martedì 14 luglio 2020

Notte Horror 2020 - Lidris cuadrade di tre

Radice quadrata di tre - Lidris Cuadrade di tre


L'occasione del mio ritorno nella Blogosfera è stata piacevolmente accompagnata da una delle iniziative più apprezzate e longeve passate dal Saloon nel passato recente, la rassegna Notte Horror: pur in clamoroso ritardo rispetto ai miei colleghi e nonostante le vicissitudini che in questo periodo mi portano ad essere ben poco presente da queste parti, ho approfittato dell'iniziativa per rispolverare un piccolo cult italiano che non rivedevo da almeno una dozzina d'anni, e che ai tempi rappresentò una vera e propria sorpresa, ed una rivelazione per gli appassionati di genere.
Lorenzo Bianchini, con questo suo lavoro decisamente artigianale ma ricco di spunti e idee - per quanto derivative -, fece ben sperare gli appassionati di horror nostrani sfruttando quello che molte produzioni decisamente più imponenti continuano ad ignorare: i film di paura devono sfruttare la suggestione per poter fare paura.
E' risaputo, infatti, che una volta svelati arcani e mostri, o rivelata l'immagine dietro un suono, sia molto più facile esorcizzare - per usare un termine adatto al genere - l'inquietudine: da questo punto di vista Lidris cuadrade di tre tiene discretamente bene per quasi tutta la sua durata, anche se ammetto che, visto a distanza di anni e in una serata dalla risata facile - il ridoppiaggio della parte conclusiva è stato da antologia, ma questa è un'altra storia - l'atmosfera che avevo riscontrato ai tempi mi è parsa appannata, o quantomeno dalla potenza ridotta.
Resta il fatto che, considerata la produzione e la realizzazione tutte italiane, il lavoro di Bianchini resta una delle sorprese underground più interessanti degli Anni Zero, consigliatissima per qualunque appassionato non sia ancora entrato accanto ai protagonisti all'interno di uno dei teatri più horror che ognuno di noi ha la possibilità di vivere - la propria scuola superiore - per vivere il delirio pronto a scatenarsi tra labirinti reali e mentali.


MrFord


16 commenti:

  1. Non lo conoscevo assolutamente. Chissà se è fattibile recuperarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo che una cultrice come te lo conoscesse! Recuperalo!

      Elimina
  2. Non credo di aver visto questo titolo, ma per quanto ne so il Bianchini di "Custodes Bestiae" è senza dubbio un genio! Senza contare che il Friuli è sempre la miglior location per questi horror caserecci..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bianchini ha fatto altre cose molto interessanti, ma l'origine è tutta qui! Da recuperare!

      Elimina
  3. Mai sentito, ha comunque validi motivi per dargli un'occhiata ;)

    RispondiElimina
  4. La notte horror per me è un pozzo senza fondo di scoperte, per questo partecipo sempre volentieri! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo, ai tempi, fece scalpore perchè uscì in sala in Friuli e fece un weekend al primo posto. E' particolare, ma va visto!

      Elimina
  5. In questa edizione della Notte Horror sono più i film che non conosco, compreso questo. Mai, mai, mai sentito nominare.
    Ma se lo ammetti anche tu, temo che lo troverei invecchiato malino....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto artigianale, ma ha davvero tantissime idee, e considerato il budget, è molto meglio di tanti altri film figli di produzioni faraoniche.

      Elimina
  6. Bel suggerimento questo, è un film che purtroppo non conosco proprio, ma potrei provare a vederlo, mi hai messo una certa curiosità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un esperimento molto interessante, per me una visione la vale tutta!

      Elimina
  7. Mai sentito nominare.
    Già dalla locandina che il mio falegname alle prese con Photoshop la fa meglio non promette granché bene...
    Giusto te puoi considerarlo un cult. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi stupisco che per un pusillanime del tuo calibro possa suonare poco attrattivo, ma ai tempi è stato un cult del genere, e una visione la meriterebbe!

      Elimina
  8. sto leggendo titoli per me tutti da scoprire ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...