucciolo Eroico.

"Mio dio, alla proiezione ci sarà anche il Cannibale: dovremo sorbirci le sue lamentele dal primo all'ultimo minuto!"
Acciaio di Stefano Mordini


Il consiglio di Cannibal: una visione più pesante dell’acciaio
Ed ecco la ciofeca made in Italy settimanale. La prima di una lunga, interminabile serie.
Tra impegno sociale e vicenda adolescenziale, un film che potrebbe anche risultare meglio delle altre proposte nostrane medie. Ma non so se c’ho voglia di cimentarmi. Tanto magari se lo guarderà Ford, immaginando dal titolo che si tratti di un action movie con qualcuno dei suoi idoli repubblicani alla Chuck Norris…
Il consiglio di Ford: non usate l'acciaio sulla testa del Cannibale, le bottiglie danno molta più soddisfazione!
Ed eccoci all'inizio di un'interminabile serie di titoli made in Italy uno più imbarazzante dell'altro, tanto pessimi da riuscire a mettere quasi d'accordo perfino i due nemici più agguerriti della blogosfera.
Piuttosto che spararmi una selezione come quella che i geniali distributori nostrani hanno pensato per questa settimana, mi sa tanto che mi faccio togliere le tonsille una seconda volta! Oppure le faccio togliere al Cannibale!

"Cannibale, è inutile che ti nascondi! Ora vengo lì e ti gonfio di botte!"
Quell’estate di Guendalina Zampagni


Il consiglio di Cannibal: l’estate è finita da un pezzo!!!
Ma perché continuano a uscire pellicole estive? Dopo Un’estate da giganti e in attesa di E la chiamano estate in arrivo la prossima settimana, ecco Quell’estate. Tra un po’ arriverà pure il filmino delle vacanze di Ford? Enno, dai, vi prego. Almeno quello nelle sale non fatelo arrivare.
Questo film peraltro è del 2008. Del 2008! C’hanno messo ben 4 anni per distribuirlo e dovevano proprio attendere l’autunno? Probabilmente non l’avrei visto comunque nemmeno fosse arrivato d’estate, ma lo boicotterei solo per la scelta di farlo arrivare insieme al freddo. La distribuzione cinematografica ha meno senso delle logiche con cui Ford attribuisce bicchieri e bottigliate nei giudizi ai film sul suo blog.
Il consiglio di Ford: l'estate sta finendo. Un pò come il Cannibale.
Proseguiamo come se nulla fosse con la galleria delle uscite inutili della settimana made in Italy: giusto ieri mi lamentavo del trattamento che la nostra distribuzione ha concesso ad Alex De La Iglesia - ultimo di tanti, in questo senso - ed ecco qui un film risalente all'epoca in cui io ero giovane e il Cannibale non era ancora stato concepito che chissà per quale motivo arriva in sala - forse i distributori e le majors avevano paura a lanciare qualcosa nello stesso giorno di Breaking dawn!?!?

"Cannibale, pure io c'ho 'na voglia di tirarti un diretto che non hai idea!"
Vitriol di Francesco Afro De Falco


Il consiglio di Cannibal: mannagg’ a chi te Ford!
Terza proposta italica della settimana (e non è nemmeno finita qua) e questa potrebbe persino concorrere al gran premio di strunzata dell’anno.
“L'avvincente ricostruzione di una vera ricerca documentaristica sulla Napoli esoterica degli ultimi due secoli del secondo millennio,” dice la presentazione su YouTube, per un Codice Da Vinci partenopeo girato con uno stile registico che promette di far rimpiangere The Blair Witch Project. Sono talmente schifato che per l’occasione evito persino commenti al vetriolo nei confronti della Mrs. Ford, ancora convalescente per il suo recentissimo cambio di sesso.
Il consiglio di Ford: altro che vetriolo, qui ci vuole un bel pò di napalm!
Credevate fosse finita con le uscite made in Terra dei cachi più inutili di Riso lesso Kid? E invece no!
Eccoci infatti di fronte ad uno di quei tentativi azzardati che, se prodotti negli USA, rischiano di diventare blockbuster e qui da noi finiscono, in genere, nel posto che gli compete: il dimenticatoio. Non so perchè questa volta non è andata così, ma fatto sta che questa settimana dovremo sorbirci anche questo. O almeno dovrà sorbirselo il Cannibale, perchè io non ci penso neppure.

"Lo so, capo, ha ragione, ho proprio sbagliato a visitare Pensieri Cannibali!"
Il sole dentro di Paolo Bianchini


Il consiglio di Cannibal: il sole ce l’avrà dentro, ma fuori sembra proprio una schifezza
Quarto titolo italiano in una sola settimana (e no, non è ancora finita) e scommetto che tutti insieme non raggiungeranno nemmeno un decimo dell’incasso dell’ultimo capitolo di Tuhailaids.
In questo film ci sono Angela Finocchiaro, Francesco Salvi e Giobbe Covatta tutti insieme allegramente in un unico colpo. Dico solo che ho avuto una paura fo**uta soltanto a guardarmi il trailer. Piuttosto che questo, accetto di vedere un film consigliato da Ford… Mmm, sarò mica pure io uno dei 7 Psicopatici?
Il consiglio di Ford: io lo metterei dentro con il sole, il regista di questo film!
Avete capito bene. Le uscite italiane della settimana non sono ancora finite. A proposito di questa roba inguardabile non voglio sprecare neppure lo spazio che occuperei per insultare un pò il mio antagonista: andate a guardarvi il trailer, e tremate.

Seconda esclusiva della settimana per WhiteRussian: la nuova pubblicità di Ringo!
Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi


Il consiglio di Cannibal: Alì, io me vado a magnà un Babà
Presentato in questi giorni al Festival di Roma, vorrebbe forse essere una versione romanesca di Skins o delle pellicole adolescenziali British tipo Fish Tank? Comunque sia, questo Alì tocca anche la delicata tematica della religione musulmana…
Potrebbe anche essere più interessante delle altre uscite italiane della settimana, non è che ci vada molto, ma lo vedo come un film rischiosissimo.
Lo lascio agli occhi (azzurri o meno che siano) di Ford.
Il consiglio di Ford: io chiamerei Alì per farmi dare una mano a riempire di cazzotti i distributori.
Evidentemente qualcuno ai piani alti comincia a prendere male il fatto che io e perfino il mio normalmente inutile a livello cinematografico avversario continuiamo a spalare merda su (quasi) tutte le uscite italiane, settimana dopo settimana, così ha deciso di punirci con una cinquina da urlo, come se non bastasse Breaking dawn. Non voglio sapere nulla di trame, Festival, possibilità di riscatto e quant'altro. Basta. Un'altra tornata di uscite come questa e prendo in ostaggio il Cannibale fino a quando i distributori rinsaviranno propinandogli solo film russi o con Van Damme.
O russi con Van Damme.

"Cannibale, Ford mi ha promesso che l'ultimo a colpirti sarei stato io!"

28 commenti:

  1. Aspettavo i sette psicopatici da settimane. A parte che con Christopher Walken guarderei anche le estrazioni del lotto, sono curiosa di rivedere Tom Waits. Lo so, lo so, c'era anche in Twixt. Ma intendevo "rivederlo" in un film serio, su.

    Fill the void mi incuriosisce parecchio. Ma, e non bottigliarmi, che sono una signora anziana, anche... Ali ha gli occhi azzurri secondo me potrebbe non essere pessimo. Ahia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poison, non so se riesco a non bottigliarti per Alì. Forse, ma forse, se vedi almeno due volte 7 psicopatici ti perdono! ;)

      Elimina
    2. 7 x 2... sì, quattordici psicopatici posso reggerli. mi considero perdonata. :)

      Elimina
    3. Perfetto! Con tanto di recensione, però!

      Elimina
    4. ovvio.
      tanto lo vedrò domani, quindi venerdì arriva.
      stasera vado a rivedere argo in lingua originale.

      Elimina
    5. Ammazza, da sola dai alla distribuzione italiana quello che togliamo io e il Cannibale insieme! ;)

      Elimina
    6. Quello che mi frega è la mancanza di tecnologia! ;)

      Elimina
    7. Posso capire, ma anche senza tecnologia io non sarei così frequente! :)

      Elimina
  2. Secondo me gli italiani se imparassero a fare i titoli come si deve potrebbero già sperare in qualche recensione migliore. Ma chi mettono a sceglierli: le giovani marmotte?
    Mah!
    Tempo fa avevo insozzato questo sacro spazio dicendo che il primo twilight non mi era dispiaciuto. In parte confermo. In un momento di sconforto mi sono visto gli altri e devo dire che sono proprio la classica "Cagata Pazzesca" in cui, oltretutto, non succede una mazza. Chissà perchè concordo con voi che lo sarà anche questo qui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gae, io preferirei che gli italiani cominciassero a fare film migliori! ;)
      Per il resto, attendo Twilight come una delle cose più brutte dell'anno!

      Elimina
  3. no cioè ma voi siete fuori cioè troppo fuori! twilight è troppo figo e nn vedo l'ora di vederlo e so già ke breking down sarà un kapolavoro. robpattz&kristew 4eva!
    e cmq ford 6 troppo old!
    XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente hai tirato fuori la tua vera natura, Cucciolo! Ahahahahah! ;)

      Elimina
  4. Bella Swan tutta la vita! sto già in salaaaa daje daje daje :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorant, almeno portati una boccia di Southern!

      Elimina
    2. ovvio! Southern e Jim Beam

      Elimina
  5. Irriverent Escapade14 novembre 2012 11:49

    Cannibal ti voglio bene. Ma la minaccia di Ford di prenderti in ostaggio mi ingolosisce a tal punto di aggiungere alle preghierine della sera, quella ai ditributori italiani affinchè aumentino le uscite come quelle di questa settimana....

    Adesso mi metto in coda per gli psicopatici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella, perchè non rapiamo il Cucciolo in due!?
      E poi lo sottoponiamo ad una sessione di calci rotanti! ;)

      Elimina
    2. Irriverent Escapade14 novembre 2012 19:12

      Ci sto....per i calci rotanti, propongo la Belva. Io lo stronco di chiacchiere e tu lo finisci a bottigliate...Fine degna dei migliori Expendables: gli vogliamo proprio bene, eh:-)

      Elimina
    3. a proposito di belve... vi conviene fare come nel film e rapire blake lively. di sicuro vale più $ lei di un povero cannibale.. :)

      Elimina
    4. Irriverent Escapade14 novembre 2012 21:38

      Ma non lo.facciamo mica per soldi...

      Elimina
    5. Sorella, mi sa che il Cannibale non ha capito che non lo facciamo per soldi, ma perchè in fondo gli vogliamo bene e ci diverte un sacco l'idea di suonarlo come una fisarmonica per un pò! :)

      Elimina
  6. e il vincitore della settimana è 7 psicopatici!
    interessante notare come si mandano al massacro tanti film italiani insieme, tutti film comunque all'apparenza inutili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank, dici bene.
      7 psicopatici e poi il nulla, anche se Twilight lo vedrò per massacrarlo come si deve! :)

      Elimina
  7. Boys, voi avete un po' troppi pregiudizi... ;-)
    Comunque:
    - LA SPOSA PROMESSA (Fill the void) è un bellissimo film: impegnato sì, ma nient'affatto soporifero. L'attrice protagonista (molto carina, tra l'altro) ha vinto la Coppa Volpi a Venezia. Potrebbe stupirvi :-)
    - ACCIAIO non è una ciofeca. Niente di sensazionale, certo, ma sicuramente molto meglio del pessimo romanzo della Avallone. Il regista ha fortunatamente molto smussato l'aspetto 'pruriginoso' della storia (vale a dire le 'gesta' delle due minorenni molto 'disinibite') e si è concentrato un po' di più sul lato sociale. Film dignitoso, tutto sommato.

    Mi direte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kelvin, più che altro siamo uno più stronzo dell'altro! :)
      Comunque io trovo che La sposa promessa prometta molto bene, è il Cannibale che non digerisce i film d'autore! :)
      Per quanto riguarda Acciaio, invece, mi spiace: non ce la faccio neanche a provare!

      Elimina
  8. Così a naso mi intriga solo 7 psicopatici, anche perchè in bruges l'ho adorato.

    Forse potrei guardare Vitriol, ma solo per il nome dell'autore: Afro(?) e De Falco.
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello, sono assolutamente con te per In Bruges e 7 psicopatici.
      Secondo me, invece, al De Falco di Vitriol dovresti scavare via il cognome a bottigliate! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...