domenica 17 novembre 2013

Un anno per un Maestro - Il Fellinianno


La trama (con parole mie): dalle parti del Saloon la stima per quello che considero il più grande regista della Storia del Cinema italiano, Federico Fellini, è sempre stata alle stelle.
Il Maestro riminese è celebrato, nell'anno del ventennale della morte, proprio dalla sua città natale, che lo ricorda con una serie di iniziative da non perdere pronte a mostrare i suoi lati editi ed inediti, la sua personalità ed il percorso artistico che gli portò ammirazione da parte di tutto il mondo della settima arte ad ogni latitudine.
Con la giornata di oggi inizia anche qui su WhiteRussian una celebrazione parallela, che oltre a sottolineare l'importanza di questi eventi proporrà una tre giorni a partire da domani con Amarcord, I vitelloni e La strada, tre delle pellicole che hanno segnato la carriera del Nostro e l'immaginario di milioni di spettatori.




Dovessi pensare ad un'ipotetica decina di nomi da inserire nell'Olimpo supremo dei cineasti, non avrei alcun dubbio rispetto al rappresentante del Nostro Paese: Federico Fellini.
Per quanto il Neorealismo ed il Cinema di rottura degli anni settanta abbiano fatto scuola in tutto il mondo, nessuno come il Federico Nazionale è riuscito a mettere in moto la grande macchina dei sogni nel suo stesso grandioso, personale, magico modo.
Mescolando ricordo e poesia, realtà e sogno, sesso e amore, Fellini è stato l'artefice di alcuni dei più incredibili Capolavori che la settima arte abbia conosciuto, da Amarcord a 8 e 1/2 - senza dubbio il più grande film italiano di sempre -, da Il Casanova di Federico Fellini - uno dei miei preferiti - a Le notti di Cabiria, passando per quel La dolce vita che fu il simbolo di un'epoca.
A vent'anni dalla sua scomparsa, la città che gli diede i natali lo celebra dichiarando, di fatto, il suo amore, lo stesso che il regista trasmise alle pellicole della prima parte della sua carriera e che ebbe come apice il già citato Amarcord, il film che più di ogni altro può essere considerato la base della poetica di grandi registi ed interpreti successivi come Emir Kusturica o il tanto celebrato Roberto Benigni - senza contare il Radiofreccia di Ligabue, che definire influenzato dal lavoro di Fellini pare quasi un eufemismo -: approfittando di un weekend, o di un viaggio che porti anche voi in quei luoghi resi magici grazie ad uno dei più grandi geni che il Cinema abbia conosciuto, potreste approfittare per consultare l'indirizzo www.rivieraromagnola.net o www.comune.rimini.it/eventi/pagina8570.html, fondamentali per orientarsi tra le iniziative che coinvolgeranno le opere del Maestro.
Qui dal Saloon, dunque, si alzano i calici e si brinda per uno dei veri Grandi, così come per il suo anno: il Fellinianno!


MrFord


"Avevo sempre sognato, da grande, di fare l'aggettivo. 
Ne sono lunsingato. 
Cosa intendano gli americani con felliniano posso immaginarlo: opulento, stravagante, onirico, bizzarro, nevrotico, fregnacciaro. 
Ecco, fregnacciaro è il termine giusto."
Federico Fellini



12 commenti:

  1. Risposte
    1. Se c'è uno che merita esternazioni d'affetto - cinematograficamente parlando - è proprio Fellini! :)

      Elimina
  2. Tanta, tanta roba caro Ford. Il mio amore per il cinema inizia qui. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, Valentina. Tanta roba davvero.

      Elimina
  3. Il più grande regista italiano di tutti i tempi, io sono pazza di otto e mezzo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del resto Otto e mezzo è il più grande film italiano di tutti i tempi!

      Elimina
  4. oggi è anche il compleanno di un altro maestro , Martin Scorsese :-)

    Cmq lode anche a Fellini ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con tutto il rispetto e l'ammirazione per Scorsese, Fellini sta sopra di lui. ;)

      Elimina
  5. è una realtà che ho conosciuto bene quella di Fellini e Rimini e purtroppo, causa pochi fondi e forse anche poco interesse le cose non vanno come dovrebbero andare: rimini dovrebbe sfruttare molto di più questa attrazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che questa iniziativa sia l'inizio di qualcosa di importante per Fellini e per Rimini!

      Elimina
  6. ligabue influenzato da fellini?
    per sua fortuna se n'è andato prima che potesse scoprirlo... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno dei tanti influenzati da Fellini. Del resto, quando uno è un Maestro finisce per segnare anche quelli che non sono i primi della classe! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...