venerdì 3 febbraio 2012

Last friday night

La trama (con parole mie): sembrerà incredibile, ma questa settimana, in occasione dell'appuntamento ormai imperdibile con le disfide tra me e il Cannibale legate alle uscite in sala, saranno più del solito le pellicole degne di menzione. Un'inversione di tendenza che speriamo possa diventare una consuetudine, un pò come il continuo scambio di colpi proibiti tra me ed il mio antagonista teen.
Largo ai consigli, dunque, da quelli come sempre illuminati del sottoscritto a quelli decisamente fastidiosi di Cucciolo Eroico Kid.

"Gli uomini odieranno pure le donne, ma io odio te, Cannibale."

 
Millennium - Uomini che odiano le donne di David Fincher


Il consiglio di Ford: film per chi ama il Cinema

Senza dubbio il mio film della settimana. Fincher, una strepitosa Rooney Mara, un romanzo ottimo nella migliore tradizione nordica da me recentemente riscoperta ed elogiata con Jo Nesbo (http://whiterussiancinema.blogspot.com/2012/02/la-ragazza-senza-volto.html)  e materia davvero tostissima. Il primo dei tre capitoli della saga di Millennium era stato anche il mio preferito nella sua versione europea, quindi non posso fare altro che spingervi dritti dritti in sala. Sono certo che non ve ne pentirete.

Il consiglio di Cannibal: per tutti gli uomini che odiano le Ford. E pure per le donne che odiano le Ford.

Il primo film svedese (http://pensiericannibali.blogspot.com/2010/06/uomini-che-odiano-le-nonne.html) era anche l’unico decente della serie nordica, la domanda è però se era necessario davvero un remake di una pellicola tanto recente, girandola tra l’altro nella stessa Svezia e considerando che la stessa presentava atmosfere già molto alla David Fincher. Il regista degli splendidi Fight Club e The Social Network però è una garanzia, Rooney Mara una potenziale idola futura, la colonna sonora è firmata come nel precedente film su Facebook da Trent Reznor e Atticus Ross. Le premesse per un cult ci stanno quindi tutte, a meno che l’operazione non si riveli inutile come il remake americano di Lasciami entrare. Per scaramanzia incrocio le mie di dita e spezzo quelle di Ford, che porta sempre bene! 

E con sto Jo Nesbo hai rotto il caaaaaaaaaaaaaaaaazzo! uahahahaaa


"Ford è il mio idolo assoluto: mi faccio anche tatuare il suo nome sulla chiappa."

Hugo Cabret di Martin Scorsese

 

Il consiglio di Ford: bello senz'anima?

Candidatissimo agli Oscar - ormai Scorsese è stato ufficialmente sdoganato dall'Academy - mi sa tanto di opera minore del vecchio Marty, che già da qualche tempo pare aver abbandonato la sua forma migliore. Tecnicamente pare ineccepibile, c'è incastrato Melies, uno dei grandi pionieri del Cinema che il Cannibale giudicherà noioso, eppure sento tanto puzza di sòla. Staremo a vedere.

Il consiglio di Cannibal: ne vedremo delle belle e pure con l’anima

Taxi Driver a parte, non sono un grande fan dello Scorsese. Negli ultimi tempi poi ha fatto cose valide ma che non mi hanno entusiasmato del tutto, da Shutter Island alla serie tv Boardwalk Empire. Eppure questo Hugo Cabret mi ispira parecchio, non tanto per le varie nomination agli Oscar che hanno un valore sì, ma comunque parecchio relativo. La cosa che mi stuzzica di più è proprio il raccontare lo stupore e la magia del cinema degli esordi di Méliès, il geniale inventore del cinema come fiction e come fantasia, proprio quello che preferisco. Opposto invece al noioso, quello sì, cinema realista e documentarista dei Ford Lumiere. Proprio come gli ottimi The Artist e Midnight in Paris, questo Hugo Cabret si preannuncia uno sguardo nostalgico al passato ma con un occhio attento al presente. Al contrario di Ford che è passato e basta.

 
"Melies o no, avevo giurato che se si fosse presentato il Cannibale avrei abbandonato il set. E così farò!"

Hesher è stato qui di Spencer Susser

 

Il consiglio di Ford: Hesher è stato qui, e guai a perdervelo.

Il mio secondo super filmone della settimana, recensito di recente qui (http://whiterussiancinema.blogspot.com/2012/01/hesher.html): una parabola sull'accettazione del dolore della perdita unica, divertente e profondamente malinconica, in una delle migliori produzioni indipendenti americane recenti. Pensate soltanto che è riuscito a mettere d'accordo addirittura il sottoscritto ed il sempre fastidioso Kid, che sembriamo proprio Hesher ed il piccolo TJ. Non vi serve altro, se non il biglietto. E se non ci andate, sono bottigliate, cazzo!

Il consiglio di Cannibal: goddamnfuckyeah!

Film da me consigliato anni luce prima che ci arrivasse Ford con i suoi tempi pachidermici, vicini a quelli della sveglissima distribuzione italiana (http://pensiericannibali.blogspot.com/2011/09/death-metal-is-not-dead.html) Hesher è una perla di film con un super cast e un super personaggio che diventerà il vostro nuovo idolo. Subito dopo Cannibal Kid, ovviamente.


Ed ecco Ford che accompagna a fare la spesa Cannibal "Piccolo Cucciolo Eroico" Kid.
 
I Muppet di James Bobin


  
Il consiglio di Ford: gli anni d'oro del grande Real, e che restino tali.

Mi ricordo quando, da piccolo, mi capitava ogni tanto di seguire questo strano branco di pupazzi coloratissimi in tv, e sinceramente vorrei conservare il ricordo con lo stesso affetto, senza correre il rischio di vedere sfracellata una parte della mia infanzia a scapito della mania di ripescare cose vecchie di successo per propinarle a nuovi spettatori. Ci mando il Cannibale, tanto lui la sera non può uscire, piccolo cucciolo eroe! Ahahahahahahah!


Il consiglio di Cannibal: meglio il Cannibal Show del Muppet Show!

Anch’io ho qualche ricordo infantile dei Muppet, seppure molto vago, e in particolare mi piaceva Animal, mentre Kermit la rana m’è sempre stato poco simpatico, un po’ come Mr. Ford il cui blog - spazio confessione - mi ha infastidito fin dalla prima volta in cui ci sono capitato uahahah. I film dei Muppet comunque li ho sempre evitati e continuerò a farlo pure con questo, anche se lo daranno allo spettacolo pomeridiano cui persino io ho il permesso di andare. Magari accompagnato da nonno Ford. Pardon, bisnonno Ford.


"Kermit, cos'hai da dire a proposito del Cannibale?" "Chi!?!?"

Polisse di Maiwenn Le Besco

 

Il consiglio di Ford: maneggiare con cura.

Questo, come Il sentiero la scorsa settimana, rischia di essere un cult totale o una di quelle cose da prurito alle mani. Il tema è molto scottante, le potenzialità potrebbero esserci, ma allo stesso modo i rischi sono davvero enormi. Lo vedrò, ma con molte riserve. Ma mai tante quante quelle che mi tengo rispetto al mio antagonista. Ahahahahah!

Il consiglio di Cannibal: oui oui, très bien!

Il cinema francese negli ultimi tempi è parecchio vitale e questo Polisse promette più che bene: ha ricevuto un sacco di nomination ai Cesar, gli Oscar francesi in cui sembra il rivale numero 1 di The Artist e a Cannes ha vinto il Premio della giuria e ricordo come all’ultimo Cannes siano stati dati grandi premi (The Tree of Life miglior film, Refn miglior regista per Drive, Kirsten Dunst miglior attrice per Melancholia). Come annuncia il trailer, potrebbe essere “une petite bombe de cinéma” e io ci scommetto. Possibile filmone della settimana. Alla faccia delle solite riserve ed enormi inspiegabili pregiudizi da cui libererei volentieri Ford con una bomba. E nemmeno una “petite bombe”.


"L'identikit del Cannibale l'avete, così come l'ok del procuratore. Andate a stanarlo."
Sulla strada di casa di Emiliano Corapi

 

Il consiglio di Ford: a casa ci resto, e più che volentieri.

Figurarsi se non poteva passare una settimana senza il solito film italiano con i soliti attori e la solita trama trita e ritrita. Considerato il resto dei titoli, questo lo sparo dritto in fondo alla lista. Piuttosto mi guardo pure i Muppets con il bimbo Cannibale, e mi godo una settimana insolitamente ricca di proposte.

Il consiglio di Cannibal: sulla strada di casa… si possono fare brutti incontri

Il solito film per ricordarci di quanto sia impietoso il confronto tra il cinema italiano attuale e quello francese e internazionale in genere. Piuttosto che vedere questo, state pure sulla strada di casa. Anche perché con questo tempo da Alaska, la visione ideale è senz’altro Into the Wild. Vero, Ford?


Anche se sei rimasto bloccato dalla neve di questi giorni, Cannibale, col cavolo che vengo ad aiutarti! Ahahahah!

42 commenti:

  1. sta volta le tue didascalie fanno quasi ridere.
    ho detto quasi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannibale, che ti è successo oggi? La neve ha congelato il tuo spirito combattivo? ;)

      Elimina
    2. ti ho talmente asfaltato nell'ultima blog war, che per questa settimana nei hai già avute abbastanza e ho voluto avere pietà della tua anima. se ne hai una buahah
      la settimana prossima vedremo...

      Elimina
    3. te l'avevo detto che sotto sotto è un cucciolo eroico! ahaha

      Elimina
    4. Asfaltato!?!?!? Ma in che mondo vivi, Cannibale? Quello del piccolo cucciolo eroico!?!? Ahahahahahahah!

      Lorant, avevi proprio ragione. :)

      Elimina
    5. asfaltato persino da un piccolo cucciolo eroico..
      hai davvero toccato il fondo, ford! :D

      Elimina
    6. Il fondo è quello dove finisce il tuo culetto spelacchiato di cucciolo eroico ad ogni nostra battaglia! ;)

      Elimina
  2. Amico Ford, se non l'hai eltto, ti consiglio il libro di Cabret prima! Tommy Boy me lo ha fatto legegre anni fa, meraviglioso. Sono molto curiosa di vedere il film infatti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stargirl, mi sa tanto che la lettura avverrà post-film, considerata la lista d'attesa letteraria che mi attende!
      Ad ogni modo, me lo segno.
      E vediamo che combina il vecchio Marty con il film!

      Elimina
  3. Hesher sfodera uno dei personaggi più irresistibili degli ultimi tempi. Da vedere assolutamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elio, concordo in pieno.
      Hesher spacca.

      Elimina
  4. state fuori ma le vostre presentazioni fanno morire..ahahahha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luigi, stiamo fuori di brutto. E prima o poi metterò il Cannibale anche fuori dalla blogosfera! Ahahahahaha!

      Elimina
  5. Sono curioso di vedere Millennium. Anche se concordo che un remake a cadavere ancora caldo forse non era il caso. Speriamo almeno che migliorino i successivi episodi (avevo adorato i libri).
    Su Hesher mi fido e alla prima occasione... (ieri Cigno Nero, tanto per capire come procede la mia tabella di marcia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gae, Hesher è una garanzia.
      Millennium, invece, nonostante i tempi stretti, per me sarà uno dei supercult di quest'anno, in barba alle versioni originali. Staremo a vedere.

      Elimina
  6. Listone anche questa volta, Polisse lo vedrò al più presto, mi gasa proprio, Hesher l'ho visto grazie al Teen Kid perciò un plauso speciale va a lui perchè sto film spacca il culo di brutto, poi con un colonna sonora da urlo, special caso per la pool scene sottotitolata da una tostissima Jump in the FIre!!! Fuck Yeahh!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scena della piscina è una bomba, ma è una delle tante di un film che davvero spacca i culi a manetta!
      Polisse lo vedrò anche io appena riesco, sono curioso di scoprire se sarà cult o sòla.
      Fuck yeahhh sempre! ;)

      Elimina
    2. lorant, vedi che ad ascoltare il teen kid ti becchi dei film esaltanti?
      per le visioni noiose, continua invece a rivolgerti all'old ford che vai sul sicuro :D

      Elimina
    3. L'Old Ford è una roba forte da lupi di mare, e Lorant lo sa bene.
      Il Teen Kid ci azzecca una volta ogni morte di papa, invece! Ahahahahah!

      Elimina
    4. oramai il rapporto col Teen Kid è amore 30% odio 70% ma a volte riesce a stupirmi e quando capita è davvero delizioso, per il resto è tutta sciccheria nonsense ahaha ti voglio bene in fondo in fondo!
      Ford per me è come un fratello, lupo di mare che insiemea me solca mari sconosciuti tracannando whiskey gustando western a manetta. ;)

      Elimina
    5. Lorant, mi piace questa fotografia della nave che solca i mari con tanto di whisky e western: una cosa in stile La tempesta perfetta!
      Cannibale dirà che è bromantico! Al limite possiamo portarlo e chiuderlo nella stiva! Ahahahahah!

      Elimina
    6. La vita di Clooney e della sua ciurma nella tempesta perfetta credo renda alla perfezione l'idea ;)
      Il Teen Kid può dire quello che vuole, tanto finirà per fare Spugna di Peter Pan! ahahah

      Elimina
    7. Ce lo vedo proprio bene, a ramazzare il ponte sporcandosi i suoi bei vestitini da fighetto!

      Elimina
  7. Millenium, Hugo, I Muppet (ebbene si...). Hesher va in lista.....come Gae...ormai lunghissima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Newmoon, questa settimana, finalmente, abbiamo - quasi - solo film interessanti.
      Hesher, mi raccomando, in cima alla lista.

      Elimina
  8. Già in prima file per Hesher ;) Scorsese invece non mi ispira neanche poco poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hesher tutta la vita, Pesa! ;)
      E ti confesserò che anche io non sono particolarmente ispirato dal vecchio Marty, questa volta.

      Elimina
  9. Ho visto Hugo Cabret ieri sera all'anteprima nazionale e purtroppo mi ha un po' delusa. Formalmente ottimo (a parte il solito insensato 3D, di cui avrei fatto volentieri a meno), ma dopo aver letto il libro non c'è proprio confronto. Ed è un peccato, perché la vicenda ha potenzialità enormi e su carta rende splendidamente; Scorsese ha aggiunto e tolto qua e là, modificato personaggi, ma ha spostato il centro della storia per fare un film sul cinema, e di conseguenza si sono perse per strada parecchie emozioni.

    Metto in lista Hesher e Polisse, salto a pié pari il film "molto italiano".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Joy, hai descritto Hugo Cabret come me lo aspetto.
      Peccato, ma pazienza: in caso, ho sempre pronte le bottigliate! ;)

      Quel "molto italiano" Stanis style mi ha fatto impazzire.

      Elimina
  10. Come ho appena scritto dalle parti del cannibale, finalmente qualcosa di davvero interessante al cinema!

    Su polisse ho qualche dubbio perchè in genere i film francesi, esclusi pochi eletti, tendono a farmi cagare, però chissà, magari lo scarico... Ehm, vado a vederlo.... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loz, Polisse è una scommessa, ma potrebbe addirittura rivelarsi la sorpresa della settimana!
      Vedremo.
      Ad ogni modo, è la tornata migliore degli ultimi mesi.

      Elimina
  11. Da fan di scorsese non posso perdermi il suo film.... anche se immagino che affronti tematiche totalmente diverse....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ivan, anche io adoro Marty, nonostante negli ultimi anni sembri un pò bollito. Chissà.
      Com'è andata la cena l'altra sera?

      Elimina
    2. mah bene bene, cena ordinaria..a parte che mi girava un po' la testa, io ormai sono abituato a sorseggiare lagavulin a stomaco pieno...il "godmother" a stomaco vuoto ha fatto effetto.. eheh..

      Elimina
    3. Perchè non hai visto come ci siamo ridotti noi dopo! Un salto nel buio! ;)

      Elimina
  12. x Millennium (Bug!?)
    Mi auguro solo (ma ne sono quasi certo, cazzo, il regista è Fincher!) non sia una bubbonata come l'originale, ehm, Svedese? Finlandese? Insomma, estermemente-nord-europeo... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eddy, sono quasi assolutamente certo che sarà molto meglio degli originali.
      Fincher è una garanzia, il trailer una bomba, la parte tecnica fantastica.

      Elimina
  13. D'accordo con te, molti bei film questo weekend!
    Millennium: mi ha colpito dal trailer durante J. Edgar.
    Hugo Cabret: mi è bastato sentire Meliès per farmi venire una voglia matta di vederlo.
    Polisse e Hesher sono due film che mi attirano parecchio.
    I Muppet li lascio ai bellissimi ricordi di infanzia.
    L'ultimo sta bene dove sta, a me non mi vedrà :D

    P.s. Hai letto l'ultimo mio post? Sono curiosa di sapere se lo hai visto e nel caso cosa ne pensi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melinda, settimana densa, effettivamente.
      Le scelte, per una volta, sono molte e quasi tutte interessanti.
      Ho letto il tuo post, ma non ho ancora visto Sangue, quindi non mi pronuncio. Chissà, magari lo recupererò più avanti.

      Elimina
  14. Hesher rulez! Cacchio che filmone. Effettivamente in Italia l'hanno covato per due anni, alla fine però ne è uscito un "coso" veramente con le contropalle (se penso al Gordon Levitt di Inception rabbrividisco).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nick, concordo in pieno. Hesher è uno dei film migliori di questo inizio anno!
      Contropalle a manetta!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...