domenica 22 maggio 2016

Ash VS Evil Dead - Stagione 1

Produzione: Starz
Origine: USA
Anno: 2015
Episodi: 10








La trama (con parole mie): sono passati trent'anni dagli eventi che hanno visto Ash protagonista di una lotta all'ultimo sangue con i semimorti, ed avanti e indietro nel tempo. L'uomo, come allora tamarro e sopra le righe, in possesso del Necronomicon e come allora commesso in un grande magazzino, si diletta con alcool, droghe e giovani disposte a cedere al suo fascino fino a quando una notte brava non lo conduce a recitare una poesia presente sul Libro dei morti creata per risvegliare il Male che, ai tempi, gli era costato una fidanzata, gli amici ed una mano.
Affiancato dai giovani colleghi Pablo e Kelly, Ash dovrà accettare il suo ruolo di eroe, riprendere boomstick e motosega e dare inizio ad una nuova battaglia.
Ma cosa accadrà se il Male, questa volta, dovesse offrirgli qualcosa che non può rifiutare?








Per dare la misura della goduria che una serie come Ash VS Evil dead è in grado di provocare agli abitanti del Saloon basta una misura in termini di tempistiche: per Mr. Robot, sòla del secolo per quanto riguarda il piccolo schermo, osannata inspiegabilmente un pò ovunque, ci sono voluti tre mesi di visioni a singhiozzo prima di decidere di dare un taglio netto ad un'esperienza allucinante per quanto riguarda ritmo, coinvolgimento e trasporto, per Ash sono bastati tre giorni, o poco più, per divorare l'intera stagione e godere di ogni secondo della stessa, dalle reminiscenze dei passati La casa, La casa 2 e L'armata delle tenebre alle risate spese su episodi come Fire in the hole, spontanee e di pancia come non capitava da tempo neppure rispetto al grande schermo.
Il ritorno di Ash - charachter mitico all'origine di un vero e proprio culto dei fan - e del suo interprete Bruce Campbell non potevano, dunque, tra un colpo di boomstick ed uno di motosega, un semimorto che esplode ed un altro che uccide nel modo peggiore possibile il primo malcapitato che gli capita per le mani, che essere un successo, specie se conditi dagli stessi elementi che, ormai trent'anni or sono, resero Evil Dead uno dei titoli di riferimento dell'horror e non solo.
Complimenti, in questo senso, a Starz per aver intuito le potenzialità del prodotto ed aver lasciato mano libera alla produzione, che non si risparmia nulla rispetto a splatter decisamente grindhouse e vintage, colpi bassi, (auto)ironia ed una costruzione in grado di alimentare l'hype degli appassionati in vista di una seconda stagione che promette di essere una delle più interessanti dei prossimi mesi, almeno per quanto riguarda il sottoscritto.
Ottimi i comprimari, dal timido Pablo alla più aggressiva Kelly, senza dimenticare la poliziotta sexy in pieno stile anni settanta e l'ormai mitica Lucy Lawless, forse in parte penalizzata da un personaggio ancora soltanto accennato ma comunque sempre in grado di rievocare i fasti indimenticati di Xena: per il resto, divertimento, sangue a volontà, allusioni sessuali e hype già a mille per il secondo giro di giostra, che vedrà l'insolito gruppo di cacciatori di semimorti affrontare, di fatto, la decisione di Ash di cedere lo "scettro" al Male stesso in modo che si autocontrolli - e ho seri dubbi in proposito - in cambio di una goduriosa ed assolata pensione - che accetterei volentieri anche io, in tutta onestà, considerato che non ho assolutamente idea di quanti anni mi restino di lavoro, e la cosa mi fa più paura di un esercito di semimorti da squartare con motosega alla mano -.
Un prodotto, dunque, promosso a pieni voti, veloce, diretto, sboccato, insanguinato e divertentissimo, di quelli che sempre più mi convincono ad abbracciare la grande famiglia dei pane e salame senza troppi fronzoli e pensieri, che come il sottoscritto ed Ash pensano che il tempo sia troppo prezioso per sprecarlo in inutili pippe mentali.
Meglio indossare l'abito della festa ed essere pronti a sporcarlo spassandosela al massimo e senza ritegno, anche se questo significa far saltare qualche testa di zombies assetati di sangue.




MrFord





"Raining blood
from a lacerated sky
bleeding its horror
creating my structure
now I shall reign in blood!"
Slayer - "Raining blood" -




 

23 commenti:

  1. Un vera goduria,anche il Khalasar l'ha divorato in pochissimo.
    Stai seguendo 11.22.63???
    Noi abbiamo visto le prime due,ci piace molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una goduria ai massimi livelli. :)

      11.22.63 non ancora, ma arriverà. :)

      Elimina
  2. Questo te lo dicevo.
    Fordianissimo (ma non solo) :-D

    RispondiElimina
  3. Grande prima stagione, divertentissima ed azzeccata, che cita la saga de "La casa" riuscendo anche a creare qualcosina di nuovo. Bruce Campbell idolissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruce Campbell spacca. Così come Ash.

      Elimina
  4. Una delle peggiori serie viste negli ultimi tempi.
    Recitata da cani da tutti, banale, ridicola anziché divertente.
    Una vera fordianata, insomma. :)

    Ma d'altra parte a te non piace quel capolavoro universalmente riconosciuto di Mr. Robot...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basterebbero i commenti a questo post, sia a proposito di Ash che di Mr. Robot, per sbugiardarti.
      Ma ormai per te non nutro più alcuna speranza. ;)

      Elimina
    2. Mr.Robot era un prodotto validissimo,benchè non fordiano ;)

      Elimina
    3. Per me resta una sòla grossa come una casa. ;)

      Elimina
  5. Recupero la saga di Sam Raimi - che ho sempre evitato per via della mia fifaggine - e poi mi butto sulla serie :)

    Mr. Robot più grande supercazzola dell'anno passato, da ribadire sempre e comunque ogni volta che si può.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, Denny: la saga di Raimi è più una black comedy, che un horror. Così come questa figata di serie. :)

      Elimina
  6. Il miglior "Ritorno" del 2015, tra Terminator con la ruggine, e Mad Max (bellissimo ma senza Mad Mel), questi due sono ancora qui, Sam e Bruce, a spaccare tutto ;-) Cheers

    RispondiElimina
  7. Ho visto il trailer, è una serie da non perdere, spero di riuscire a vederla presto...o in tv o in altro modo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recuperala prima di subito! E' una bomba e si guarda in pochissimo!

      Elimina
  8. Yeah, bombetta anche per me. Forse forse c'è un pelo troppa CGI e si potevano utilizzare più protesi e sangue finto, ma son dettagli tecnici. Cazzo poi ricordo che gli ultimi 3 episodi raggiungono delle vette di ignoranza assolutamente fantastica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Dembo nella scena dell'affettatrice tutto il Khalasar faceva la ola sul divano XD XD XD

      Elimina
    2. Per me la sequenza migliore è quella di Pablo e Kelly con i miliziani redneck, quando lei sventaglia con il fucile nel cassone del pick up.
      Leggendaria.

      Elimina
  9. Non vedo l'ora di potermela sparare :D

    RispondiElimina
  10. Mi ha davvero divertito!
    La voglio vedere anche in italiano per vedere come hanno doppiato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In italiano funziona quasi quanto l'originale.
      Recupera!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...