domenica 22 dicembre 2013

Ford Awards 2013: videogames

La trama (con parole mie): attesi oppure no, tornano su questi schermi i Ford Awards, che come ogni fine anno che si rispetti incoroneranno quelle che sono state le serie, le pellicole migliori e peggiori, i romanzi ed i videogames più amati dalle parti del Saloon. Come da tradizione, si comincia con la parentesi videoludica, settore quest'anno in crisi in casa Ford a causa di casse integrazioni e perdite di lavoro, dunque protagonista di una decina che, tecnicamente, non potrebbe neppure essere considerata tale. Ma poco importa: noi, da queste parti, sappiamo sempre accontentarci e dare il meglio, da veri sopravvissuti. Lara Croft docet.



N°10: WWE 2K14



Impossibile rinunciare, nella classifica di fine anno dei giochi più amati dal sottoscritto, al titolo dedicato alla WWE ed al mio tanto amato wrestling: come se non bastasse il cambio di produzione - ottimo, peraltro -, a questo giro di giostra tra le leggende giocabili fa capolino, per la prima volta ed oserei dire finalmente, Ultimate Warrior, il mio favorito di quando ero bambino.
Sarebbe bastato lui, perchè mi convincessi: se poi ci mettete anche il meglio del meglio dello sport entertainment attuale, la frittata è fatta.




 N°9: MADDEN 13


Sulla scia del wrestling, altro sport a stelle e strisce che amo moltissimo fin dai tempi in cui Friday Night Lights era una realtà ancora lontana: il football.
Giunto in casa Ford come un regalo inaspettato da parte di Electronic Arts, si è rivelato l'ennesima, splendida simulazione dedicata alle star dell'NFL, curato nei minimi dettagli e come di consueto arduo da affrontare per chi non è abituato a calcare i campi di gioco: se non avete timore di smarrirvi tra le regole di una disciplina estremamente fisica eppure clamorosamente tattica, fatevi avanti e dateci dentro.



N°8: TEKKEN TAG TOURNAMENT 2



Ancora molto poco sfruttato in casa Ford, Tekken rappresenta, con Mortal Kombat - in classifica lo scorso anno - l'amore di Julez per il picchiaduro selvaggio, materia usualmente legata al pubblico maschile fortemente sponsorizzata, al contrario, dalla signora Ford.
In questo spin off della saga, dedicato al recupero degli ormai numerosissimi charachters ed alla possibilità di battersi sempre e comunque in tag team - per i non affini al wrestling, gli incontri "di coppia" - tante sane legnate e divertimento assicurato, sia da giocatori singoli che in doppio, dalla stessa parte o come avversari.



N°7: DARKSIDERS 2


Per quanto solo appena accennato rispetto ad altri titoli in questa classifica, non poteva mancare il secondo capitolo della saga di Darksiders, dedicato alla figura di Morte, secondo cavaliere dell'Apocalisse che raccoglie il testimone di Guerra, protagonista dell'esordio di questo brand sulle console più importanti.
L'eredità raccolta alla grande da God of war passa senza dubbio da avventure fiume, violente e sfaccettate come questa.




N°6: DARKSIDERS


Non ci sono sequel che tengano, quando si fa i conti con originali che spaccano i culi. E Darksiders spacca i culi. Antesignano dell'action game che ha reso unici charachters successivi come Kratos, il viaggio di Guerra attraverso la Terra, gli Inferi e chi più ne ha, più ne metta porta il giocatore a sfogarsi su angeli, demoni, mostri, creature di ogni genere sfruttando senza ritegno ogni tipo di arma, liberando la forza di un protagonista tosto come serve in questi casi.
Roba da duri, insomma. Che il Cannibale stia alla larga.


N°5: DEAD SPACE 3


Anche a questo giro, le vicende in equilibrio tra la mitologia di Alien e l'horror estremo di Isaac Clarke trovano spazio ai piani alti della classifica fordiana del meglio dei videogiochi dell'anno: regalando più spazio al protagonista, inserendo intere parti di gameplay sul pianeta d'origine del misterioso Marchio - completamente innevato - ed ovviamente nuovi mostri da affrontare, i ragazzi di Visceral Games centrano il bersaglio per la terza volta consecutiva lasciando l'acquolina in bocca per un eventuale - e speriamo sempre così ben realizzato - quarto capitolo.
L'oscurità non ha mai fine, come gli incubi dello stralunato Isaac.


N°4: THE LAST OF US 


Al limitare del podio troviamo un titolo che è quasi più un film realizzato dai geniacci di Naughty Dog - gli stessi della splendida serie Uncharted, per intenderci -, probabilmente più in basso di quanto meriterebbe soltanto perchè iniziato una decina di giorni fa dagli occupanti di casa Ford: con ogni probabilità, se le premesse saranno mantenute, lo ritroveremo altrettanto in alto nella classifica del prossimo anno, come capitò nel 2011/2012 a Batman: Arkham City.
Dimostrazione di grande forza di quanto ormai l'industria del videogioco stia giungendo a livelli quasi cinematografici.



N°3: GOD OF WAR ASCENTION


Se esiste un equivalente videoludico, in casa Ford, degli spaccaculi Expendables, è Kratos, protagonista della incredibile, inimitabile, intramontabile saga God of war, protagonista tormentato e terribile, fragile eppure invincibile.
In attesa di poter giocare il quarto capitolo delle sue avventure e per placare il desiderio di poter impersonare ancora lo spartano ribelle del popolo della Playstation, Sony ha confezionato un prequel come di consueto realizzato alla grande, tecnicamente strabiliante e divertentissimo da consumare.
Non troppo longevo, purtroppo, e forse un pò troppo semplice da portare alla conclusione, ma pur sempre l'ennesima conferma di una delle realtà più importanti dell'universo gaming.


N°2: RAYMAN LEGENDS


Per il secondo anno consecutivo le avventure di Pidinnino e Pidinnone - al secolo Rayman e Globox - e dei loro amici arrivano ad un soffio dalla vetta con un sequel divertentissimo e colorato, degno erede di quello che era stato Rayman Origins. Impreziosito dagli stage "musicali" - bellissimo quello con Eye of the tiger in versione mariachi - e da numerosi nuovi charachters, il titolo ideale per tutta la famiglia e per interminabili partite in doppio, neanche fossimo tornati negli anni ottanta.



N°1: TOMB RAIDER


Ed eccola, la vera trionfatrice del 2013 videoludico di casa Ford: Lara Croft.
Personaggio mitico fin dal pieno degli anni novanta, la maggiorata avventuriera torna alla ribalta con un titolo splendido sia graficamente che come gameplay, in pieno stile Uncharted e legato al concetto di reboot che è stato alla base della saga del Batman nolaniano.
Storia avvincente, missioni secondarie, ambientazioni mozzafiato sfruttate per porre i mattoni per quella che sarà la Lara Croft del futuro: una sopravvissuta che ha imparato sulla sua pelle il prezzo della scoperta, del viaggio e della ricerca.



I PREMI

Personaggio dell'anno: Lara Croft, Tomb raider.
Miglior cattivo: Mathias, leader dei Solarii, Tomb raider.
Sequenza cult: la fuga dalla città infestata, apertura di The last of us.
Premio stile: Conrad Roth, mentore di Lara Croft, Tomb raider.
Miglior storia: Tomb raider.
Colpo di scena mozzafiato: il destino di Guerra, Darksiders.
Miglior cornice: Yamatai, Tomb raider.
Arma di culto: lama al plasma, Dead space 3.
Videogioco da provare almeno una volta nella vita: God of war, che sia Ascension o uno qualsiasi della saga di Kratos.
Spaccaculi per eccellenza: Kratos, ma Lara si è difesa davvero alla grande.

MrFord

14 commenti:

  1. post per me enciclpedico visto che i miei figli si sono addentrati da poco nel mondo della X box....Tomb raider è stato il primo gioco a cui ho mai giocato al computer..parliamo della fine del 98 o giù di lì...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che con i piccoli bradipi pronti a lanciarsi sui videogiochi sarà l'inizio di un tuo ritorno ai tempi d'oro! ;)

      Comunque questo Tomb rider fa polpette, ovviamente, di tutti i precedenti!

      Elimina
  2. Io amo i videogiochi quindi questo post non può che incuriosirmi :)
    Aggiungerei "Batman: Arkham Origins" a cui sto giocando in questi giorni. Poi per Natale dovrebbero arrivarmi i tre Bioshock e "Beyond - Two Souls".
    Kratos è uno dei miei personaggi preferiti (vedi che un po' ramarro lo sono anche io), e non sapevo fosse in cantiere un 4, anche perché il 3 ci dava un indizio. "Darksiders" finisce nella mia wishlist, e poi non c'entra nulla, ma vorrei consigliarti IL gioco più bello in assoluto, se non lo conosci già, che è "Mass Effect" (Trilogy).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arkham origins e Beyond sono già in lista anche dalle mie parti, spero di recuperarli appena gireranno più soldi! ;)

      Mass effect gioco grandioso, vorrei schiaffarmi la trilogia ma il tempo è poco davvero, dunque per il momento resta fermo ai box.
      E Kratos non si può non amare, grandissimo! :)

      Elimina
  3. il cannibale sta alla larga da tutti questi giochini per bambini! ahahah

    ormai è ora che appendi il joypad al chiodo, ford, e lasci spazio al fordino, che di sicuro presto ti asfalterà in qualunque videogame (e non solo) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ovviamente per lui che mi superi ed asfalti! ;)
      E di certo, più che smettere di giocare, giocherò con lui!

      Elimina
  4. Sono un ex grande giocatore, mi devo decidere a riprendere! :)
    Baingiu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente! Io mi diverto ancora come un matto! ;)

      Elimina
  5. Coi videogame sono ancora fermo ai Pokémon del Gameboy color :-P e dire che ho anche lavorato nel settore XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa tanto che avresti bisogno di un voluminoso recupero! ;)

      Elimina
  6. Del nuovo Tomb Raider ne parlano davvero tutti in maniera enorme, dovrò proprio provarlo eh :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza dubbio: direi che è l'erede ufficiale di Uncharted!

      Elimina
  7. pensa te anche il Ford è appassionato di videogiochi... mi è nuova questa e non può che farmi piacere, grandissimo Ford, un'altra cosa che abbiamo in comune!! Kratos spacca il culo alla grande, ma per quest'anno per me il primo posto se lo becca GTA V ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GTA V purtroppo ancora non è passato da queste parti, ma prima o poi arriverà! ;)
      E Kratos spacca, sempre!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...