mercoledì 19 agosto 2015

Wednesday's child

La trama (con parole mie): la stagione estiva delle poche e sparute uscite settimanali si avvia alla conclusione, e per festeggiare l'occasione giunge in sala il nuovo capitolo dell'unico franchise action in grado di mettere d'accordo - almeno sulla carta - il sottoscritto ed il mio sempre fastidioso rivale Cannibal Kid. Inutile dire che l'occasione di godersela senza impegno gustandosi un prodotto che pare essere di grande qualità è ghiotta, pronta ad oscurare gli altri titoli pronti ad arrivare sui nostrani grandi schermi.
Staremo a vedere.


"Mi dispiace, ragazzino: mi sono già promessa a quel finto giovane di Peppa Kid!"

Mission: Impossible - Rogue Nation

"Ford, la prossima volta scordati che ti faccio guidare!"
Cannibal dice: Le recensioni entusiastiche d'Oltreoceano parlano del “miglior Misson: Impossible di sempre”. Questa è una buona cosa, ma non mi sembra certo una mission così impossible, visto che i precedenti, per quanto decenti e con l'ultimo Protocollo fantasma che avevo apprezzato in maniera particolare, non è che fossero dei capolavori insuperabili. Con l'evergreen Tom Cruise che non vuole proprio saperne di invecchiare, un po' come me, questo M:I 5 si preannuncia comunque magari non imperdibile, ma senz'altro più promettente di qualunque film con gli action heroes del cuore di Ford invecchiati malissimo, proprio come lui.
Ford dice: attendo da almeno tre mesi l'uscita di questo nuovo capitolo del brand dedicato alle gesta dell'agente Hunt dell'inossidabile Tom Cruise, e a quanto pare la suddetta attesa sarà ripagata da quello che è stato già considerato il capitolo migliore della serie.
Speriamo dunque che le recensioni si rivelino effettivamente credibili - dunque non come quelle del mio rivale - e di non trovarmi di fronte ad una delusione che, in questo caso, ci starebbe proprio male.



L'A.S.S.O. nella manica

"Ciao a tutti: siamo le compagne del circolo del cucito di Cannibal Kid."
Cannibal dice: Insieme a un action movie per una volta “Cannibal approved”, questa settimana arriva anche una roba teen più tipicamente cannibalesca. Io l'ho già vista – ovvio – e nei prossimi giorni dovrete sorbirvi la mia recensione, immancabile quanto i resoconti annuali di Ford sul wrestling.
Ford dice: quando si parla di roba teen, lascio sempre più che volentieri la parola a Peppa Kid, l'unico uomo al mondo che vuole invecchiare anche meno di quanto non voglia Tom Cruise.



The Gallows - L'esecuzione

"Cannibal, vieni qui: ho un regalino per te!"
Cannibal dice: So io chi si meriterebbe un'esecuzione. Ford?
No, dai. Per lui mi accontenterei giusto di qualche ora di torture. A meritarsela sono semmai gli autori dei pessimi horror contemporanei che infestano le nostre sale negli ultimi tempi, mentre quelli davvero interessanti il più delle volte in Italia non trovano distribuzione, se non con mesi di ritardo. Il cult It Follows, ad esempio, quando si decideranno a farlo uscire?
E questo The Gallows riuscirà a invertire la tendenza?
Ford dice: io sono contrario all'esecuzione del Cannibale, anche perchè mi priverebbe di molto del divertimento nel leggere le sue ormai quasi quotidiane assurdità cinematografiche.
E sono contrario anche alla distribuzione delle solite pellicolette horror estive mandate al macello dai blogger cattivi e moralisti come il sottoscritto.



Breaking Dance

"Hey Cannibale, prova ad imitarmi, così ti rompi un paio di tendini!"
Cannibal dice: Un film che si preannuncia come lo Step Up della YouTube Generation. E già solo questo basterebbe per fare scappare chiunque a gambe levate, a parte Ford che fa tanto il macho action e poi in questi filmetti sulla danza di solito inspiegabilmente ci sguazza. Mentre io, che in genere con queste troiate adolescenziali gioco in casa, non ho mai visto manco Step Up. Che cosa diavolo sto aspettando?
Ford dice: di recente mi è capitato, per compensare Julez delle mie proposte autoriali, di schiaffarmi neanche con troppo schifo alcuni film sulla danza, ma questo già dal trailer promette di essere una schifezza atomica buona giusto per il mio antagonista, che in genere con queste troiate adolescenziali gioca in casa.



Film bonus


Eden
(uscito il 13 agosto)

"Ora basta musica cannibale: meglio mettere un bel disco fordiano!"
Cannibal dice: Arrivato del tutto in sordina e senza particolari annunci a ridosso del Ferragosto (ma si può?), Eden rischia zitto zitto di essere una delle visioni più cult, almeno qui su Pensieri Cannibali, dell'intera annata. Questa pellicola diretta da Mia Hansen-Løve, mogliettina radical-chic di Olivier Assayas, è dedicata alla musica elettronica “french touch”, quella sdoganata dai Daft Punk, tanto per intenderci. Non si tratta però di un documentario, bensì di un film di fiction da cui non so proprio cosa aspettarmi, se non una figata totale.
Ford dice: Assayas, nonostante il suo essere profondamente radical, non mi è mai davvero dispiaciuto, e dunque ammetto di essere abbastanza curioso anche rispetto alla produzione della sua radical mogliettina.
Sarà l'ennesima tempesta di bottigliate dritta sul grugno degli snob della settima arte o una vera e propria sorpresa?
Spero di scoprirlo presto.



25 commenti:

  1. Mission impossible per forza che io Tom lo amo e gli darei pure il culo se me lo chiedesse... The gallows secondo me potrebbe rivelarsi interessante, Blum è un dritto e ultimamente non ne sbaglia una, I film sulla danza sono da abolire...una specie di cancro cinematografico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maledetto blogspot, sono Dembo

      Elimina
    2. Ahahaha io il culo non lo do a nessuno, ma Tom lo amo anch'io, dunque MI senza se e senza ma.
      The gallows, a questo punto, lo guardo solo per te. ;)

      Elimina
    3. Beh se proprio dovessi scegliere da chi farmi inculare sceglierei sicuramente Tom, vuoi mettere la figurona che fai con gli amici al pub quando racconti del tuo amore contronatura col buon Tom?!?!

      Dai secondo me The gallows potrebbe risultare quantomeno divertente...
      ;-)

      Elimina
    4. Le ultime su The Gallows non mi fanno affatto ben sperare, mentre per il resto per il momento preferisco mantenere il mio posteriore illibato. ;)

      Elimina
  2. Mission Impossible merita, bisogna "solamente" digerire il super ego di Tommaso Missile ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il superego di Tommaso Missile piace parecchio, dunque strada spianata! ;)

      Elimina
  3. L'unico interessante sembrerebbe questo Eden...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che Mission Impossible secondo me vale parecchio!

      Elimina
  4. Se quelle sono le compagne del circolo di cucito, mi ci iscrivo pure io. :-D
    Visto The Duff, molto molto carino, e sicuramente darò un'occhiata a Mission Impossibile. Cruise mi sta simpatico, Scientology e Katy Holmes a parte, e il secondo film della saga action fu il primo che vidi al cinema, una quindicina di anni fa. Anche Eden potrebbe meritare: di Assayas marito ho visto solo Sils Maria, bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eden, se non troppo radical, effettivamente potrebbe meritare.
      Per il resto, Cruise tutta la vita. ;)

      Elimina
    2. Visto pure The Gallows. Mamma che schifezza.

      Elimina
    3. Me lo evito volentieri, dunque. ;)

      Elimina
  5. Mission Impossible! Sempre e comunque, anche se devo recuperare prima il precedente. Spero che anche questo mi faccia esclamare "Massa!" (troppo) di gusto più e più volte durante il film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gae, non hai ancora visto Protocollo Fantasma!? Corri subito a rimediare, così puoi concentrarti su quest'ultimo!

      Elimina
  6. Mission impossible è impossibile non vederlo ò-ò
    Eden potrebbe essere una piacevole sorpresa,mentre i film sulla danza li aborro al mille per mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mission impossible entro lunedì sarà mio senza dubbio.
      Eden, invece, me lo tengo da parte per quando avrò l'ispirazione giusta.

      Elimina
  7. Come dicevo da Cannibal, quasi quasi me la farei una maratona di tutti i Mission Impossible!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente, ora che mi ci fai pensare, potrei anche tentare l'impresa! ;)

      Elimina
    2. Io l'ho fatta in questi giorni -mi manca da rivedere il 4- e, al netto di un 1 episodio invecchiato non benissimo -nonostante De Palma- mi son divertito parecchio e non ricordavo quanto fosse fico il 3, che non so perché ricordavo come il più debole e invece...

      Elimina
    3. Se non ricordo male il primo e il quarto li ho già recensiti, vedrò di recuperare gli altri due. ;)

      Elimina
  8. Ford, ancora non riesco a capire come facciano a piacerti Tom Cruise e pure Jovanotti, due eterni finti ggiovani quasi peggio di me... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè sono entrambi pane e salame, al contrario di te! ;)

      Elimina
  9. a MI non si dice mai di no, quindi anche io gli darò una chance :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dirlo forte, Arwen. Anche due chances.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...