giovedì 18 ottobre 2012

Thursday's child

La trama (con parole mie): ed eccoci di ritorno alla consueta rubrica del venerdì passata al giovedì che tante polemiche sul titolo aveva generato la scorsa settimana, soprattutto a causa delle consuete, assurde illazioni di quel cattivo soggetto del Cannibale, mio sempre fidato nemico nonchè spalla ormai onnipresente.
In omaggio al grandissimo Bowie e grazie all'ispirazione di Julez, ho dunque scelto un nuovo nome che mi permetterà di mantenere anche una sigla musicale.
Se non altro, in questo modo, potrò dimenticarmi di settimane decisamente non memorabili come questa.


"Sto cercando il Cannibale, lo trovo qui!? Perchè devo fargli un'offerta che non potrà rifiutare!"

Cogan - Killing Them Softly di Andrew Dominik


Il consiglio di Ford: con Suocera Kid è contro la legge andarci "softly"!
Finalmente un film che valga una visione per una settimana che non promette davvero nulla di buono: ispirato da un romanzo tosto e cazzuto, con un Brad Pitt versione duro, non ha ricevuto l'accoglienza trionfale che speravo, e da più parti è stato anche pesantemente criticato. Eppure è firmato da Andrew Dominik, autore dell'ottimo Chopper e dell'altrettanto valido L'assassino di Jesse James per mano del
codardo Robert Ford, quindi per me si parla del titolo della settimana a mani basse.
Il consiglio di Cannibal: killing Ford anche non softly
Nuovo romanzo criminale firmato da Andrew Dominik, regista de L'assassinio di Jesse James per mano del codardo James Robert Ford, che non ho mai visto perché mi sono annoiato al solo leggere l’infinito titolo, e di Chopper, che avevo visto dietro consiglio proprio del mio blogger rivale e che non mi aveva entusiasmato per niente. Insomma, questo è un film perfetto per quel codardo di James Ford, meno per il coraggioso cucciolo eroico, abituato a registi più estremi e potenti di questo Dominik.

"Non stare a perdere tempo in baretti come questo: vieni al Saloon di Ford, lì sì che ci si diverte!"
Il matrimonio che vorrei di David Frankel


Il consiglio di Ford: il divorzio che vorrei è quello dal Cucciolo Eroico!
Filmetto che non promette grandi cose e che potrebbe risultare guardabile giusto alla lontana grazie alla presenza di Tommy Lee Jones, uno dei fordiani per antonomasia del Saloon. Per il resto, nebbia fitta, tra l'ormai onnipresente ed insopportabile Meryl Streep e quel look da commedia USA patinata buona solo per gli incassi al botteghino.
Il consiglio di Cannibal: non il cinema che vorrei
Commedia matrimoniale con gli “anziani” Meryl Streep e Tommy Lee Jones perfetta per un pubblico di loro coetanei come l’anziano Mr. Ford.
Non gli ho nemmeno dato del vecchio, avete visto che bravo e politically correct sono stato?

"Ford e Cannibale mi fanno morire dalle risate: le sparano talmente grosse!"
The Wedding Party di Leslye Headland


Il consiglio di Ford: meglio Una notte da leoni con Le amiche della sposa.
Commedia che si presenta come una versione meno divertente e qualitativamente ben peggiore di quelli che sono stati i due titoli per antonomasia degli ultimi anni legati ad addii al celibato e al nubilato. Certo, il Cannibale correrà a vederlo sbavando come un porco per via di Kirsten Dunst e delle sue tette, ma lasciate che gli riveli una triste verità: non è diretto dal tuo amichetto Lars Von Trier!
Ahahahahahahaha!
Il consiglio di Cannibal: no Cannibal? No Party!
Altra commedia matrimoniale, ma qui le cose si fanno decisamente più interessanti, vista la presenza di un ottimo cast capitanato dalla strepitosa Kirsten Dunst, una che da sola vale la visione di qualunque film. In questo caso, sembra un tentativo di replicare il successo dello spassosissimo Le amiche della sposa. Come tutti i tentativi di emulazione, si rivelerà probabilmente inferiore all’originale. Hai capito, Ford? È inutile che tenti di emularmi, al massimo puoi accontentarti di usare eMule.

"Cannibale, ma come ti vesti!?!?"
Le migliori cose del mondo di Lais Bodanzky


Il consiglio di Ford: le migliori cose del mondo non sono certo quelle che scrive il Cannibale!
Ispirato ad una serie di romanzi, questo film di formazione mi puzza di fuffa lontano un chilometro, tanto che cercherò di evitarlo elegantemente e lasciare che se ne occupi il mio scomodo rivale, che in quanto teenager per antonomasia della blogosfera si troverà a suo agio con le vicende di una famiglia che mettono in crisi il giovane Mano, che per riprendersi si chiuderà nella sua cameretta insieme ad un certo coniglione darkeggiante.
Ah, questa era un'altra storia!?!?
Il consiglio di Cannibal: non è che sembri proprio una delle cose migliori del mondo…
Tra le migliori cose del mondo, o se non altro tra le più divertenti, c’è il prendere per il culo Mr. Ford. In questo caso, mi limito a constatare che lui è troooppo fuori target per un teen movie come questo. La particolarità di questa pellicola è che arriva dal Brasile e potrebbe quindi rivelarsi una variante interessante alla solita formula americana. Si potrebbe allora rivelare una sorpresa piacevole, sebbene dubito possa risultare tra le migliori pellicole del mondo.
Un serio candidato invece al titolo di migliore blogger del mondo?
Ce l’avete davanti…
Intendo me, Cannibal, non Ford!

"Ammazza, ma è il Cucciolo Eroico quello laggiù!? Quel bullo di Ford l'ha ridotto proprio male!"
Indovina perché ti odio di Sean Anders


Il consiglio di Ford: io non odio il Cannibale, è che mi disegnano così!
Terrificante schifezza con protagonista Adam Sandler, che probabilmente intende bissare il successo ai Razzie di Jack e Jill, cagatona cosmica che lo vide in un doppio ruolo lo scorso anno. Bocciato a scatola chiusa neanche fosse uno dei consigli "autoriali" del Cucciolo Eroico.
Il consiglio di Cannibal: indovinate perché odio Ford…
Ce ne sono di ragioni per cui odio Ford: ha gusti cinematografici, musicali e non solo agghiaccianti, ha un’inspiegabile e insana passione per lo sport più insulso del mondo, ovvero il wrestling, ha una mentalità vecchia, superata, conservatrice e pure, massì già che ci siamo diciamolo, bigotta. Ahahah! Ma queste sono solo alcune delle ragioni. Per scriverle tutte dovrei aprire un blog a parte. Doppio ahahah!
Passando al film, io in genere le commedie con Adam Sandler me le sparo perché, pur sapendo di trovarmi di fronte a una probabile, probabilissima porcata, di solito due risate me le fanno fare. E, sebbene questo film si annuncia parecchio atroce, continua a starmi simpatico a pelle, Adam Sandler. Così come continua a starmi antipatico a pelle, quel codardo di Ford. Che pure lui due risate con il suo blog me le fa sempre fare. Più o meno volontariamente?

"Tanto per cominciare, Kid, smettila di vestirti da fighetto e comincia ad essere yeah come papà Ford!"
Led Zeppelin: Celebration Day di Dick Carruthers


Il consiglio di Ford: Pensieri Cannibali is the stairway to Hell!
In quanto rock nell'anima, rispetto e rispetterò sempre una delle band più importanti della storia della musica, peraltro responsabile di una buona parte della mia formazione nell'ambito, eppure non riesco ad
apprezzare appieno operazioni prettamente commerciali come questa, che per i componenti del gruppo significano un pò come raschiare il fondo del barile e che trovano piena realizzazione solo rispetto ai fan più
sfegatati. Lo andrei a vedere con il Cannibale giusto perchè so bene quanto il
suo orecchio fighetto può patire qualche sano e robusto riff di chitarra.
Il consiglio di Cannibal: il rock è morto e sepolto, c’è poco da fare una celebration
Ed ecco l’ennesima operazione nostalgia dedicata ai fan di una delle band più sopravvalutate nella storia della musica. Le mie orecchie fighette sono abituate a roba ben più potente, come i Sex Pistols e la rivoluzione punk che ha spazzato via questo pomposissimo classic rock da stadio. Roba da stadio, appunto, ma che con il cinema non ha nulla a che fare. Un po’ come tutto ciò che piace a Ford…

"Cannibal who!?!?"
Il comandante e la cicogna di Silvio Soldini


Il consiglio di Ford: Il comandante e la cicogna ovvero MrFord e Cannibal Kid
No, non è la storia dei due nemici più acerrimi della rete - in quel caso sarebbe stato interessante - o la trasposizione delle loro Blog Wars - ancora più interessante -, soltanto l'ennesimo lavoro di Soldini, uno che non è poi così male ma che, a mio parere, non ha mai davvero "fatto il salto". Il mio interesse per questo titolo, dunque, è pressochè prossimo allo zero. In fondo, devo ancora recuperare Killer Joe. Killer Joe, cazzo. Altro che cicogna!
Il consiglio di Cannibal: ridatemi indietro i Soldini
Non ho mai visto alcun film di Silvio Soldini, regista italiano fissato con le accoppiate spesso improbabili nei titoli: Pane e tulipani, Agata e la tempesta, Giorni e nuvole e adesso Il comandante e la cicogna. Il suo prossimo film cosa sarà? Mr. Ford e il Cannibale?
Potrei fare un mio primo tentativo di approccio al suo cinema, ma l’uso sempre delle stesse solite facce mi frena parecchio: è possibile vedere un film italiano in cui non ci siano Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston e Luca Zingaretti? No, eh?

Ecco Ford e Cannibal intenti a decidere quale sarà l'argomento della prossima Blog War.
Gladiatori di Roma 3D di Iginio Straffi


Il consiglio di Ford: a ridatece Spartacus!
Già uno che si chiama Iginio Straffi, a mio parere, non dovrebbe neppure sognare di realizzare un film.
Già fatico a pensare a Belen Rodriguez tra i doppiatori - una che a stento riesce a formulare frasi di senso compiuto -. Già mi pare che questa roba sia una vergogna per il Cinema d'animazione. E come se non bastasse, c'è pure il 3D.
Canibbale, mi sa che stavorta stiamo dalla stessa parte!
Il consiglio di Cannibal: li mortacci vostri se andate a vederlo!
Ed eccola qui, un’altra immancabile quanto inutile uscita italiana settimanale. Per di più una pellicola d’animazione, campo in cui non è che siamo proprio dei fenomeni e, fin dal trailer, si vede. Per di più in 3D. Per di più doppiato da Belen!
Film d’animazione italiano + 3D + doppiaggio di Belen = non mi interessa se dovete portare i figli, se andate a vederlo sono pronto a gettarvi nell’arena con i gladiatori. E lì le vostre mosse di wrestling non vi basteranno per salvarvi. Ford, dico a te.

"Scusate buon uomo, posso ritirarmi dalla competizione? Non voglio affrontare Ford, conosce troppe mosse di wrestling!"


32 commenti:

  1. Giusto Cogan. Di cui pure io ho letto male, ma me ne fotto. Vuoi per il cast, vuoi perchè l'assassinio ecc.ecc. l'avevo apprezzato molto (ok. il cameo di nick cave gli ha dato anche un sacchettino di punti aggiuntivi, lo ammetto) vuoi perchè sì.
    Il matrimonio che vorrei è noioso già dall'interminabile trailer.
    Le migliori cose del mondo e indovina perchè ti odio qua a torino non sono nemmeno usciti. Che poi uno si chiede come mai sono andata a RIvedere Killer Joe.
    Come dici? non l'hai ancora visto? Ops. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cogan è la scelta della settimana senza dubbio, imperfezioni o no.
      Killer Joe sabato. Cascasse il mondo.

      Elimina
  2. Cogan mi pare la sola cosa abbastanza interessante.
    Ma credo ci sia ancora molto da recuperare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da recuperare c'è molto.
      Quindi, tolto Cogan, direi che si può tranquillamente guardare indietro.

      Elimina
  3. ieri sono andata a vedere "Killer Joe", non ti dico nulla, ma pretendo un parere... stasera l'indecisione è tra Soldini e il Pitt... direi che il tuo giudizio è schiacciante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, me lo sono programmato per sabato sera, quindi la settimana prossima lo posterò selvaggiamente!
      Per il resto, Cogan tutta la vita.

      Elimina
  4. Bella la citazione Bowiana *__*
    Comunque, questa settimana si punta su Killing Them Softly!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno, su Bowie - ovviamente - e su Killing them softly!

      Elimina
  5. nelle didascalie delle scorse settimane avevo notato qualche leggero miglioramento. ma questa settimana non ti sei proprio sbattuto.
    ormai ti sei rassegnato alla mia ovvia superiorità? :D

    e comunque come titolo era molto meglio Last Forday Night!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cucciolo, vedo che ti attacchi proprio a tutto pur di attaccarmi, e rinneghi perfino Bowie! ;)

      Elimina
  6. cogan su tutti, poi forse mi sparo anche i led... pessimo week by the way

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorant, concordo. Proprio un weekend da cannibali. Ahahahahahah!

      Elimina
  7. se posso darti un coniglio su soldini...
    se proprio decidi di cedere
    1) guardati pane e tulipani
    2) guardati agata e la tempesta
    3) fermati.

    e comunque non c'è pierfrancesco favino, ajajajajajjjjj

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciri, prima o poi Pane e tulipani lo guarderò, anche se Soldini finora non mi ha mai preso davvero.

      E Favino!?

      Elimina
    2. eh, Favino...l'ultima volta l'ho visto in un film del quale non ricordo il titolo ( e uno!,
      c'erano pure Battiston (meraviglioso!) e la Rottermeier (con la sua fidata scopettina sempre ben inserita dove di dovere!).
      IL Favino mi faceva il muratore/idraulico calabrese.
      Mo, dico io, non ce ne sono attori calabresi che possano fare il muratore/idraulico calabrese? oppure, visto che il regista sei tu, non puoi fare che il muratore/idraulico/sturatore è di dove piace a te o, almeno, di dove riesce bene AL Favino?
      Va buò, sic est.

      Però pane e tulipani guardalo, è delizioso.

      Elimina
    3. Ciri, ma sai che questo intrico di idraulici, calabresi, Favino e compagnia mi ha mandato in confusione più degli Screwdriver che sono scivolati giù stasera!?
      Comunque accolgo il consiglio!

      Elimina
    4. scusate mi impiccio, credo che il film in questione fosse cosa voglio di più( sempre di Soldini)!;)

      Elimina
    5. Beh, almeno si è chiarito il mistero! :)

      Elimina
  8. Ah, grazie per la dritta sulla canzone ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. De nada! Quando c'è di mezzo il Duca Bianco, sono sempre pronto!

      Elimina
  9. Ciao Ford!

    Mamma mia! Credo di essermi perso qualche miliardo di post, maledetto il lavoro! :P

    Comunque quando ti organizzi per le bottigliate al cannibale sul fatto che il rock è morto e i sex pistols sono più potenti degli zeppelin fammi sapere che vengo pure io.... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hey Loz, bentornato!
      Io direi di organizzare una bella spedizione a sorpresa a Casale e bottigliare per bene il Cucciolo, che dev'essere l'unico al mondo a pensare che i Pistols sono meglio degli Zeppelin!

      Elimina
  10. questa settimana vince cogan... anche se quello con sandler è talmente stupido che mi ha divertito :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank, mi sa che per me questa settimana è solo ed esclusivamente Cogan. Anche perchè quello di Sandler mi pare davvero inguardabile.

      Elimina
  11. Anche io voto Cogan, non sembra niente male e Pitt sembra incazzato il giusto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cogan tutta la vita, Fratello.
      Allora domani sera ci si vede?

      Elimina
  12. Irriverent Escapade18 ottobre 2012 22:44

    Con il tempo che ci scorre via dalle mani manco fosse acqua corrente, aspetto il freddo inverno per recuperare qualcosa...meno male che non vengono sfornati tutti 'sti gran capolavori ;-)

    Un piccolo appunto su "I gladiatori..": la Belva, al trailer, ha provato a chiedere di vederlo. Quando le ho detto che il film lo aveva realizzato il "papá" delle Winx mi ha risposto " Beh, allora posso davvero vivere senza"....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Sorella, mi sa che la Belva già ne capisce, quando si tratta di evitare schifezze! ;)

      Elimina
  13. pane e tulipani era assolutamente delizioso( ma il merito era anche e soprattutto di un dolcissimo Bruno Ganz), però gli altri titoli di Soldini non mi hanno fatto granchè impazzire.
    Io ho visto la presentazione di Gladiatori di Roma( ho anche la maglietta XD) e vi assicuro che l'impressione è vera, alias l'animazione è pessima oltre il pessissimo e la sceneggiatura superficiale oltre il superficialissimo( arridatece asterix che è meglio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessia, ma per quale motivo ti sei sciroppata una visione di quel genere!?!?
      Deve essere terrificante!

      Elimina
    2. nono tranquillo ho visto solo l'anteprima di alcune scene alle giornate professionali di cinema di Riccione quest'estate! Credimi mi è bastato;(

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...