domenica 1 gennaio 2012

2012

Regia: Roland Emmerich
Origine: Usa
Anno: 2009
Durata: 158'



La trama (con parole mie): dopo aver scoperto che a causa dell'interferenza dei neutrini emanati dal Sole la Terra comincia a dare segni di cedimento, un gruppo di ricercatori contatta il Presidente degli Usa che, dal 2009 al 2012, organizza con gli altri capi di stato delle più grosse potenze mondiali una sorta di servizio di arche progettate per portare in salvo la parte più abbiente della popolazione mondiale.
Quando la catastrofe ha inizio con diversi mesi d'anticipo - come predetto dal pirata radiofonico Frost -, lo scrittore ed autista Jackson Curtis si ritrova a lottare per la sopravvivenza accanto alla sua famiglia sperando di poter raggiungere uno degli esclusivi trasporti grazie alla conoscenza di un magnate russo.
Ma le difficoltà per i Curtis saranno appena all'inizio.



Direi che non c'era pellicola più adatta ad inaugurare il nuovo - e profetico - anno che questo giocattolone in pieno stile baraccone hollywoodiano firmato Roland Emmerich, tra i registi più clamorosamente scarsi del pianeta.
Devo ammettere che, avendolo evitato come la peste per anni e bollato come vomitevole assecondando i miei pregiudizi più radical chic possibili, questo 2012 mi ha sorpreso, e non poco: benchè, infatti, si tratti di un prodotto/giostra da blockbusterata popcorn e bibitona infarcito in più di un passaggio della peggior retorica ammmeregana, il lavoro di Emmerich risulta divertente quanto basta perchè riesca ad oltrepassare il confine tra l'inesorabilmente brutto ed il trash a suo modo di culto, grazie ad una discreta dose di autoironia e critica di fondo alla società - i biglietti da un miliardo di euro per avere il posto assicurato su una delle arche della salvezza ed un futuro ad uso e consumo dei soli ricchi -, un sempre mitico Woody Harrelson - in un ruolo marginale ma in grado di conquistare da subito - ed alcune sequenze già di culto - su tutte, la rappresentazione di noi italiani, tutti belli rifugiati in Vaticano a pregare vestiti come vedove siciliane prima di essere schiacciati dalla cupola di S. Pietro, con il premier in prima fila -.
Dunque nessuno sbadiglio o silenziosa speranza che il minutaggio possa rivelarsi la metà di quello - decisamente importante - segnalato dalle guide, ma al contrario un discreto, rilassante divertimento di quelli da cervello in vacanza - e dopo i bagordi delle Feste, ci sta tutto - e risatone senza pretese, gettandosi accanto a John Cusack - che mi è sempre sembrato un potenziale fordiano, tra le altre cose - neanche si fosse su una montagna russa tra limousine in fuga da città inghiottite dal suolo, camper spinti al massimo per evitare eruzioni di vulcani giganteschi appena nati, aerei nel pieno di tempeste di cenere e fuoriserie lanciate da un cargo in atterraggio sui ghiacciai dell'Himalaya: un giro di giostra che apprezzeranno i più piccoli ma che i vecchi tamarri come il sottoscritto non potranno rigettare neanche fossero i peggiori fighetti da cineforum, proprio perchè presi per la gola grazie all'altissimo contenuto di trash di una pellicola assolutamente conscia dei suoi limiti.
Paiono lontani, dunque, per Emmerich, i giorni infausti dell'agghiacciante The day after tomorrow, e più vicini quelli del sottovalutato, supertrash ed assolutamente spassosissimo Independence day: certo, in 2012 si ride molto meno - almeno secondo quello che vorrebbe la sceneggiatura - e la componente misticheggiante ha i suoi buoni margini di attenzione nel corso della visione, eppure, tra una Cappella Sistina sgretolata davanti agli occhi degli alti prelati e le cime del "tetto del mondo" inondate da uno tsunami che travolge l'ascetico Dalai lama e le sue campane tibetane direi che il lavoro del vecchio Roland risulta essere abbastanza anticlericale - e lontano dai dogmi religiosi - per risultarmi quantomeno simpatico, e guadagnare un altro punticino nella sua personale scalata nella classifica delle mie tamarrate di serie b di culto personali.
Certo, sequenze come quelle legate al Presidente Usa - un Danny Glover in versione buonista - risultano un pò troppo stoppose, così come il moraleggiante discorso ai capi di stato di Adrian al momento della preparazione delle arche, eppure, affrontando un titolo di questo genere, sono bocconi amari che si deve mettere in conto di mandare giù, anche perchè stupirsi di incontrarne almeno una decina in un prodotto come questo sarebbe come avere la presunzione di uscire da un cenone con bevutona come se ne fanno qui al saloon senza nessun effetto hangover.
Dunque tenetevi forte e dateci dentro, perchè è questo che ci vuole, in casi - e film - come questo, e non solo.
E che il 2012 sia un anno da vivere fino in fondo per tutti voi ospiti di questo crocevia di frontiera.
Dovessero poi essere vere tutte le profezie che si sentono in giro, non preoccupatevi troppo: prima della fine, potrete comunque passare dalle mie parti a farvi un ultimo, vigoroso, tonificante bicchiere.


MrFord


"It's the end of the world as we know it 
it's the end of the world as we know it
it's the end of the world as we know it and I feel fine."
R. E. M. - "It's the end of the world as we know it (and I feel fine)" -

30 commenti:

  1. a me era piaciuto pure il film sulla glaciazione, questo è come essere in un luna park. grande woody harrelson, assurto allo status di mito per mio figlio, dopo averlo visto in azione.
    Auguri Mr. Ford, e 'fanculo ai Maya.

    RispondiElimina
  2. Harmonica, hai detto bene.
    Questo è come un grande luna park.
    Woody Harrelson mito universale, ormai non ci sono dubbi.
    Auguri anche a te, and fuck the Mayas!
    Del resto, ho parecchie cose ancora da fare: altro che fine del mondo! ;)

    RispondiElimina
  3. ahi, ahi, ahi, che mal di testa, sarà tutta quell'aranciata troppo fredda che ho bevuto.
    Buon anno!
    Torno a letto.

    RispondiElimina
  4. Ascolta James, per la prossima classifica ho bisogno di pubblicare dei video presi da youtube.
    Siccome non l'avevo mai fatto prima mi sto letteralmente incartando. Alcuni me li ha presi ma non so nemmeno io come. Ho provato di tutto, con l'url, con il codice da incorporare etc.. ma alcune volte mi carica il video giusto altre mi dà un elenco di tutti video che non c'entrano niente.
    Mi puoi dire come si fa?
    Ovviamente uso l'intefaccia nuovo.
    Metto l'icona del ciak, scelgo di caricare da youtube e da quel momento procedo a casaccio.
    Buon anno!

    RispondiElimina
  5. Ah, vorrei evitare di passare nella per me odiata modalità html e incollare codici kilometrici, non c'è un metodo più immediato e sempolice?

    Ti ripeto, 4 ne ho caricati perfettamente ma in altri con (apparentemente) gli stessi passaggi invece non mi riesce.

    RispondiElimina
  6. Non ce se crede, ho trovato come...
    Dovevo solo inserire i criteri di ricerca lì in quella barra di youtube. E io che vi inserivo tutti i codici o url possibili...

    Mi mancherebbe soltanto un'altra cosa ma quella credo sia un'opzione avanzata che si può avere solo con i codici html, ossia far partire un video dal punto che voglio io.
    Vabbeh, son contento lo stesso.

    RispondiElimina
  7. io mi sono divertita a guardarlo con un'amica durante una serata a base di pizza e birra pochi mesi fa....e il suo dovere l'ha fatto:intrattenimento allo stato puro.

    RispondiElimina
  8. Semplicemente...buon anno :)

    RispondiElimina
  9. Dembo, non ti sei ancora ripreso?
    Ieri come vi è andata?
    Torna in fretta, così ci si vede!

    Dae, durante la mia assenza vedo che hai risolto da solo: bravo!

    Betty, concordo. Intrattenimento totale. Io ci avrei messo del rum e coca, però! ;)

    Melinda, anche a te!

    RispondiElimina
  10. non m'aveva preso granché. ricordo di averlo trovato solo enormemente lungo

    RispondiElimina
  11. Forse uno dei film più brutti che abbia mai visto, ma mai quanto Indipendence Day.

    RispondiElimina
  12. Ciku, per me invece è volato. Sarà che pensavo ad una baracconata divertente, e non ha tradito le aspettative.

    Pesa, ti assicuro che i film brutti, ma veramente brutti, sono ben peggio di questo o di Independence day: basta dare un'occhiata ad uno qualsiasi della mia classifica del peggio del 2011! ;)

    RispondiElimina
  13. vedo che si inaugura l'anno con del gran cinema, qui ahahahah!

    the day after tomorrow era ancora decente, ma questo no. una schifezza colossale, tra l'altro noiosissimo e infinito, checchè tu ne dica.
    non basta neppure woody harrelson a salvare un filmaccio che porta pure sfiga :D

    RispondiElimina
  14. Già il fatto che tu abbia preferito una schifezza come The day after tomorrow a questa baracconata trash di culto è agghiacciante, ma io so già perchè: c'era il tuo amico Donnie Darko.
    Sei incorreggibile.
    E non basta neppure il 2012 a farti cambiare! ;)

    RispondiElimina
  15. ovviamente sì! donnie rules, sempre e comunque :)
    altroché quella faccia da pesce lesso di john cusack...

    e poi c'era l'unica scena decente di tutto il cinema emmericchiano (o emmericchione?), quando gli americani erano beffardamente costretti a migrare verso il mexico.

    RispondiElimina
  16. Oddio, io lo vidi al cinema quando uscì (quanto sono cambiato da allora: adesso non andrei mai a vedere una cosa del genere se non fossi legato) e non mi piacque per nulla. Preferisco anch'io di gran lunga The day after tomorrow (ma non per Donnie Darko, film che non mi è piaciuto per nulla).

    Oddio, ho commentato troppo, adesso mi odieranno sia Mr James Ford che Cannibal Kid! Mannaggia a me!!!

    RispondiElimina
  17. Cannibale, vuoi mettere una scena come quella del crollo del Vaticano rispetto agli ammmeregani che scappano in Messico!?!?
    Un pò come paragonare John Cusack allo spento Donnie! ;)

    Ale, io al Cinema non lo vedrei mai un film del genere, ma preso così come viene riesce ad essere divertente, molto più di The day after tomorrow.
    Ti salvi giusto perchè riconosci il valore limitato di Donnie Darko, film che solo il mio antagonista può pensare essere un Capolavoro! ;)

    RispondiElimina
  18. Emmerich il catastrofico!

    niente di eccezionale, si salva solo la sequenza della Limo, e bottigliate per il nuovo anno al "Vegetariano" altro che Cannibale per gli insulti a Cusack!

    RispondiElimina
  19. Lorant, buon anno anche a te!
    Immaginavo che anche tu fossi dalla parte di Cusack invece che del coniglio! ;)

    RispondiElimina
  20. Ummadonna, l'ho beccato per sbaglio in TV il primo gennaio, appunto.
    Ho visto la sequenza in cui i protagonisti scappavano con l'aereo da una città mentre veniva inghiottita da terremoti, tsunami, ecc.
    Giuro che mi è venuto un misto di ansia per il pensiero che possa succedere e pena per la pochezza della confezione, e ho spento.
    Meglio cominciare il 2012 in allegria!!

    RispondiElimina
  21. Babol, io invece me lo sono visto in allegria, come un vero giocattolone da giostra.
    Ritenta, tanto in questi giorni lo passano di continuo su Cielo! ;)

    RispondiElimina
  22. Thanκs fοr somе other excellent аrticle.
    Where else mау anyone get that
    kind of info in such a pеrfeсt аpρroаch οf ωгitіng?
    I havе a pгеsеntatiοn subsequent week,
    anԁ I'm on the search for such info.

    Feel free to visit my homepage; http://www.prweb.com

    RispondiElimina
  23. Ӏt's remarkable designed for me to have a web site, which is useful for my knowledge. thanks admin

    My blog post ... click through the next web page

    RispondiElimina
  24. I haѵe read some excellent stuff herе.
    Defіnіtely νalue bοokmarking fοг
    rеνіsіtіng. I ωοnԁеr
    how a lot еffоrt you ρut tо maκе onе of these fantaѕtiс іnformative site.


    Feel free to ѕurf to mу blog poѕt; just click the following web page

    RispondiElimina
  25. Whoops ...The truth iѕ It did appear іn the conversation.
    Nеver maԁe thе minimize.

    Feеl free tο surf to my blog; green Smoke electronic cigarette review

    RispondiElimina
  26. Howdy vеrу соol sitе!
    ! Man .. Excellent .. Amazіng .. I will bοоkmark your blog and take the fеedѕ also?
    I'm glad to find so many useful information here in the post, we want develop more strategies on this regard, thank you for sharing. . . . . .

    Check out my homepage; V2 Cig Review

    RispondiElimina
  27. Тhanks in suρpοrt of shагing ѕuсh a nicе іԁеa, paгagraph iѕ ρlеaѕant, thаtѕ why і
    hаve read іt entirelу

    Also visіt my web blog http://masterchins.com/gallery/Raleigh/IMG_1971.JPG.php

    RispondiElimina
  28. Hello there! I know thiѕ is kіnda off topіc however I'd figured I'd
    аsκ. Wоuld you be interested in traԁing links or maybe guest writіng a blog post oг viсe-versa?
    Mу blog covers a lot of the same subjеcts as yοuгs anԁ Ι think
    we could greatly benefit from each other. Ӏf you're interested feel free to send me an e-mail. I look forward to hearing from you! Wonderful blog by the way!

    My page ... sfgate.Com

    RispondiElimina
  29. The OBD-II scanner will then retrieve all facts from the automobiles computer system.
    It is heading to be a wonderful gift for your beloved
    kinds.

    my webpage :: obd2 scan tool software

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...