mercoledì 21 marzo 2012

Tonino Guerra (1920 - 2012)

So long, Tonino.

MrFord

"Guarda quante ce ne sono, oh. Milioni di milioni di milioni di stelle. Ostia ragazzi, io mi domando come cavolo fa a reggersi tutta sta baracca. Perché per noi, così per dire, in fondo è abbastanza facile, devo fare un palazzo: tot mattoni, tot quintali di calce, ma lassù, viva la Madonna, dove le metto le fondamenta, eh? Non son mica coriandoli."
da Amarcord, sceneggiatura di Federico Fellini e Tonino Guerra, 1973

10 commenti:

  1. Mr. Ford, l'ottimismo è il profumo della vita!

    RispondiElimina
  2. Bravo Ford, ricordiamolo anche per lo spessore delle sue opere e non solo per uno spot (per quanto, se tutti lo ricordano, vuol dire che funzionava anche quello)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gae, lo spot è l'ultima delle cose per cui andrebbe ricordato. Ha scritto davvero il meglio del Cinema italiano. A suo modo, è stato importante quanto i registi più celebrati della storia della settima arte italiana.

      Elimina
  3. Irriverent Escapade21 marzo 2012 21:47

    Guerra, come già Fellini, non se ne è andato. Ha solo deciso di emigrare verso altri, più tranquilli lidi...
    Quante e quante volte li ricorderemo guardando i loro meravigliosi film! RiP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irriverent, verissimo.
      Rimarrà con tutte le sue incredibili opere.

      Elimina
  4. Povero Tonino.
    Avevo adorato Storie dell'anno mille, scritto assieme a Malerba.
    Sicuramente se n'è andato un grande, ma altrettanto sicuramente si è goduto la vita fino in fondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babol, concordo in pieno.
      Novantadue anni goduti fino in fondo. Mitico.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...