venerdì 28 gennaio 2011

Skyline

La trama (con parole mie): Due vecchi amici - uno ha fatto soldi e successo, l'altro ha trovato l'amore - si incontrano dopo tanto tempo per festeggiare un compleanno e pensare ad un futuro di nuovo in società. Peccato che, nell'intrigo da soap, vogliano proprio metterci lo zampino degli alieni cattivissimi e luminosi affamati di cervelli.

Onestamente pensavo, con A-Team, di aver raggiunto il vertice del ciarpame cinematografico, almeno per questo mese. 
Invece no.
Perchè io ci tengo davvero, a tutti voi, e voglio sacrificarmi per impedirvi visioni al limite della decenza - e spesso oltre -.
Perchè sono coraggioso e stoico, e nonostante non avessi trovato nessuno, in rete e non, a parlarne bene, ho voluto tastare con mano.
Perchè sono un pò jackass, e dunque qualcosa di schifoso o almeno intimamente doloroso dovevo pur farlo.
Perchè fra i film richiesti al mulo nel pomeriggio, la scelta era tra questo e Checco Zalone.
Non lo so proprio, perchè.
Fatto sta che Skyline si può definire senza troppi patemi d'animo con una semplice, effettistica affermazione di fantozziana memoria: una cagata pazzesca.
Logica sottozero, ironia non pervenuta, effetti convenzionali, protagonisti piatti come lo schermo del televisore, idee poche e confuse, il tutto per un crescendo finale assolutamente indecente.
Quello che io dico è: ma se prima di te ci sono stati Cloverfield, The mist e District 9, e se vogliamo scendere di qualità anche Independence Day e La guerra dei mondi - che preferirei rivedere, piuttosto che incappare ancora in questo poco definibile prodotto -, perchè mai dovresti riciclare le idee di tutti quanti creando una sorta di ibrido senza capo ne coda e condirlo con personaggi pescati dal piccolo schermo - che fine hai fatto, povero Batista! Torna a Dexter, mi sa che ti conviene! - che neppure il peggiore dei cinepanettoni avrebbe il coraggio di avere nel cast!?
La cosa grave, oltretutto, è che l'impressione che passa dallo script e dalla regia, sia quella di un gruppo di autori molto, molto convinti del fatto di essere nuovi, talentuosi volti dell'industria cinematografica mondiale: giuro che il ralenti sull'inseguimento, l'avanti veloce a mostrare le ore passate intrappolati nell'appartamento e il bacio prima di essere risucchiati dall'astronave madre aliena hanno fatto vibrare la mia mano alla ricerca della bottiglia più grossa nei miei mobili bar, per dispensare un pò di sana giustizia nel nome della settima arte. Quella vera.
Come se non bastasse, in questo film gli alieni sono assolutamente lontani dalla simpatia ispirata dai gamberoni di Blomkamp così come dal sano terrore che il mostro di Cloverfield o i terribili animali usciti dalla nebbia in The mist ispiravano a più riprese nella platea.
Ma non sono ancora soddisfatto.
Se esistesse una divinità del Cinema pronta a vegliare dall'alto su tutti noi poveri spettatori, cose come questa non soltanto non troverebbero una distribuzione in sala, rimanendo così confinate nei salotti dei geni che le hanno confezionate, ma neppure un produttore sano di mente che possa pensare di investire denaro in un progetto che appare coraggioso soltanto nel momento in cui viene staccato l'assegno per il suo team di autori.

In tutto questo, però, una nota positiva c'è stata: grazie a Julez, la visione è stata accompagnata da uno splendido, splendido rum diciotto anni.
Quello sì, era un Capolavoro.


MrFord


"Fly away skyline pigeon fly,
towards the dreams,
you've left so very far behind."
Elton John - "Skyline pigeon" -

19 commenti:

  1. avevo avvisato sulla bruttezza di questo film
    da bottigliate!!

    RispondiElimina
  2. Beh allora meno male per il Rum, e per le caramelle!

    RispondiElimina
  3. Cannibale: avevi proprio ragione. In questo caso, se vuoi, Batman e Joker uniscono le loro forze per schiantare gli autori a suon di bottigliate! :)

    Julez: meno male sì, a un certo punto ho cominciato a pensare a quello, invece che a quest'obbrobrio di film!

    RispondiElimina
  4. Dev'essere proprio tremendo. Prima o poi lo vedrò di sicuro.

    RispondiElimina
  5. Ottimista, per favore, non farlo.
    Fatti salvare da questo scempio! ;)

    RispondiElimina
  6. Eheh, purtroppo i film con gli alieni incazzati tendo a vedermeli tutti! :D

    RispondiElimina
  7. Guarda che ci tengo proprio a salvarti da questo. Fallo per me. ;)

    RispondiElimina
  8. sapevo si trattasse di una merdata, però non confesso la mia curiosità nel vederlo, come fu per District 9, una cagata pazzesca!
    Massimo rispetto per Cloverfield e JJ, ma The mist è spendidamente fantastico, finale compreso seppur strano ma di fortissimo impatto.

    Ah dimenticavo massimo rispetto anche per te e la tua indole jackassiana, yeah dude!

    RispondiElimina
  9. Ahah, allora proverò a resistere, ma non garantisco nulla. :D

    RispondiElimina
  10. mi hai stroncato un film che mi volevo vedere al cinema. Meno male.
    ma davvero è così una schifezza?
    ti dispiace se lo vedo lo stesso?
    so che perderò un po di punti...

    RispondiElimina
  11. Lorant: District 9 una cagata!?!?!? Qui sono bottigliate! E non dirlo al Cannibale, che altrimenti gli prende un colpo!
    Massimo rispetto per il resto, concordo in pieno. Poi so che anche tu sei un jackassiano!

    Ottimista: provaci, so che ce la puoi fare. ;)

    Suara: E' davvero così una schifezza. E anche peggio. Non spenderci i soldi, ti prego.
    Solo Giastin potrebbe. :)

    RispondiElimina
  12. district era partito benissimo ma il prosieguo è uno scialacquare tutte le buone impressioni dell'inizio, di una noia infinta sino alla fine.

    RispondiElimina
  13. Lorant, anche io alla prima visione non l'avevo apprezzato al cento per cento, ma con l'uscita del bluray e la conseguente revisione ho rivalutato in pieno la storia di Christopher e dei gamberoni. Un pò La mosca e un pò isolamento sociale. A me, ora, non disturba affatto dire che mi piace molto.

    RispondiElimina
  14. Una cagata pazzesca racchiude al meglio l'essenza di questo film (film?????) insieme al mio 'schifezza immonda'! Gli attori? raccapriccianti...

    RispondiElimina
  15. Rossana, impossibile non essere d'accordo.
    Totalmente inqualificabile.

    RispondiElimina
  16. Ford questa me la segno, lo rivedrò prima o poi, spero solo tu abbia ragione perchè di base la trama era anche originale e sinceramente mi dispiacque molto per come mi è sembrato dopo la prima visione..ti farò sapere senz'altro

    RispondiElimina
  17. Lorant, a questo punto attendo il tuo secondo giudizio, e prenoto il discorso tattoos!

    RispondiElimina
  18. Noi qua a casa Lazyfish mangiamo pane e fantascienza,quindi + o meno ce li vediamo tutti,abbiamo avuto la sfortuna di guardare pure questo e me lo ricordo davvero inutile :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che inutile, una vera merda con i fiocchi! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...