venerdì 10 novembre 2017

Marvel's The Defenders - Stagione 1 (Netflix, USA, 2017)





Negli ultimi anni, parallelamente al progetto da grande schermo del Cinematic Universe, Netflix - realtà ormai sempre più consolidata - ha finito per sviluppare una sorta di versione urbana ed alternativa dello stesso sfruttando gli eroi da strada made in Marvel, dall'investigatrice ed ex supereroina delusa Jessica Jones a Daredevil, passando per il molto soul Cage ed Iron Fist - senza dimenticare il Punisher, che attendo al varco come punta di diamante del progetto -: l'idea, alle spalle le prime - e nel caso del Diavolo rosso, anche la seconda - stagioni in solitaria, di proporli in questa miniserie insieme per fronteggiare un nemico comune appariva coraggiosa, potenzialmente pericolosa quanto interessante.
Purtroppo, anche a causa di un primo episodio decisamente poco riuscito, le critiche piovute su questa proposta sono state molte, ed assolutamente spietate: non hanno ovviamente aiutato le stagioni precedenti dedicate a Cage e Iron Fist, indubbiamente characters più deboli di Jessica Jones e Daredevil, eppure, lo ammetto, superato il primo scoglio questo esperimento, almeno dal punto di vista dell'intrattenimento puro e semplice senza grosse pretese, funziona.
Certo, non tutto è perfetto, che si parli di messa in scena - parliamo di qualcosa realizzato quasi completamente in studio, che dimostra gli stessi limiti di produzioni mainstream da piccolo schermo come Arrow o Gotham - o impatto, eppure, una volta superate le divergenze, quando i quattro eroi cominciano a lavorare spalla a spalla l'esaltazione fa capolino in più di un'occasione, e perfino il personaggio di Elektra, debole nella seconda stagione di Devil, assume contorni e spessore maggiori, fornendo la benzina necessaria a questa miniserie per divertire il pubblico e condurre per mano i protagonisti a quelli che saranno i loro destini futuri una volta "sciolto" il gruppo, a partire dalla Jones e da Daredevil, i prossimi in ordine di tempo ad approdare nei salotti di tutto il mondo con le nuove seasons.
Il tutto senza contare che, soprattutto grazie alle sequenze di botte presenti in modo massiccio, e gli stili ed i modi diversi dei protagonisti, il divertimento non manca almeno per gli appassionati di un certo tipo di Cinema come il sottoscritto, che senza aspettarsi cose in grado di cambiare il panorama delle serie televisive possono godere di un prodotto di questo genere senza colpo ferire, scegliendo il proprio preferito e gustandosi le tipiche schermaglie da alleanza inizialmente forzata pronta a divenire amicizia tipica dei fumetti di supereroi.
Ad aggiungersi a questa leggerezza di fondo, il plot che, episodio dopo episodio, finisce per ricordare chicche dei tempi che furono come Green Hornet o le serie che incrociavano lo spirito colorato del mondo delle nuvole parlanti con gli action o le arti marziali, e nel corso degli anni ottanta esaltavano, a volte, grazie ai cartoni animati, i bambini della mia generazione facendoli sognare di diventare un giorno maestri in qualche forma di combattimento sconosciuta al mondo.
Considerate le peste e corna che aveva raccolto in rete a seguito del primo episodio, direi che questi Difensori si sono difesi più che bene, considerate le carte che avevano in mano.



MrFord




 

14 commenti:

  1. Lo penso anche io, da metà stagione la serie ha almeno un paio di svarioni in fase di sceneggiatura, però non mi ha fatto così schifo, anche se la distanza con la prima e la seconda stagione di Daredevil si sente. Ora il gruppo è stato riunioni, non mi dispiacerebbe vederli ancora in azione, intanto venerdì prossimo arriva (finalmente!) Frank Castle ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, non parliamo di chissà che produzione, ma alla fine tra una scazzottata e l'altra mi sono divertito. E ora attendo al varco il Punisher!

      Elimina
  2. Seguirei soltanto per amore di Daredevil, per cui stravedo. Purtroppo, mi scoraggiano tutti gli altri. Che faccio, butto avanti veloce quando escono?
    Nel dubbio, aspetto la terza stagione del Diavolo Rosso e via.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bro-fist,Mister ink.Chi se ne frega di quegli altri 3 stronzi? XD Speriamo che anche la terza di DD si recuperi,visto che la seconda era abbastanza in calo...

      Elimina
    2. Io ho trovato ottima anche la seconda di Devil, e sono in trepidazione per il Punisher.
      E' vero, la Jones, Cage e il Fist non sono all'altezza degli altri, ma quando si scazzotta io sono sempre contento. ;)

      Elimina
  3. Io mi sono fermato allo scoglio del primo episodio, tremendo.
    E non fregandomene niente di botte, a parte quelle nei tuoi confronti ahahah, e non essendo appassionato di un certo tipo di cinema (ovvero il pessimo cinema), il resto me lo risparmio alla grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti con troppe botte non è mai roba per te. ;)

      Elimina
  4. No, mi sa che la salto a piè pari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come!? Proprio tu rinneghi il Fist!?

      Elimina
  5. A me ha fatto sonoramente cagare la stagione tutta.Ho voluto vederla per Daredevil,ma la seconda non mi cucca.Trama poco interessante ed un mezzo canile,sopratutto per quanto riguarda l'inutile Iron fist.
    Foffa economica che non lascia nulla,si dà la mano con quell'altra porcata de gli Inumani,che però abbiamo abbandonato dopo 2 episodi,visto l'abbaiare assordante e la sceneggiatura davvero...inumana ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco che non si tratti di grandi attori, ma sinceramente puntate come quella della riunione nel ristorante cinese mi hanno divertito parecchio, e come prodotto da neuroni zero non è peggio di molti altri.
      Gli Inumani, invece, non li ho iniziati per timore.

      Elimina
    2. Gli inumani è di uno squallore imbarazzante,senza contare la totale incapacità degli attori,roba da fiction italiana,sopratutto il tizio che fa Freccia nera; Freccia nera,capo degli Inumani,ha una voce che scatena diciamo delle onde d'urto potentissime,con le quali se non sbaglio ha ucciso i genitori,accidentalmente,e nei fumetti è praticamente una mezza divinità,temuto e riverito. Qui è un coglione muto che fa LE FACCETTE per esprimersi,che risultano talmente esilaranti che quasi quasi mi facevano voglia di guardare ancora qualche puntata.Ho detto quasi.Medusa ha i capelli che funzionano come un arto,qui alla seconda puntata glieli rasano,all'urlo di "uè ragà la CGI costa cara!"
      Presentazione personaggi e contesto zero,una vera cacata fumante.

      Elimina
  6. Mi dispiace che non ci siamo un collegamento con i film.
    Io speravo di vedere i Defenders dentro Infinity War.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tecnicamente non è roba legata al Cinematic Universe, anche se i richiami ci sono.
      E sinceramente, secondo me questo tipo di eroi c'entrano pochino con le cose "cosmiche". :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...