giovedì 13 dicembre 2012

Thursday's child

La trama (con parole mie): si avvicina la fine dell'anno - ed anche quella del mondo, se il sottoscritto insieme al suo di nuovo acerrimo rivale Cannibal Kid non dovessimo trovare il modo per fermare l'ascesa dei Maya -, e nonostante la consueta iattura dei Cinepanettoni o pseudo tali andiamo incontro ad una settimana all'interno della quale sarà possibile trovare anche un paio di pellicole potenzialmente interessanti.
Inoltre, esorcizzato a suon di alcool e bottigliate lo spirito del Cucciolo eroico che aveva tentato di stabilirsi abusivamente nella mia anima, direi che sono tornato più agguerrito che mai per combattere quello scellerato del mio antagonista.

"Cavolo, che posto pauroso per un piccolo Cucciolo eroico come me! Dev'essere l'antro del mostro Ford!"
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson


Il consiglio di Cannibal: un viaggio aspettato
Una cosa che mi sono sempre chiesto è: ma perché il romanzo di J.foR.R.d Tolkien The Hobbit in Italia l’hanno tradotto Lo Hobbit e non ad esempio L’Hobbit o Hobbit e basta?
A parte questo mio dubbio esistenziale, il ritorno nella Terra di Mezzo insieme a Peter Jackson fa piacere, visto che la trilogia del Signore degli anelli è stata qualcosa di notevole. Però io guardo sempre con un po’ di diffidenza ai sequel o in questo caso ai prequel. Considerando pure che la pellicola è stata sdoppiata in due parti per raddoppiare gli incassi, un po’ di odore di operazione commerciale si sente. Comunque, più che un viaggio inaspettato, mi sa che ci si può aspettare un viaggio molto in stile Signore degli anelli e probabilmente senza enormi sorprese. Come quando capita di andare su WhiteRussian e sai già che sarà un’esperienza terribile peggio che finire a Mordor buahahah!
Il consiglio di Ford: un ritorno atteso.
Finalmente è tornato. No, non lo hobbit. Non Peter Jackson. Bensì il vero Ford, pronto a spedire il Cucciolo eroico a calci nel culo dritto indietro nella Contea. Ora, la trilogia de Il signore degli anelli è una delle poche cose in grado di mettere d'accordo il sottoscritto e quel pappamolle del Cannibale, quindi questo prequel dal sapore vagamente commerciale potrebbe rivelarsi una lieta sorpresa di fine anno: certo, mancano le battaglie e l'epicità della saga precedente, eppure se lo spirito dovesse restare lo stesso de La compagnia dell'anello - il mio preferito senza dubbio dei film tolkeniani di Jackson - non mi dispiacerebbe affatto.
E poi, c'è Gollum. Mica Cannibal!

"Caro Cucciolo eroico, passa pure dalle parti della mia tana, ho una sorpresa per te!" "Ragazzi, non so come mai, ma questo messaggio di Ford mi inquieta parecchio!"
La parte degli angeli di Ken Loach


Il consiglio di Cannibal: basta che non sia la parte di Ford
Mi piace la britannicità di Ken Loach, sebbene il suo eccessivo (neo)realismo non me lo faccia amare particolarmente come nel caso del mio (vecchio)realista rivale Mr. Ford.
Una visione comunque di certo la merita e finora, nella settimana delle uscite natalizie, questo si sta rivelando un viaggio inaspettato, con ben due pellicole interessanti. Continuerà così o finiremo dalla parte degli angeli a un inferno cinematografico manco Ford avesse organizzato una maratona dedicata ai “film” interpretati dal nano più celebre del Belgio dopo il Manneken Pis?
Il consiglio di Ford: dalla parte di Ford, uniti contro Cannibal.
Di quest'ultimo film di Loach - polemiche per il rifiuto al Festival di Torino a parte - ho sentito parlare e letto solo bene, quindi ho grande fiducia che possa rivelarsi una di quelle visioni di fine anno in grado di ritagliarsi uno spazio all'interno delle classifiche dei prossimi Ford Awards: inoltre, Loach normalmente da il suo meglio quando si mette a confronto con storie molto sociali e neorealiste come questa. Quindi allargate le spalle e preparate a far "piovere pietre" su quella testa di rapa del Cucciolo.

"Grazie, Ford, per averci donato il whisky!"
Colpi di fulmine di Neri Parenti


Il consiglio di Cannibal: meglio essere colpiti da un fulmine vero.
Ed eccolo, il cinepanettone non-cinepanettone dell’anno. Quest’anno il classico Natale a… non ci sarà, visto che il progetto di un Natale a Lodi non è riuscito a convincere i produttori. Al suo posto arriva però una pseudo commedia romantica di quelle classiche con Christian De Sica. L’unica cosa da fare è sperare in un flop totale, così non solo ci leviamo dalle pall… dalle scatole i cinepanettoni veri, ma pure quelli finti.
A voi lettori invece tocca sorbirvi ancora un po’ i De Sica & Boldi della blogosfera, (per ora) più resistenti persino dei cinepanettoni.
Il consiglio di Ford: colpite il Kid con un fulmine.
Ogni anno io ci spero, con tutto il cuore. E ogni anno vedo le mie speranze disilluse.
Basta cinepanettoni, finti o no. Piuttosto, prometto, mi sparo una maratona di film cannibali e non li
prendo neppure a bottigliate. Ma questa roba, per favore, basta.

"Ford, Cannibale: vè possino!"
Tutto tutto niente niente di Giulio Manfredonia


Il consiglio di Cannibal: niente niente, grazie grazie
Una volta mi piaceva anche, Antonio Albanese. Ai tempi di Mai dire gol e pure del suo esordio cinematografico Uomo d’acqua dolce, che non era malaccio. Dopo aver visto Qualunquemente (http://pensiericannibali.blogspot.it/2011/03/tira-piu-un-pelo-di-pilu-che-un-carro.html) però non ce la faccio. Sto male al solo pensiero di dovermi sorbire di nuovo una pellicola con Cetto La Qualunque. Buone le intenzioni di prendere per il culo il sistema politico italiano, ma purtroppo la realtà supera di gran lunga il personaggio di fiction di Albanese e quindi oltre a non far ridere, mette addosso solo una gran tristezza. Non proprio il massimo, per un film comico.
Quest’anno ho già fatto dei sacrifici, per la gioia di Ford ho guardato ben 2 film con Jean Claude Van-Damme (JCVD e I Mercenari 2), ma una nuova pellicola con Albanese proprio no!
Il consiglio di Ford: Ford è tutto, Cannibale niente.
Nonostante abbia una discreta stima di Albanese, trovo che ormai il suo macchiettismo stia diventando piuttosto irritante. Avevo digerito molto faticosamente Qualunquemente, dunque credo che questo nuovo capitolo delle avventure di Cetto finirà senta troppe cerimonie nel dimenticatoio. In fondo, roba interessante da recuperare - anche non uscita qui nella disgraziata Terra dei cachi - ce n'è in abbondanza.

"Cannibale, devo dirti una cosa: 'ntu culo!"
L’innocenza di Clara di Toni D’Angelo


Il consiglio di Cannibal: il silenzio dell’innocenza
Non solo arrivano due film comici presumibilmente molto poco comici e molto poco film, non solo è tornato il Sauron de’ noantri a oscurare i cieli della politica e dell’economia, ma l’Italia questa settimana ci regala pure una pellicola pseudo autoriale di cui facevamo volentieri a meno. Purtroppo il paese è e sarà sempre questo, certe cose non cambieranno mai, Mr. Ford continuerà a lottare travestito da wrestler anche se ormai gli acciacchi dell’età gli permetterebbero a mala pena una partita con l’XBox, e filmetti trascurabili del genere arriveranno nelle solite due sale e poi spariranno senza lasciare traccia. This is Italy.
Il consiglio di Ford: Clara que no.
Ovviamente non poteva passare una settimana senza che la distribuzione nostrana ci deliziasse con l'ennesima proposta da bottigliare e che presumibilmente vedranno soltanto - sotto costrizione - i parenti
stretti di chi ci ha lavorato. Penso che per un istante abbandonerò la crociata contro il Cucciolo ammazzavampiri per unirmi a lui in modo da porci a selezionatori delle pellicole made in Italy. Sarebbe un buon modo per snellire la rubrica e non farci venire troppo sangue amaro per questa robaccia.

"Ecco il Cucciolo eroico: stai pronto a fare fuoco!"
Sammy 2 - La grande fuga di Ben Stassen


Il consiglio di Cannibal: facciamo un fugone, sì!
Natale è alle porte, vuoi non fare uscire una pellicoletta d’animazione dedicata a tutti i bimbetti fordiani d’Italia?
Onestamente, ammetto la mia ignoranza e confesso di non sapere dell’esistenza di un Sammy 1. Con tranquillità, faccio finta di niente e fuggo alla grande. Questa settimana non solo, e non tanto, scappo da Ford, ma da Sammy 2, dai Cinepanettoni 2 e, soprattutto, da Silvio 2.
Silvio 2?
Silvio 10, semmai, o a che numero siamo arrivati? Ormai è una saga più lunga e spaventosa di quella di Nightmare…
Il consiglio di Ford: scappate da quest'oceano di schifezze!
Già il primo Sammy era più triste e patetico della più spenta e mestruata delle Katniss Kid, figuriamoci questo numero due, che già dal trailer si presenta come una di quelle cose in grado di far vomitare anche i bambini tanto da costringervi a chiamare l'esorcista anche la notte di Nachele.
Evitatelo come la peste. O come il Cannibale. Ahahahahahahah!

"Hey, ma chi sono questi due scoppiati che ricordano tanto dei bimbiminkia?" "Devono essere amici del Cucciolo ammazzavampiri: portiamoli da Ford, che li fa in casseruola!"

34 commenti:

  1. Lo hobbit va visto, DEVO. Spero solo ne valga la pena... di solito Peter non delude

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorant, un pò troppi hobbit per i miei gusti, ma secondo me potrebbe valere la pena.
      Comunque spero di andare al Cinema a giorni a vederlo!

      Elimina
  2. Che settimana scarsa.
    Che settimana triste.
    Guarderò Ken Loach e poi aspetterò la fine del mondo.
    Sul divano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ken Loach visto ieri. Bellissimo.
      Per il resto, mi accontenterò degli hobbit. Ma niente fine del mondo.

      Elimina
    2. Bellissimo? buono a sapersi.

      Elimina
    3. Un film di quelli che fanno proprio bene. Recuperalo appena puoi!

      Elimina
    4. È il primo della lista.
      Peccato che sia anche l'unico. :(

      Elimina
    5. Meglio uno buono che molti così così, no!? ;)

      Elimina
    6. Assolutamente sì, Qualità, non quantità. :)

      Elimina
  3. loach e hobbit, naturalmente. quanto ai noncinepanettoni: aridatece spqr!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dantès, io farei a meno dei cinepanettoni in toto, figurati! :)

      Elimina
  4. Nel vostro giro di metamorfosi pensavo di trovarvi d'accordo nel lodare il cinepanettone... non ve riesce, eh? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gae, quello sì che sarebbe un segno della fine del mondo! ;)

      Elimina
  5. Quoto Lorant. Il mini-signore-degli-anelli va visto al cinema.
    Ken loach me lo ha consigliato anche Frank manila ma non saprei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eddy, Ken Loach bellissimo, concordo con Frank.
      Lo Hobbit cercherò anche io di vederlo in sala. Pancione permettendo. :)

      Elimina
  6. Nebbia in Valpadana direi...nemmeno lo Hobbit mi attira più di tanto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beatrix, secondo me Ken Loach vale da solo la settimana: poi, un posticino per Peter Jackson si può trovare.

      Elimina
  7. desidero intensamente la fine del mondo (sempre meglio che una campagna elettorale tra Bersani, Grillo e Skeletor redivivo)
    il 21 mi siedo a un tavolino di Piazzadellamercanzia e aspetto di vedere da quale parte cadrà la torre Asinelli: è da quando ero piccolo che me lo chiedo
    PRIMA PERO' VADO A VEDERE LO HOBBIT: può essere banale come il panettone o affascinante come el Roscon de Reyes

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Skeletor speriamo venga sconfitto da un qualsiasi He Man prima di ricandidarsi. Non vorrei vederlo vincere di nuovo.
      Comunque, anche io vedrò di godermi Lo Hobbit, magari senza fine del mondo! ;)

      Elimina
  8. 'ntu culu a De sica innanzitutto.
    Secondamente, anche Albanese non mi aveva convinto con Qualunquemente, quindi questo lo evito.
    Per gli Hobbit di Jackson, invece, sono certa che sarà come ritrovare dei vecchi amici!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che Jackson non deluda, e per il resto, 'ntu culu ai cinepanettoni! :)

      Elimina
  9. Irriverent Escapade13 dicembre 2012 12:57

    Vado a mani basse su Ken Loach (mi piace e finchè non arriverà a fare una serie di porcate colossali, io continuerò a "comprarlo a scatola chiusa).
    Per il resto, sono (evviva la novità) a dieta, quindi schivo (con piacere) i cinepanettoni...
    Se poi non si avverasse la profezia Maya e mi restasse del tempo, tornerò buona buona a fare i compiti delle vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella, quello di Ken Loach è davvero un gioiellino.
      Per il resto, Peter Jackson e poi il nulla. ;)

      Elimina
  10. tornato più agguerrito che mai, è tutto da vedere...
    per natale mi aspetto sotto l'albero una dose ben più elevata di cattiveria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, avrai un Nachele molto, molto cattivo! ;)

      Elimina
  11. Da non Hobbittiana quale sono, mi sento quasi gasata dal ritorno nella terra di mezzo e dico che scelgo Jackson. Però anche Loach non mi dispiace affatto, anzi...per il resto mi aggrego al:'ntu culu ai cinepanettoni della Bolla!!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina, quello di Loach è un gran bel film, mentre Jackson potrebbe essere una buona sorpresa. Staremo a vedere! :)

      Elimina
  12. questa settimana solo loach secondo me merita i soldi!
    considerando che il signore degli anelli mi aveva moderatamente sfrangiato le (ci siamo capiti) sto the hobbit me lo risparmio volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank, quello di Loach è un film bellissimo, concordo.
      A me, invece, Il signore degli anelli era piaciuto, dunque mi guarderò con lo stesso spirito anche questo.

      Elimina
  13. I simply could not leave your web site before suggesting
    that I actually loved the usual info an individual supply for your guests?
    Is going to be again steadily to check up on new
    posts
    Also see my web site - Wholesale jerseys

    RispondiElimina
  14. E il mio ritorno nelle sale cinematografiche avverrà proprio con Lo Hobbit! Speriamo che domani vengano rispettate le mie attese, seppur molto alte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pesa, anche io tornerò in sala per Lo Hobbit, speriamo non deluda!

      Elimina
    2. Tornato poco fa dal cinema. Le idee le ho belle chiare su questo film, ma aspetto la tua recensione per un confronto! ;)

      Elimina
  15. Pesa, io andrò a vederlo presumibilmente domani, dunque dovrai attendere la prossima settimana per il post! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...