martedì 21 marzo 2017

John Wick - Capitolo 2 (Chad Stahelski, USA, 2016, 122')

Risultati immagini per john wick 2 poster




Quando si parla di action movies tamarri, l'hype che mi travolge nell'attesa della visione è superiore a quello di qualsiasi proposta d'autore, film di Clint Eastwood o Michael Mann.
Probabilmente, soltanto un ritorno a sorpresa del mitico Stanley potrebbe scatenare dentro di me qualcosa di più devastante.
Dunque, capirete bene quanto attendessi, dopo l'ottimo exploit - inaspettato, tra le altre cose - di John Wick qualche anno fa, il nuovo film della saga dedicata all'ex assassino spaccaculi ed ammazzacristianiamazzi interpretato da Keanu Reeves, che lasciati a casa i panni del "cibernetico signore degli anelli" con il buon John aveva ritrovato il posto che gli competeva nel panorama action dai tempi di Speed.
E capirete bene quanto possa essermi sentito deluso e quasi incazzato, non fossi stato intorpidito completamente dal sonno al termine della visione.
Perchè il secondo capitolo di John Wick è una delle delusioni più terribili che abbia patito nel corso degli ultimi mesi: un prodotto moscio, privo di ironia, eccessivamente serioso, statico non tanto nelle sequenze d'azione - ben congeniate - quanto nello spirito, un trito e ritrito portato avanti per due ore che paiono interminabili - ed in questi casi non dovrebbe certo andare in questo modo - e che hanno il sapore di raccordo per un eventuale terzo capitolo, quasi si volesse cercare di trasformare John Wick in una produzione, per l'appunto, nello stile di Michael Mann, senza ricordare che le tamarrate non solo devono restare tamarrate, ma anche e soprattutto pestare il piede sull'acceleratore ogni volta possibile - in questo senso, una lezione è data dall'impietoso confronto tra Expendables 2 e 3, per citare una saga che adoro alla follia -.
E pensare che l'unico a seguire questo consiglio sia il nostrano Riccardo Scamarcio - che non è esattamente Marlon Brando, per essere quantomeno alla lontana politically correct - è l'indice di quanto, purtroppo per me e per tutti i fan del personaggio, questo secondo capitolo sia un fallimento su tutta la linea, quasi un ritorno alle atmosfere cupe e pesanti degli anni novanta che, lo sanno anche i sassi, con l'action sguaiata sono stati teneri quanto John con chi gli ha rubato la macchina ed ammazzato il cane.
Peccato davvero, perchè mi sarei aspettato fuochi d'artificio, momenti di esaltazione con salti sul divano ed un giro aggiuntivo di bevute per festeggiare e mi sono ritrovato abbattuto, deluso, quasi stroncato dal sonno e per la prima volta dopo settimane desideroso di andare a letto senza passare dal via, e soprattutto senza neppure avvicinarmi alla mezzanotte - non succede praticamente mai, a meno che non stia davvero male -.
John Wick - Capitolo 2, dunque, pecca nel tentare di apparire come un action d'autore - perchè non siamo certo sul pianeta, nella galassia o nell'universo di cose come The Raid 2 o Blackhat - così come una tamarrata senza ritegno alcuno - cosa perfettamente riuscita con The Equalizer, ad esempio -, e si tuffa neppure troppo bene nel grande oceano di titoli destinati ad essere dimenticati in fretta e senza alcun rimpianto.
L'unica nota positiva potrebbe essere data dal fatto che, dal molto probabile capitolo tre, mi aspetterò decisamente meno.




MrFord






12 commenti:

  1. Mi spiace vecchio Cowboy ma per una volta non sono d’accordo con te, ti concedo che si, due ore per una trama così risicata sono troppe, ci sono troppe parti chiacchierate, ma quando inizia l’azione inizia sul serio, ed è pure ben fatta.

    L’ironia, beh non manifesta vero, ma il mondo di John Wick è totalmente irreale, parliamo di un film dove tutti (anche i mendicanti per strada) sono assassini a pagamento, non mi pare che ci sia proprio la volontà di fare un film alla Michael Mann, anche se il protagonista spara “Due colpi al petto e uno alla testa” come il Tommaso Missile di “Collateral”. Mi spiace non ti sia piaciuto, con una mezz’ora in meno di dialoghi avrebbe sicuramente funzionato meglio. Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, il primo l'ho approcciato senza pretese e l'ho trovato leggero, qui invece è accaduto esattamente il contrario.
      Peccato.

      Elimina
  2. In pratica ti ha fatto la stessa impressione che a me ha fatto il primo John Wick.
    Con la differenza che quando si parla di action movies tamarri (e il primo per altro mi è sembrato ben poco tamarro) l'hype per me è già di partenza bassissimo. :)

    A questo punto questo secondo potrebbe a sorpresa piacere più a me che a te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ti è piaciuto il primo, dubito fortemente possa convincerti questo. ;)

      Elimina
  3. ne ho letto di tutti i colori ( in positivo ) ... strano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ne avevo letto benissimo.
      Forse è stato un problema di aspettative.

      Elimina
  4. Addirittura,mi sembra impossibile. Quando l'avró visto to sapró dire qualcosa. Peró non é che il primo fosse cosí ironico, anzi mi é sempre sembrato che, grattacielo abitato solo di assassini a parte, era un film che si prendeva molto sul serio. Mi dispiace che non ti sia piaciuto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la differenza l'hanno fatta le aspettative.
      Non saprei.
      Fatto sta che il primo è stato davvero una goduria, questo una lotta a non prendere sonno.

      Elimina
  5. In genere vedo che sono tutti più tiepidi con questo, però sei il primo che lo stronca a questa maniera :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ti posso dire!? Sono rimasto davvero deluso.

      Elimina
  6. Io Scamaffo, lì, lo avrei preso a ceffoni dal primo all'ultimo minuto. Ho praticamente applaudito sul finale, che diamine, non aspettavo altro che lo levassero dalle balle.
    Per il resto, diludendo no ma davvero un film MEH. Peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, invece, è l'unico che si prende poco su serio.
      Ad ogni modo, veramente un film meh. Peccato davvero.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...