domenica 19 febbraio 2012

30 days of White Russian series

La trama (con parole mie): e dopo musica, libri e film è giunto il momento delle serie tv, a chiudere un weekend in casa Ford completamente dedicato alle catene che hanno percorso l'intera blogosfera nell'ultimo periodo.
Ecco, dunque, i consigli del sottoscritto per 30 giorni in compagnia delle serie più toste, accattivanti o semplicemente amate alla follia che ho scoperto, vissuto ed esplorato dalla prima all'ultima puntata dai tempi in cui, da bambino, lo spauracchio Bob infestava i miei incubi peggiori.


Giorno 1 - Il primo telefilm che hai visto: Dynasty e Dallas, che seguiva mia madre. Mi ricordo che impazzivo quando Krystle e Alexis se le davano di santa ragione.
Giorno 2 - Il tuo telefilm preferito: Lost. Niente è stato più lo stesso, dopo.
Giorno 3 - Il telefilm che non ti piace: Sex and the city o Desperate housewives. Le cose troppo da donna, insomma.
Giorno 4 - Il telefilm più divertente: concordo con il Cannibale, le prime due stagioni di Misfits sono inarrivabili.



Giorno 5 - Il telefilm che guardi sempre con piacere: Californication. Quel vecchio marpione di Moody mi diverte sempre.
Giorno 6 - Il telefilm con la migliore sigla iniziale: True blood.
Giorno 7 - Il telefilm che ti ricorda qualcuno: Alias. Mi ricorda mio padre che da anni dice di volerlo vedere tutto dall'inizio alla fine, e poi i cofanetti restano lì dove sono.
Giorno 8 - Il telefilm della tua adolescenza: Beverly Hills 90210, quando iniziò il mio legame con i personaggi dei "finti cattivi" - Dylan, il più fordiano dei fighetti  - e provai la prima cotta per un personaggio di fiction - Brenda Walsh -.



Giorno 9 - Il telefilm con i migliori dialoghi: I Soprano.
Giorno 10 - Il telefilm con il tuo attore preferito: Dexter con Michael C. Hall.
Giorno 11 - Il telefilm con la tua attrice preferita: Friday night lights con Connie Britton.
Giorno 12 - Il telefilm con il tuo regista preferito: Twin Peaks con David Lynch.


Giorno 13 - Il telefilm che non hai mai concluso: Heroes, dalla seconda stagione ha avuto un crollo di qualità pazzesco.
Giorno 14 - Il telefilm attuale che meriterebbe l'Emmy Award: Game of thrones, stupendo.
Giorno 15 - Il telefilm con la migliore trama: più che migliore trama, è il telefilm che ha il miglior senso complessivo. Six feet under.
Giorno 16 - Il telefilm che vorresti vivere in prima persona: Lost. Senza alcun dubbio.


Giorno 17 - Il telefilm che vorresti iniziare a vedere: vorrei provare Hawaii Five-O.
Giorno 18 - Il miglior telefilm drammatico: The Shield.
Giorno 19 - Il miglior telefilm commedia: Boris. Gli occhi del cuore rules.
Giorno 20 - ll telefilm con le tue scene preferite: Romanzo criminale. Daje Bufalè!



Giorno 21 - Il telefilm visto di recente: Homeland, lo stiamo ancora finendo. Niente male.
Giorno 22 - Il telefilm con il miglior finale: Six feet under. Sfido chiunque a non piangere su quell'ultima puntata.
Giorno 23 - Il telefilm di cui vorresti riscrivere il finale: Flashforward. E' vero che ormai era andato a rotoli, ma avrebbe comunque meritato una conclusione migliore.
Giorno 24 - Il telefilm con il miglior cast: Mad men.


Giorno 25 - Il telefilm più sottovalutato: Sons of anarchy. E' l'erede di The Shield. Con due palle così.
Giorno 26 - Il telefilm con le migliori coppie: Oz, anche se forse non sono proprio le coppie che ci si aspetterebbe.
Giorno 27 - Il telefilm con il tuo personaggio preferito: c'è da chiederlo? Lost. Un nome, una garanzia: James "Sawyer" Ford.


Giorno 28 - Il telefilm con il miglior antagonista: 24 a mani basse. Grandissimo Habib Marwan!
Giorno 29 - Il telefilm con la migliore guest star: Peter Criss dei Kiss in Oz!
Giorno 30 - Consiglia un telefilm a qualcuno: Breaking bad. L'ho scoperto da poco, ma merita alla grandissima.


MrFord

12 commenti:

  1. Per quelle che conosco sono spesso d'accordo con te. Avrei dato qualche onore in più a Oz e Mad Men e avrei aggiunto il Giorno 31: Il telefilm con il peggior finale: Lost.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marziano, per me Lost resta un cult totale. Finale compreso.
      La serie più importante della storia della tv.
      Imperfetta o no, poco importa. :)

      Elimina
    2. Sono d'accordo, sulla sua importanza (almeno per quanto riguarda gli ultimi venticinque anni di serie TV). E siamo d'accordo anche sul fatto che la perfezione non esiste. Ma diamine, quegli ultimi cinque minuti sono stati da bottigliate! ;)

      Elimina
    3. Marziano, a me non sono dispiaciuti.
      Secondo me vanno pensati senza la chiesa, come se i personaggi si fossero trovati in un qualsiasi altro luogo.
      Ma è anche vero che per me Lost può permettersi di tutto. ;)

      Elimina
  2. Gli occhi del cuoreeee, gli occhi del cuoreeeee ♪♫

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace, sulle serie sono indietro come il cucco!
    Però Dylan mica era cattivo!? Manco per finta...lui era solo bello e dannato!
    Twin Peaks lo adorai anche all'epoca. Cult assoluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elle, Dylan era "cattivo" nel senso che rispetto agli altri fighetti del West Beverly era un pò più borderline.
      Twin Peaks mitico, davvero.
      Ricordo quanto ai tempi - avevo dieci/undici anni - mi terrorizzava, e Bob rimase il mio spauracchio per un sacco di tempo.

      Elimina
  4. Miglior telefilm drammatico: The Shield. Bene così ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elio, più che bene.
      The Shield è stata una bomba.

      Elimina
  5. concordo con Heroes, Lost, Misfits, Games of Thrones ( a proposito ho comprato il libro ma mi sa che aspetto il telefilm).
    Non vedo Big Bang Theory...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suara, Game of thrones è una bomba.
      Recupera la prima stagione, il primo aprile inizia la seconda.
      Big Bang Theory non lo seguo, l'atmosfera da sit com non mi fa impazzire.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...