sabato 19 aprile 2014

I film con cui sono cresciuto

La trama (con parole mie): la febbre delle liste messa in giro dal mio antagonista numero uno Cannibal Kid imperversa senza risparmiare neppure il sottoscritto, che approfittando dell'avvicinarsi di una sospirata settimana di ferie con trasferta in terra Toscana ha deciso di dilettarsi con l'esercizio dell'amarcord, da sempre amato da queste parti.
Tra oggi e lunedì, dunque, al Saloon scorreranno - insieme alla consueta e robusta dose di alcool - i titoli di film, dischi e libri che hanno preso per mano l'allora giovane Ford e l'hanno trasformato in quello che è oggi. Cosa buona o cattiva che sia.


I GOONIES di RICHARD DONNER


Non potevo non iniziare con quello che è il mio film d'infanzia per eccellenza, una vera chicca che potrei ancora oggi recitare a memoria e che ha rappresentato il mio passo verso il Cinema, d'avventura e non.
Una volta Goonie, Goonie per sempre.

KARATE KID di JOHN AVILDSEN


Quella dei losers pronti al riscatto è stata una delle favole preferite della mia infanzia, e pochi film sono riusciti a rappresentarla bene come il primo dei Karate Kid, con il suo storico "dai la cera, togli la cera" ed il buon Ralph Macchio pronto a rappresentare le speranze di tutti i timidi magrolini messi alle strette dai membri del Cobra Kai di turno.
Oggi, invece, probabilmente sarei proprio uno di questi ultimi.

LABYRINTH di JIM HENSON


Una delle sorprese più gradite tra quelle gentilmente offerte dal mitico Paolo e dalla sua videoteca, regno di meraviglie dei tempi delle mie scuole elementari e medie: dalla Magic Dance di Bowie al labirinto da superare, tutti gli elementi fantasy che amavo erano incarnati alla perfezione dalle creature del geniale Jim Henson.

LA STORIA INFINITA di WOLFGANG PETERSEN


Il ricordo di questo film è legato ad una cinemata all'aperto a Bellaria, dove trascorsi molte delle mie estati da bambino, insieme a mio nonno: ricordo il terrore di Gmork, il magnifico volo sul dorso di Falcor, la meraviglia dei sogni opposta al Nulla che avanza. Potrei quasi commuovermi ancora oggi.

LA STORIA FANTASTICA di ROB REINER


Altra vera e propria meraviglia del fantasy che vidi e rividi alla perdizione insieme a mio fratello, entrambi ammirati dal mitico Inigo Montoya e dal suo "Hola, mi nombre es Inigo Montoya, tu hai ucciso mi padre, preparate a morir!" almeno quanto dall'altrettanto leggendario Andre The Giant.

GREMLINS di JOE DANTE


Altro regalo di Paolo, giunse in casa Ford appena dopo Labyrinth, e conquistò dalla prima visione me e mio fratello, che di colpo ci ritrovammo preda del desiderio di possedere un Mogway stando ben attenti a non nutrirlo per nessuna ragione dopo la mezzanotte.
Humour nero, situazioni da horror ed atmosfera magica: cult immediato.



Superfumettone trash che fu un vero e proprio fiasco, Howard, tra concerti rock, voli con alianti e mostri alieni, fu uno dei titoli che più passò, ai tempi, nel videoregistratore di casa Ford.
Riguardandolo anche ora, non riesco a vedere nessuno dei limiti che gli si imputano, ma solo a volergli un gran bene.

GHOSTBUSTERS di IVAN REITMAN


Forse uno dei film che più fece impazzire i fratelli Ford: ricordo che, addirittura, nel corso delle vacanze di natale in montagna con genitori e nonni organizzavamo delle "retate" da acchiappafantasmi con tanto di utilizzo di bagni schiuma a fare da bava di ectoplasma e trappola costruita artigianalmente. Una meraviglia. Io impersonavo Peter Venkman, mio fratello Ray Stantz. Momenti fantastici.

VOGLIA DI VINCERE di ROD DANIEL


Gli outsiders alla riscossa, soprattutto in ambito sportivo, sono stati uno dei miei must per tutta la vita, e ai tempi dell'uscita di questo film mi sentivo proprio come il protagonista Scott - adattato in italiano con Marty, sperando di cavalcare il successo di Ritorno al futuro -: un timido loser dalla voglia di far uscire il lupo che era in lui. Direi che, con gli anni, ci sono riuscito fin troppo.

ROCKY - LA SAGA - 


Non potevo non chiudere con quella che è stata la palestra della mia passione per il Cinema, la saga di uno dei personaggi più riusciti - e redditizi - della Storia della settima arte, il loser per eccellenza pronto a risalire la china con il sudore della fronte e la fatica: se Clint Eastwood, in età adulta, ha rappresentato il mio "nonno" cinematografico, Stallone è stato, in questo senso, come un padre.
E non vedo l'ora di condividere questa carrellata di titoli così importanti per me con il Fordino.



30 commenti:

  1. La storia fantastica è meraviglioso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dirlo forte, Wannabe!

      Elimina
    2. il libro da cui è tratto è ancor più meraviglioserrimo!

      Elimina
    3. Dovrò recuperarlo, allora!

      Elimina
  2. Alcuni, tipo Goonies e La storia infinita [il libro è fra i miei preferiti], sono stati anche fra i miei. Soprattutto al tempo delle medie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, essendo molto più giovane di me, sei rimasto ancora legato all'immaginario anni ottanta!

      Elimina
  3. A parte Howard potremmo essere gemello. Avrei messo uno Schwarzy o qualche Bud and Terence.... Ma per il resto uguali uguali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bud e Terence e Schwarzy li avevo già usati per i film vergogna, e poi ammetto che da bambino preferivo di gran lunga Sly - e anche ora -. :)

      Elimina
  4. quasi tutti filmoni, soprattutto i Goonies e Ghostbusters

    RispondiElimina
  5. Eh la storia infinita, gremlins, labyrinth e voglia di vincere, sono film che mi hanno letteralmente accompagnata nel mio viaggio da ragazzina, ma labyrinth l'ho visto a 19 anni, ero ormai grandicella, e come non fare il tifo per Rocky? Soprattutto quando batte Ivan Drago, dopo il massacrante allenamento di spaccamento di legna facendogli un culo grande quanto il titanic? Hahaha, Fallo tifare per Rocky al Fordino, è un rito a cui ogni cinefilo non può mancare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente: non vedo l'ora che cresca abbastanza per rivedere tutta la saga di Rocky con lui! :)

      Elimina
    2. Bravo, poi mi dici se gli è piaciuto :D

      Elimina
  6. E' inutile che stilo la mia lista, sarebbe uguale alla tua (anche se merito una bottigliata per non aver visto Rocky, ma il mio collega mi chiama Adrianne perché è convinto che Rocky sia italiano...). Gran bell'amarcord! E ancora ricordo con affetto quando cantavo le canzoni di Labirynth come una cazzona al cinema a una cinerassegna londinese di due anni fa. Queste sì che sono soddisfazioni! XD
    P.s. Ma che ficata è la tua home page? Che film hai messo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corri immediatamente a vedere Rocky, scellerata! Altrimenti sono bottigliate! :)

      L'header, realizzato alla grande da Julez, è preso da Alabama Monroe - Una storia d'amore, film bellissimo che qui dovrebbe uscire l'8 maggio, e che in originale si chiama The Broken Circle Breakdown. Recupera anche questo!

      Elimina
    2. Ti giuro che ci ho provato mille volte, ma non sono mai riuscita a vederlo! Ma il 4 con Spezzatino Lungren l'ho visto!
      Annoto il film e chiedo una consulenza grafica alla tua Julez! (E qui ora capisco il look da fichetta mostrato qualche mese fa, fimmina era a fare la pagina ah! :-P La pagina spacca! ;)

      Elimina
    3. Rocky è da vedere almeno una volta nella vita, anche sotto costrizione! ;)
      Per Alabama, segna e provvedi: è una bomba!

      Elimina
  7. ti piace il fantasy, eh? Sorprendente la presenza di Howard, che a me non è così piaciuto ma è molto meglio di quello che dicono....beh per un expendable come te Rocky in cima alla lista era d'uopo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora adoravo il fantasy e le botte: e Rocky non poteva che essere in cima alla mia lista! :)

      Elimina
  8. I migliori film e la miglior generazione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza dubbio. Parole più che sante. :)

      Elimina
  9. sei cresciuto con della roba abbastanza buona, per essere diventato quello che sei diventato oggi... ahahah

    a parte rocky, ovviamente. ma mi aspettavo più porcherie action che, credo per vergogna, ci hai risparmiato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le porcherie action le ho messe tra i film vergogna, e comunque appartengono più al periodo delle medie, mentre qui si viaggiava ancora alle elementari! :)

      Elimina
  10. Vedo Classifiche ovunque oggi...^_^
    Beh, una lista da applauso, d'altronde c'è più di un titolo in comune. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ln queste giornate di semi vacanza un pò di classifiche ci stanno! :)
      Incasso gli applausi e li giro a questi supercult, che li meritano tutti!

      Elimina
  11. Beh, che dire, siamo abbastanza in linea e molti sono anche i miei. Bella lista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias, Frank! Immagino sia una gran bella lista anche la tua! ;)

      Elimina
  12. Grande lista fratello, davvero. Ma proprio bella...tipo che me li sparerei tutti di fila...
    Inigo Montoya leggenda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello, che te lo dico a fare!? ;)
      Inigo Montoya il capo supremo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...