venerdì 28 settembre 2012

Spice Girls - Il film

Regia: Bob Spiers
Origine: Uk
Anno: 1997
Durata: 93'



La trama (con parole mie):  la cosa curiosa - o forse ovvia - di questo film è che una trama non c'è. Le Spice Girls sono alla vigilia di un enorme concerto in diretta mondiale dalla Albert Hall, e per riempire novanta minuti scarsi prima di mostrare l'evento vengono infilate una serie di scenette imbarazzanti una dietro l'altra.
L'unica cosa interessante - anche se non certo lusinghiera per lui - è l'apparizione di Elvis Costello che prepara un gin tonic.




Forse, l'idea di una Blog War incentrata sui film brutti non è stata poi l'idea migliore che io e il Cannibale potessimo avere: effettivamente visionare schifezze atomiche come questa è una tortura che non augurerei neppure al mio spocchioso antagonista.
Eppure, per lo spettacolo ed il divertimento delle platee, siamo riusciti a sopportare anche questo: e considerato che, quando iniziai l'avventura del blog mi ripromisi di dedicare un post ad ogni film, serie tv o romanzo passati dalle parti di casa Ford, non posso esimermi da regalare un pò di spazio anche agli inguardabili titoli figli della selezione del già citato Cucciolo Eroico per la nostra sfida dal sapore oltre il trash.
Personalmente non ho mai seguito - o digerito - le Spice Girls e la loro musica, anche se ricordo quando, nel pieno degli anni novanta, anche i più insospettabili tra i miei amici dediti al rock si dedicarono in segreto ad imparare Viva forever con la chitarra, forse nella speranza di riuscire a rimorchiare un pò di più alle feste.
Detto questo, c'è davvero poco da scrivere su un film che trova la sua collocazione ideale nei sabati pomeriggio delle reti Mediaset, luoghi di perdizione da brividi in cui pellicole di infima qualità si alternano a trasmissioni ancora più agghiaccianti.
Una sceneggiatura inesistente che mi ha riportato alla mente le geniali scene legate agli autori de Gli occhi del cuore in Boris, buttata a caso giusto per piazzare ogni cinque o sei minuti una sorta di videoclip della "band" in attesa di tirare i remi in barca con l'ovvio trionfo conclusivo fa da contorno ad una vicenda in cui l'unico barlume di decenza - parola grossa, in questo caso - è data dall'inspiegabile presenza di Roger Moore, probabilmente accecato da qualche promessa economica o di altro genere giuntagli ai tempi del successo planetario delle cinque ragazze british che imperversarono nel pieno degli anni novanta in tutto il mondo sconvolgendo il panorama del pop.


Il resto è nulla, dall'inguardabile siparietto ambientato a Milano con tanto di regista che pare uscito dagli scarti delle comparse di Gomorra alle protagoniste, volendo anche diseducative - oltre che cagne maledette nel ruolo di attrici - nelle sequenze che le vedono godersi una gita in barca con le piccole fan e la "distrazione" dell'amica incinta ormai sul punto di partorire, ovviamente portata in discoteca per non pensare allo stress dell'imminente nascita muovendosi un pò e schiaffandosi un bel gin tonic, per l'appunto.
L'unica cosa da dire è che, a suo modo, un film così brutto è talmente oltre da non essere neppure in grado di scatenare la furia delle bottigliate, quanto due risate e l'idea che, a questo mondo, c'è davvero speranza per tutti.
Perchè se un regista ed una manciata di - incapaci, sia chiaro - attori sono stati pagati per questo, allora ogni giovane dalle belle speranze può pensare che, un giorno o l'altro, l'occasione possa arrivare anche per lui.
Il giovane di cui sopra ha solo da pregare con tutto il cuore che non si tratti di un lavoro di questo genere.


MrFord


"If you want my future forget my past,
if you wanna get with me better make it fast,
now don't go wasting my precious time,
get your act together we can be just fine."
Spice Girls - "Wannabe" -


18 commenti:

  1. ...che pelo sullo stomaco... ;)

    RispondiElimina
  2. ammazza che coraggio! ti volevo segnalare che sul mio blogroll mi ha segnalato che avevi recensito Lake Mungo e se ci clicco sopra mi dice che il post non esiste...sarà un incantesimo ad opera delle Spice Whores?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bradipo, in realtà ho scritto Lake Mungo ieri sera dopo averlo visto - bellissimo, ti ho anche citato - ma programmandolo c'è stato un errore ed è apparso come pubblicato. In realtà dovrai attendere circa tre settimane prima di leggerlo, e intanto avere pazienza con le Spice! ;)

      Elimina
  3. Mai visto, anche se a 15 anni, nella mia cameretta, ero uno Spice Boy convinto e fiero, e un po' lo sono anche oggi, del resto sono passati giusto un paio d'anni! ;D ciao Ford Spice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jay, io ero troppo vecchio ai tempi per accostarmi al fenomeno se non da spettatore casuale di MTV, e comunque non mi hanno mai fatto impazzire.
      Secondo me il vero Spice, qui, è e resta il Cannibale! :)

      Elimina
    2. tu sei nato vecchio, è diverso, ahahahaha ;D

      Elimina
    3. Questa te l'ha suggerita il Cannibale!?!? ;)

      Elimina
  4. sei senza pudore. e te lo dice una che a livello di vaccate ha visto cose che... (continua tu che tanto la sai)
    Ma a "cagne maledette" (che al confronto corinna è sicuramente da oscar) ho riso tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa vaccata è responsabilità del Cannibale, ma ti assicuro che, pur senza cagne maledette, l'ho ripagato con roba altrettanto allucinante - tipo Il mercante di pietre -.

      Elimina
    2. parli di quel film che venne definito "ridicolo" nientemeno che dalla Tornabuoni?

      Elimina
    3. Parlo dell'immondizia di Renzo Martinelli, che penso tutti i critici sani di mente abbiano bollato in quel modo! ;)

      Elimina
    4. considera che la Tornabuoni era la bontà fatta a critico. pensa gli altri.

      Elimina
    5. Ci penso eccome.
      E li capisco pure! :)

      Elimina
  5. Ciao Ragazzi, stiamo preparando il flash mob di Step Up 4 a Roma. Se volete partecipare ci troviamo domani, 29 settembre, in via del Corso 126, davanti al Grand Hotel Plaza alle 1830! Più siamo meglio è!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerato come ballo, Spiller, la vedo male.
      Considerato che sono di Milano, ancora peggio! :)

      Elimina
  6. Ahahahah che film, Dio mio! Però diciamolo, non esistono più questi movimenti mondialpopolari tali da rendere 5 povere sfigate al centro dell'Universo. Queste qui, un po', hanno rivoluzionato la musica. Il cinema proprio no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pesa, per me, figurati, non hanno rivoluzionato neanche la musica, anche se sono indubbiamente state un fenomeno incredibile! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...